Rinforzare i tendini

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

Rinforzare i tendini è un processo molto importante ma al tempo stesso estremamente delicato. Scopriamo quali sono le tecniche più efficaci e come metterle in pratica.

Cosa sono i tendini?

I tendini sono strutture fatte da tessuto connettivale e fibroso che, a seconda delle diverse zone del corpo, collegano i muscoli alle ossa o ad altri tessuti.

I tendini del corpo umano sono leggermente diversi tra loro per forma e funzione, vi sono quelli che regolano l’attività di più fasce muscolari, o al contrario più tendini che collegano un singolo muscolo alle ossa come avviene ad esempio nelle mani. Quello che tutto i tendini hanno in comune è composizione ed il loro essere rivestiti di una sorta di protezione, la cosiddetta guaina tendinea, che ricopre i tendini per evitare che il contatto con le ossa possa danneggiarli.

Caratteristiche e composizione dei tendini: tessuti molli dell'organismo.

I tendini possono essere classificati come parte dei tessuti molli dell’organismo e per loro natura sono predisposti a sopportare tensioni e trazioni, mentre sono dotati di una scarsa elasticità.

Queste caratteristiche sono riscontrabili anche dagli elementi di cui i tendini sono composti,  la maggior parte della materia extracellulare infatti è formata da proteoglicano e glicoproteina, sostanze che servono a rafforzare la struttura fibrosa del tendine; vi sono poi un'alta percentuale  di collagene e in piccola percentuale una fibra proteica, l’elastina, che come intuibile dal nome è proprio la responsabile dell’elasticità di queste strutture.

Patologie del tendine: tendinite e tenosinovite.

Se normalmente in un soggetto sano le patologie dei tendini dipendono da incidenti specifici, vi sono tutta una serie di fattori e comportamenti che possono contribuire ad aumentare il rischio che si venga colpiti da patologie come la tendinite o la tenosinovite.

Di seguito,  alcuni dei fattori che possono compromettere la salute dei tendini:

 

Stile di vita, attività sportiva e corretta alimentazione.

In conclusione, si può affermare che non esistono esercizi o tecniche particolari per rafforzare i tendini, ma che per proteggerli sono necessarie delle sane abitudini legate allo stile di vita, come il seguire una dieta sana ed equilibrata, che fornisca ai tendini tutte le proteine e gli aminoacidi di cui hanno bisogno per restare in salute, ed all’attività sportiva in particolare, per cui è importante fare regolarmente dell’attività fisica, infatti l’unico modo per rafforzare i tendini è quello di rafforzare i muscoli.

E’ necessario però, per preservare i tendini, fare sempre un po’ di riscaldamento prima degli esercizi ed un po’ di stretching a fine attività.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.