Origano: proprietà, valori nutrizionali, controindicazioni ed utilizzi

Ultimo aggiornamento:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

L’origano è una erba aromatica molto diffusa, nota già nell’antichità per le sue proprietà. Scopriamo tutti i dettagli di questa pianta: i suoi valori nutrizionali, i benefici che apporta, gli utilizzi e le controindicazioni.

    Indice Articolo:

Cos'è l'origano?

L'origano è una pianta aromatica appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. L'origano è comunemente utilizzato come spezia in cucina per insaporire soprattutto piatti di carne, zuppe, salse e sughi. È anche utilizzato in molte cucine mediterranee per condire pizze e insalate.

Inoltre l'origano per secoli viene utilizzato per le sue proprietà medicinali, poiché gli vengono attribuite proprietà antiossidanti, antinfiammatorie ed antisettiche.

Varietà.

Erbacea particolarmente diffusa in tutti i Paesi mediterranei, l’origano viene ampiamente utilizzato come spezia ed erba medicamentosa.

Se ne conoscono quattro varietà principali:

In cucina e in campo erboristico l’origano può essere utilizzato sia fresco che essiccato ma sul mercato è reperibile quasi esclusivamente essiccato essendo in tale forma molto più duraturo.

Valori nutrizionali di quello fresco e di quello essiccato.

Le calorie dell'origano fresco sono date da:

In cento grammi di origano essiccato, invece, le calorie sono così ripartite:

Nell’origano fresco e ancora di più in quello essiccato sono particolarmente abbondanti alcuni sali minerali come il calcio, il magnesio, il potassio e, in misura minore, il ferro, il manganese e il selenio.

La vitamina più rappresentata è la vitamina k, seguita dalle vitamine A e C e da vitamine del gruppo B. Ovviamente la concentrazione di vitamine viene azzerata quando l’origano subisce trattamenti termici come durante la cottura o la preparazione di una tisana.

Calorie.

L'origano fresco apporta circa 66 kcal, per 100gr.

In 100 g di origano essiccato sono presenti circa 265 kcal.

Indice glicemico.

Come tutti gli alimenti che sono ricchi di fibre, come erbe e spezie, anche l'origano tende ad avere un indice glicemico più basso.

Proprietà e benefici: A cosa fa bene l'origano?

Le diverse varietà di origano sono caratterizzate dall’avere tutte una grande concentrazione di fenoli e sali minerali dalle proprietà benefiche:

Molti sono i benefici per la salute che vengono attribuiti all'origano, tuttavia, è importante notare che la maggior parte di questi benefici sono stati dimostrati solo in studi su animali o in vitro, e gli studi sull'uomo sono ancora in fase di sviluppo.

Aiuta a contrastare il cancro.

Le proprietà à antiossidanti, dovute a sostanze come la zeaxantina, la criptoxantina, la luteina e le vitamine A e C, combattono efficacemente i radicali liberi, molecole dall’azione dannosa sulle cellule e responsabili dell’insorgenza dei tumori. .

Contraste le affezioni respiratorie come raffreddore ed influenza.

l'origano contiene composti come il timolo e il carvacrolo che possono avere proprietà antibatteriche e antivirali. Questi composti possono aiutare a combattere i batteri e i virus che causano infezioni del tratto respiratorio come il raffreddore e l'influenza.

E' utile contro le infezioni delle vie urinarie.

l'origano ha proprietà antibatteriche che possono aiutare a prevenire e trattare le infezioni del tratto urinario.

Riduce la candida.

L'origano, grazie a composti come il timolo e il carvacrolo, che hanno proprietà antifungine può aiutare a combattere i funghi che causano infezioni come la candida.

Riduce il dolore in caso di artrite.

L' origano contiene composti come l'acido rosmarinico e l'effe peptide che possono avere proprietà antinfiammatorie e aiutare a ridurre il gonfiore e il dolore associati all'artrite.

Previene le malattie cardiovascolari.

L'origano contiene composti antiossidanti che possono aiutare a proteggere le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi e aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari.

Fortifica i capelli.

Gia nell’antica Roma si soleva frizionare l’origano direttamente sul cuoio capelluto per stimolare la crescita pilifera. In effetti, ricco di sali minerali, essenziali per la formazione della struttura del capello, l’origano fortifica i capelli. Utile, quindi, non solo per via orale, ma anche per uso topico l’origano può essere impiegato per fare degli impacchi sui capelli.

Stimola il buonumore.

L' origano ha effetti soprattutto a livello cerebrale: i fenoli aromatici, essendo molto volatili, sono in grado di entrare nell’organismo anche solo tramite la respirazione e agiscono a livello cerebrale contro la depressione favorendo anche il buon umore.

Controindicazioni ed effetti collaterali: l'origano fa male?

