Alga klamath: proprietà, posologia, controindicazioni ed effetti collaterali

Ultimo aggiornamento:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

L'alga klamath è una microalga naturale dotata di molte proprietà terapeutiche. Scopriamo i benefici, la posologia e le controindicazioni di quest'alga verde azzurra che cresce in Oregon.

    Indice Articolo:
  1. Cos'è? A cosa serve?
  2. Valori nutrizionali
    1. Calorie
  3. Benefici
    1. Ricostituente
    2. Gastrite
    3. Sistema immunitario
    4. Tiroide
    5. Tumori
    6. Osteoporosi
    7. Anemia
    8. Colesterolo
    9. Cervello
    10. Parkinson ed Alzheimer
  4. Proprietà cosmetiche
    1. Muscoli
    2. Pelle e capelli
  5. Fa dimagrire?
  6. Fa ingrassare?
  7. Controindicazioni
      1. Malattie autoimmuni
      2. Ipertiroidismo
      3. Anticoagulanti
      4. Gravidanza e allattamento
  8. Effetti collaterali
  9. Usi
  10. Dosaggio
  11. Dove si compra

Alga klamath: cos'è? A cosa serve?

Le alghe verdi-azzurre che crescono nel lago klamath, in Oregon, dal quale prendono il loro nome, appartengono alla specie Aphanizomenon flos-aquae. Si tratta di microrganismi fotosintetici che si associano tra loro formando delle masse verde brillante. Queste microalghe vengono raccolte, essiccate e commercializzate sotto forma di integratori alimentari in quanto ricche di sali minerali, vitamine e amminoacidi. Grazie ai numerosi principi attivi queste microalghe possono apportare numerosi benefici terapeutici ed estetici al nostro organismo.

Composizione: i valori nutrizionali.

In dettaglio, in 100 grammi di alga fresca sono presenti:

L’alga klamath ha un contenuto proteico elevato e contiene praticamente tutti e venti gli amminoacidi esistenti in natura. Presenta anche un notevole contenuto in vitamine: particolarmente abbondanti sono le vitamine A e del gruppo B, la vitamina D e la vitamina K.

Per quanto riguarda i sali minerali i più rappresentati sono il fosforo, il magnesio e il potassio e a seguire il ferro, silicio, iodio e selenio.

Inoltre la Klamath è una buona fonte in Omega 3 che sono i grassi maggiormente carenti, quelli di cui abbiamo più bisogno per riequilibrare la nostra salute. La Klamath fornisce fino a 15 mg di Omega 3 per grammo.

Calorie.

In 100 grammi di alga fresca sono presenti 278 kcal.

Benefici di questa alga: un buon integratore.

Grazie alla presenza di vitamine, sali minerali ma anche di fitochimici importanti, l’alga klamath è un buon ricostituente naturale ed è riconosciuta dal ministero della salute come integratore alimentare. Vediamo di seguito le proprietà attribuite all'alga dalla medicina naturale ed i relativi benefici.

E’ un buon ricostituente naturale.

Secondo le molte ricerche pubblicate su PubMed, che è un motore di ricerca gratuito di letteratura scientifica biomedica dal 1949 ad oggi, le alghe, ricche di proteine, vitamine e sali minerali, sono particolarmente utili a ricostituire i tessuti, formati appunto da proteine, e a restituire all'organismo il giusto apporto di minerali e vitamine importanti per il funzionamento stesso del corpo. Ne possono trarre beneficio, dunque, gli anziani, che tendono a perdere sali minerali e vitamine, o chi, dopo una dieta drastica, risulta debilitato e carente di minerali o vitamine.

Va però detto che solo alcuni di questi studi sono riferiti all'alga intera, altri, a prodotti che arricchiscono l'alga con altre sostanze.

Contrasta gli stati infiammatori come la gastrite.

Le fucocianine, pigmenti abbondanti nell'alga, sono in grado di inibire alcuni enzimi (COX-2) implicati nella formazione delle prostaglandine, molecole che amplificano l'infiammazione e la sensazione del dolore. Non a caso l’alga viene consigliata nel trattamento di numerose infiammazioni come la gastrite.

Rinforza il sistema immunitario.

Secondo meccanismi ancora poco chiari, le alghe klamath sarebbero in grado di stimolare il sistema immunitario. In particolare, l’alga aumenterebbe una classe di cellule immunitarie (leucociti Nk), deputate alla distruzione di cellule tumorali e infettate da virus.

In due studi effettuati presso l’Università di Montreal, si è visto che l’assunzione di Klamath riduce del 40% i leucociti NK dal sangue e da organi e tessuti e quindi la Klamath è efficace come immunomodulatore capace di abbassare la produzione di radicali liberi e il livello di infiammazione generale dell’organismo.

