Pancia gonfia: cosa fare? Cause, consigli, dieta e rimedi naturali

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

Chi non ha mai provato il fastidioso senso di pancia gonfia? Esso dipende molto spesso da cattive abitudini alimentari, facili da correggere con qualche accorgimento! Quali sono, dunque, le cause dell’accumulo di gas intestinali? E quale, invece, la dieta consigliata per combatterlo? Scopriamo insieme i diversi rimedi, naturali e non, utili contro il meteorismo!

    Indice Articolo:
  1. Cause
  2. Alimenti utili
  3. Cosa fare?
  4. Farmaci
  5. Rimedi naturali

Cause più comuni della pancia gonfia.

La fastidiosa tensione addominale avvertita come pancia gonfia (meteorismo), è una sensazione frequente dopo un pasto abbondante ed è spesso legata ad altre sintomatologie, come aerofagia, dolore addominale, nausea e irregolarità nella defecazione.

Questo disturbo può avere diverse cause, fisiologiche o patologiche. Vediamo le più comuni:

Approfondisci come fare il test per le intolleranze alimentari.

Puoi approfondire come si manifesta la sindrome premestruale.

Di certo, qualunque ne sia la causa, avere la pancia gonfia crea forti disagi. Perciò diventa importantissimo capire come liberarsi di questo disturbo!

Alimenti utili contro il gonfiore addominale.

Al di là delle situazioni patologiche, che vanno curate con terapie apposite, è possibile combattere il meteorismo? La risposta è sì! Per prima cosa, è necessario correggere eventuali “errori” commessi a tavola, cioè cattive abitudini alimentari che favoriscono la fermentazione da parte della microflora intestinale!

Quali alimenti evitare, dunque? I principali sono:

Un’alimentazione utile per sgonfiare la pancia prevede, invece, l’assunzione di cibi riequilibranti per la flora intestinale come lo yogurt, ricco di fermenti lattici vivi, ossia batteri “buoni” della flora intestinale che impediscono a quelli “cattivi” di proliferare. Inoltre, è essenziale bere tanta acqua, per favorire il transito intestinale!

Cosa fare per prevenire il gonfiore addominale? Consigli

Tornando all’origine del disturbo, nel prossimo approfondimento ci occuperemo di una patologia, già accennata in precedenza, che comprende il gonfiore addominale tra i sintomi più distintivi. Vuoi sapere qual è?

La dieta specifica per il meteorismo da colon irritabile.

Come abbiamo visto, uno dei disturbi più eclatanti legati alla sindrome del colon irritabile è il meteorismo. Per contrastare l’insorgenza di questo disturbo e, in generale, della sintomatologia annessa a tale sindrome, è stata messa a punto una dieta specifica. Scopriamola!

Ideata da ricercatori della Monash University di Melbourne, la dieta FODMAP (acronimo di Fermentable Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharides and Polyols, in italiano: Fermentabili Oligo Di-e Mono saccaridi e Polioli) è finalizzata ad alleviare notevolmente i disturbi legati alla sindrome del colon irritabile. In cosa consiste, quindi, la dieta? Principalmente nell’escludere i FODMAP, ossia zuccheri semplici e molecole facilmente fermentabili dai batteri intestinali, che causano produzione di gas. Si tratta di:

  • lattosio;

  • fruttosio;

  • galattano;

  • mannitolo;

  • xilitolo.

Esclusi dalla dieta saranno, perciò, latte e formaggi freschi mentre saranno consentiti i formaggi stagionati. Sono ammessi i cereali ma solo integrali, visto che i raffinati sono velocemente fermentati, invece la frutta più dolce (albicocche, anguria, prugne, pere, ecc.) è sconsigliata. E i legumi? Vanno del tutto eliminati, a causa del tegumento esterno che provoca aerofagia.

Dopo un primo periodo di esclusione dei FODMAP, segue l’inserimento di qualche alimento, dapprima vietato, per capire quale cibo provoca maggiormente il disturbo.

A questo punto, passiamo di nuovo al problema della pancia gonfia: andiamo alla ricerca delle possibili soluzioni!

A prescindere dalla causa che ha generato il meteorismo, esistono diversi rimedi per eliminarlo o attenuarlo, alcuni dei quali prevedono dosaggi precisi, mentre altri sono decisamente di più facile utilizzo.

Vediamo nel dettaglio quali sono i più indicati e come agiscono sul disturbo!

I farmaci antigonfiore.

Il prodotto più comunemente utilizzato è il carbone attivo, derivato da cellulosa, in grado di intrappolare gli scarti della digestione non assimilati e le tossine. Si trova in capsule da assumere due o quattro volte al giorno. I suoi punti forti? Non entra nelle cellule enteriche e viene eliminato con le feci!

Meno utilizzati i parasimpaticomimetici (betanecolo), stimolanti per le innervazioni che controllano il movimento della muscolatura liscia dell’intestino. In altre parole, inducono l’aumento della peristalsi, favorendo la fuoriuscita dei gas. Il dosaggio consigliato è di una o due compresse al giorno senza superare i 2,5 mg/die.

Il dimethicone, invece, è una molecola di grandi dimensioni a base di silicio che agisce da antischiuma, cioè avvolgendo il bolo alimentare e i fluidi nell’intestino, fa in modo che le piccole bolle di aria si riuniscano in altre di dimensioni maggiori, più facili da espellere. Presente in commercio sotto forma di compresse, va assunto due-quattro volte al giorno per un dosaggio che va da 10 a 50 mg.

Puoi approfondire gli usi del dimethicone.

I rimedi omeopatici e naturali per sgonfiare la pancia.

Soffri spesso di meteorismo, ma temi gli effetti collaterali dei farmaci? Non disperare!

Argentum nitricum, a base di nitrato d’argento, e Kali carbonicum, sale dell’acido carbonico, sono i rimedi scelti dagli omeopati. Vanno assunti in numero pari a quattro granuli per tre volte al giorno. Quanto a lungo? La terapia dovrebbe durare per circa due mesi.

Anche se sembra fin troppo scontato, c’è un altro modo naturale per combattere il meteorismo: praticare una regolare attività fisica! Il movimento aiuta, infatti, a migliorare la peristalsi degli organi, riducendo la possibilità che si formino i gas. Utile è anche un particolare massaggio, il metodo Adamski, dal nome del suo ideatore, che consiste nel frizionare l’addome per circa trenta minuti. Cosa consigliare, invece, a chi cerca una soluzione di più semplice realizzazione? Ovviamente i rimedi della nonna, efficaci contro il gonfiore che si presenta di sera. In particolare, ci sono le tisane a base di erbe carminative, che favoriscono, cioè, l’eliminazione dei gas, quali:

Insomma, come hai potuto vedere, esistono diverse possibilità per liberarsi dei fastidi legati al meteorismo. Perché non seguire i nostri consigli e dire addio per sempre alla pancia gonfia?

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.