Se sei arrivato a questo punto probabilmente ti starai chiedendo se l'origano può fare male e quali sono i possibili effetti collaterali dell'uso di tale spezia. Iniziamo col dire che l'origano è generalmente considerato sicuro quando usato in cucina come spezia, tuttavia l'uso eccessivo di origano può causare alcuni effetti avversi.

Come tutte le erbe, possiede alcune controindicazioni e va evitato in alcuni casi:

Quanto origano assumere al giorno?

Non esiste una quantità specifica in grammi di origano che sia considerata sicura da assumere ogni giorno. L'uso di origano come spezia o integratore alimentare è ancora limitato dalla mancanza di studi umani sulla sua sicurezza a lungo termine e sulla sua dose ottimale.

La quantità di origano che si può assumere dipende dalle modalità di utilizzo e dalle esigenze individuali. In generale, l'uso moderato di origano come spezia in cucina non causa problemi di sicurezza, ma l'uso eccessivo o l'utilizzo come rimedio naturale senza la supervisione di un professionista del benessere potrebbe causare effetti collaterali indesiderati o interazioni con altri farmaci.

Usi dell’origano.

L’utilizzo più comune che si fa dell’origano è sicuramente come erba aromatica in cucina. Sia fresco ma soprattutto essiccato, l’origano viene usato per insaporire sia piatti di carne che di pesce, ma anche patate e insalate. Tuttavia la pianta viene anche utilizzata in:

Domande frequenti

Ecco una serie di domande che vendono frequentemente proposte in merito all'argomento trattato ed per le quali forniamo una risposta rapida e concisa:

L'origano è un'erba aromatica o una spezia?

L'origano è un'erba aromatica, comunemente usata come spezia nella cucina mediterranea. Viene spesso utilizzato per insaporire pizza, sughi, carni e zuppe. Ha un aroma intenso e un sapore leggermente amarognolo. Inoltre, oltre ad essere utilizzato come spezia culinaria, l'origano ha anche proprietà medicinali, come ad esempio quelle antibatteriche e antinfiammatorie.

L'origano è tossico o pericoloso?

In piccole quantità, l'origano è generalmente considerato sicuro e non tossico. Tuttavia, è importante notare che l'uso eccessivo può causare effetti collaterali come irritazione dello stomaco, mal di testa e vertigini. Inoltre, alcune persone possono essere allergiche all'origano, e l'uso di prodotti a base di tale erba, come ad esempio integratori o tisane, può causare reazioni allergiche.

Se si usa l'origano come spezia per la cucina, è importante usarne solo piccole quantità, e consultare un medico o un nutrizionista se si hanno domande o preoccupazioni. Inoltre è necessaria particolare attenzione (e consulenza di un professionista) se utilizzi l'origano come rimedio naturale.

L'origano può essere utilizzato come rimedio naturale per alcuni disturbi?

Sì, l'origano è stato utilizzato per secoli come rimedio naturale per trattare una serie di disturbi. Alcune delle proprietà medicinali attribuite all'origano includono:

Come sempre ti invitiamo a consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi erba o sostanza come rimedio per patologie.

Quali sono le proprietà antiossidanti dell'origano?

L'origano è ricco di antiossidanti, che sono sostanze che aiutano a proteggere le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi. Alcuni degli antiossidanti presenti nell'origano includono la carnosina, la rosmarina e il timolo.

Inoltre contiene vitamine come la vitamina C e la vitamina A, che sono entrambe importanti per la salute degli occhi e per la protezione delle cellule dai danni causati dai radicali liberi.

Gli studi hanno dimostrato che l'origano può anche aiutare a prevenire o ridurre i danni ai tessuti causati da alcune malattie, come il diabete e le malattie cardiache. Tuttavia, ulteriori ricerche sono necessarie per confermare questi risultati e stabilire con certezza il ruolo di tale spezia per la salute umana.

L'origano può essere coltivato in casa?

Sì, l'origano può essere coltivato in casa. In genere, è una pianta facile da coltivare e può prosperare in una varietà di condizioni, anche all'interno di un appartamento. È importante fornire alla pianta una buona illuminazione e mantenere il terreno ben drenato. Inoltre, è necessario annaffiare regolarmente la pianta, evitando di bagnarla troppo. Una volta che la pianta inizia a crescere, è possibile raccogliere le foglie fresche per l'uso in cucina o come rimedio naturale.

Studi e pubblicazioni scientifiche.

Ci sono numerosi studi clinici e pubblicazioni che esplorano i benefici dell'origano per la salute. Ecco alcuni esempi di studi recenti sull'origano che abbiamo usato come fonti per redigere l'articolo e consultando i quali puoi approfondire l'argomento:

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

SALUTE ALIMENTAZIONE FITNESS
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.