Stimola il funzionamento della tiroide perché ricca di iodio.

Lo iodio è un minerale importantissimo per il processo di produzione degli ormoni tiroidei. Visto che queste alghe contengono buona quantità di iodio, assumerle aiuta la tiroide a funzionare meglio.

Aiuta a prevenire i tumori.

Molti sono gli antiossidanti contenuti nelle alghe klamath. Si tratta di pigmenti vari tra i quali carotenoidi, diversi tipi di xantofille e antociani. Tutti questi antiossidanti prevengono e contrastano l’azione dei radicali liberi che provocano danni irreparabili alle cellule causando la crescita incontrollata (neoplasia), ecco perché i naturopati ritengono che gli integratori a base di alghe klamath possano contribuire a prevenire i tumori.

Contrasta l’osteoporosi e quindi utile in menopausa.

Essendo ricchissima di sali minerali, costituenti essenziali dello scheletro, ed avendo un buon quantitativo di vitamina D, che favorisce la fissazione del calcio nelle ossa, la medicina naturale consiglia l’assunzione in menopausa di alga Klamath.

Utile in caso di anemia.

Le alghe klamath oltre a contenere buone quantità di ferro apportano vitamina B12, essenziale per l’assorbimento e l’utilizzazione del ferro da parte dell’organismo. Molte anemie, infatti, più che ad una carenza del minerale sono dovute ad una carenza di questa vitamina. Presente quasi esclusivamente nella carne, la vitamina B12 si trova, in piccolissima parte, nel lievito ma anche nell'alga klamath che dunque può essere utile in caso di anemia o per i vegetariani e i vegani che non assumono carne.

Riduce il colesterolo cattivo e stimola quello buono.

Gli omega 3 contenuti nell'alga, grassi polinsaturi essenziali, sono utili ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue in quanto favoriscono il loro smaltimento. In particolare numerosi studi hanno dimostrato che l’assunzione di omega 3 stimola la produzione epatica di HDL, dei trasportatori che ripuliscono il circolo sanguigno dal colesterolo.

Puoi approfondire la differenza tra colesterolo buono e colesterolo cattivo.

Favorisce concentrazione e memoria e migliora l'umore.

Le alghe klamath apportano fenil etil ammina, una molecola che prodotta anche a livello endogeno dal cervello, favorisce la concentrazione e la memoria. La carenza di questo composto che viene prodotto dal cervello soprattutto negli stati di euforia, causa depressione, per questo l’alga può essere utilizzata per ripristinare il tono dell’umore.

Contrasta alcune malattie degenerative?

Esistono opinioni contrastanti circa gli effetti positivi della Klamath su alcune malattie neurodegenerative come il Parkinson, la malattia di Alzheimer e la sclerosi multipla.

Negli anni ottanta, alcuni studi condotti dal dr. Gabriel Cousinse, pubblicati sul Journal of Orthomolecular Medicine ritenevano l'alga efficace contro l' Alzheimer. Questi dati clinici sono stati confermati da uno studio condotto dai ricercatori presso l’Università del New Mexico. L'azione neuroprotettiva dell'alga viene attribuita alla sinergia delle di molte molecole in essa presenti come ficocianine, micosporine e polifenoli, quali l'acido caffeico, dotate di proprietà neuroprotettive.

Tuttavia occorrono ancora molti studi per confermare l'efficacia di Klamath su tali malattie e ad oggi l'Efsa (l'Autorità europea per la sicurezza alimentare) non ha approvato alcun claim che certifichi benefici derivanti dalle ficocianine.

E' doveroso sottolineare che,quindi, nonostante i molti studi, le proprietà salutistiche dell’alga non sono sufficientemente provate ed occorrono ancora ulteriori evidenze scientifiche.

Proprietà estetiche.

Oltre ai benefici terapeutici l’alga Klamath può essere utilizzata anche per scopi estetici.

E’ adatta a chi fa bodybuilding

La crescita della massa muscolare necessita di un adeguato introito di proteine e amminoacidi, loro precursori. Nell'alga klamath sono presenti tutti i 20 amminoacidi presenti in natura e con essi l’organismo può formare tutte le proteine di cui necessita. In questo modo gli sportivi possono introitare la giusta quantità di proteine senza ingurgitare al tempo stesso i grassi come avviene quando si assumono proteine da fonti animali come carne e formaggi.

Rende pelle e capelli più belli.

Come abbiamo detto l’alga klamath contiene notevoli quantità di vitamine e sali minerali, micronutrienti importanti per la salute degli annessi cutanei, ecco perché molti ritengono che gli integratori a base di klamath aiutino a mantenere in salute, e quindi più belli, pelle e capelli.

Approfondisci quali sono gli altri iintegratori per la pelle.

I sali minerali contenuti nell'alga, infatti, sono fondamentali costituenti della struttura stessa del capello e la vitamina C, anch'essa abbondante nelle klamath, rappresenta un indispensabile precursore del collagene, molecola che fa da impalcatura di sostegno per la pelle e per i capelli.

Le alghe, inoltre, sono ricche di antiossidanti che contribuiscono a mantenere la pelle giovane, contrastando l’azione dei radicali liberi, molecole reattive responsabili dei danni cellulari e dei segni dell’invecchiamento.

Esattamente come quelle salutistiche anche le proprietà estetiche non sono scientificamente riconosciute.

Fa dimagrire?

L’alga Klamath, come tutte le alghe, non fa dimagrire ma aiuta a perdere peso se inserita in un’alimentazione ipocalorica.

La presenza di iodio che induce la stimolazione della tiroide si traduce in un aumento del metabolismo generale. Gli ormoni tiroidei, infatti, aumentano la velocità con cui le cellule bruciano energia. In questo modo viene favorito lo smaltimento dei grassi di deposito.

Inoltre alcuni aminoacidi in essa contenuti contrastano la fame nervosa, perché interagiscono con il sistema nervoso e la percezione dello stimolo della fame.

Fa ingrassare?

Se ci si attiene alla posologia indicata, l’alga non fa ingrassare in quanto in 5 o 6 grammi sono contenute solo 15 calorie circa.

Controindicazioni.

Anche se ricche di nutrienti le alghe klamath non vanno intese come sostituti di farmaci e comunque, non sono sempre indicate e vanno sconsigliate nei seguenti casi:

Malattie autoimmuni.

Il potenziamento del sistema immunitario da parte dell’alga può portare al peggioramento delle malattie causate proprio dalla produzione eccessiva di auto-anticorpi come nel caso della vitiligine e della colite ulcerosa.

Ipertiroidismo.

In presenza di affezioni tiroidee caratterizzate da eccessiva produzione di ormoni, l’alga non deve essere assunta in quanto l’apporto di iodio potrebbe portare all'aggravamento delle patologie (tireotossicosi).

In terapia con anticoagulanti orali.

La presenza nell’alga di vitamina k, che favorisce la coagulazione di oppone all'azione degli anticoagulanti. In terapia con questi farmaci, dunque, va evitata l’assunzione di alga klamath.

Gravidanza e Allattamento.

E’ sconsigliata l’assunzione di alga Klamath in gravidanza ed allattamento perchè nonostante, come vedremo in seguito, essa non è tossica, potrebbero verificarsi degli effetti collaterali che potrebbero influire sulla salute del feto e del bambino.

Effetti collaterali:fa male? E' tossica?

Varie voci apparse in rete hanno provocato molte discussioni sulla tossicità dell'alga Klamath.

Secondo tali voci, che si riferiscono ad una ricerca apparsa su PUBMED, l'alga è tossica per l’organismo umano perchè contenente microcistine.

Ma le alghe non producono microcistine, le tossine sono dovute a contaminazioni delle falde acquifere e, poche i prodotti commercializzati vengono controllati, le alghe non sono tossiche per l'uomo, se assunte nelle giuste dosi.

Come si usa?

Le alghe klamath possono essere utilizzate in cucina come ingrediente costante della nostra alimentazione .

Può essere ad esempio utilizzata per preparare un drink energetico naturale: basta sciogliere 3/4 g di alga in polvere in 500 ml di acqua o succo di frutta.

A causa dell’altissima deperibilità, le micro alghe vengono commercializzate sotto forma di integratori realizzati a partire dalle alghe disidratate e polverizzate.

Come integratore l’alga è disponibile in varie formulazioni:

Dosaggio.

L’alga klamath va assunta, secondo i naturopati, nell'ordine di 2 o 3 grammi al giorno per quanto riguarda la polvere e 2 o 3 compresse al giorno.

E’preferibile assumere l’alga di mattina e di pomeriggio, evitando invece le ore serali, per circa tre mesi.

In ogni caso prima di assumere l’aga come per qualsiasi integratore è bene consultare il proprio medico e rispettare accuratamente il dosaggio riportato sulla confezione.

Dove si comprano prodotti a base di Alga klamath?

I prodotti a base di alga Klamath si possono trovare in erboristeria e nei negozi bio.

Il prezzo orientativo è di

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.