Dimagrire la pancia.

Dimagrire la pancia in 3 giorni? Addome piatto in una settimana? Sono tutte false promesse, obbiettivi impossibili da raggiungere senza una liposuzione. Quando si parla di dimagrire nella zona addominale si fa riferimento al dimagrimento localizzato che è un argomento molto controverso tra gli esperti. Tratteremo il tema delle maniglie dell'amore e dei rotolini al giro vita in modo semplice e completo sgombrando il campo da falsi miti e fornendo consigli per ottenere il risultato il più velocemente possibile.

Dimagrire la pancia

Per affrontare il tema in modo serio vedremo gli esercizi efficaci per la tonificazione dell'addome, la dieta alimentare e i prodotti ed i trattamenti estetici che possono aiutare ed accelerare il dimagrimento nella zona della pancia. Ci focalizzeremo inoltre sul ruolo dell'attività aerobica e vedremo come sia possibile eliminare il grasso dall'addome correndo o semplicemente camminando.

Il dimagrimento localizzato nella zona addominale

Come prima cosa va chiarito che non esiste una dieta speciale per il dimagrimento localizzato della pancia, se si vogliono perdere dei chili in eccesso è necessario fare una dieta dimagrante, che se eseguita correttamente comporterà un dimagrimento generalizzato. La scienza e soprattutto i professionisti del settore sono ampiamente divisi sul tema del dimagrimento localizzato. Ad oggi non esistono studi completi che abbiano dimostrato l'efficacia di metodi specifici per ottenere una riduzione di grasso in specifiche aree del corpo, tuttavia i principali trattamenti a riguardo proposti dai centri di medicina estetica sono:

Le creme dimagranti che sono basate prevalentemente sui 2 principi attivi: la caffeina e gli ormoni tiroidei, vanno applicate direttamente sulla pancia e promettono di smobilizzare il grasso addominale in eccesso.

Approfondimenti sulle creme dimagranti.

 La cavitazione che è un trattamento medico ed estetico basato sull'azione degli ultrasuoni utilizzati per "scogliere" l'adipe della pancia che viene espulso dal corpo attraverso il liquidi.

Approfondimenti sulla cavitazione estetica.

Un percorso articolato: dieta, esercizi e sport.

E’ necessario quindi intraprendere questo percorso di dieta alimentare ed esercizi addominali per dimagrire la pancia essendo ben consapevoli che in una prima fase può sembrare che sacrifici e sudore siano del tutto vani se non addirittura controproducenti. Se non si è pronti ad affrontare questo percorso si può in una prima fase combinare la dieta alimentare dimagrante solo con l’attività aerobica (step, nuoto, camminate a passo veloce, acqua gym, ecc…), ed una volta eliminato un po’ del grasso in eccesso, introdurre anche gli esercizi addominali.

Muscoli addominali e pancia piatta.

Un altro punto da chiarire è il ruolo degli addominali, se è vero infatti che gli addominali favoriscono la formazione di massa magra, che può a sua volta essere utile per bruciare l’adipe in eccesso, è vero anche che in una prima fase la formazione della massa muscolare può far sembrare la pancia più prominente, scoraggiando il soggetto.

La tonificazione dei muscoli addominali aiuta il dimagrimento della pancia sotto diversi punti di vista: migliora la circolazione nella zona riducendo la ritenzione idrica, aumenta la massa muscolare che aiuta a bruciare il grasso in loco e conferisce maggiore tonicità alla zona.

Chi non ha tempo per andare in palestra può eseguire diversi esercizi addominali in casa dato che per allenare tali muscoli non servono  macchinari complessi.

Il crunch per tonificare la pancia

Tra gli esercizi consigliati non può mancare il crunch che coinvolge tutti i muscoli della parete addominale in modo intenso e concentrato.

Crunch per tonificare la pancia

Esercizi per gli addominali laterali

Per un allenamento completo della zona non bisogna trascurare gli esercizi per gli addominali laterali come le torsioni del busto con o senza sollevamento del ginocchio che sono un toccasana anche per il punto vita.

Addominali laterali

Consigliamo la sezione specifica sugli esercizi addominali per una panoramica globale sui funzionali all'obiettivo che si desidera raggiungere.

Alimentazione corretta e dieta per dimagrire la pancia.

Alle volte può capitare che anche persone che rientrano nel loro peso forma abbiano però un po’ di pancetta, in questi casi piuttosto che una vera e propria dieta alimentare si può provare a limitare l’uso del sale o il consumo di latticini, ovvero di quegli alimenti che possono favorire la ritenzione idrica e la fermentazione provocando un senso di gonfiore.

Un altro consiglio utile può essere quello di preferire i carboidrati con un basso indice glicemico, limitando ad esempio il consumo di grissini ecc.. a vantaggio di pasta, pane o riso meglio ancora se integrali. Inutile dire che in tutti casi è consigliato il consumo di frutta, verdure ed ogni altro genere di alimento che aiuti la regolarità intestinale.

Scegli la dieta adatta alle tue esigenze.

Attività aerobica per bruciare il grasso addominale.

Per chi non deve perdere peso può essere molto utile intervenire da subito con gli esercizi addominali, anche se è sempre meglio combinarli ad un minimo di attività aerobica, che a prescindere dalla pancetta può apportare vantaggi a tutto l’organismo. Naturalmente il tipo e l’intensità degli esercizi dipendono da quanto il soggetto voglia definire l’addome oltre che dimagrire la pancia.




Torna su
Condividi su Google+ Condividi su Facebook

Articoli Popolari: