Antiossidanti: cosa sono? Benefici, tipi ed effetti

Gli antiossidanti sono molecole in grado di impedire o prevenire l'ossidazione di lipidi, proteine e acidi nucleici causata dai radicali liberi e responsabile di danni alle strutture cellulari e invecchiamento precoce. Scopriamo gli effetti di quelli endogeni, cioè prodotti dall'organismo, e di quelli esogeni ed i benefici che vanno dalla prevenzione di patologie cardiovascolari alla salute di pelle e capelli.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
    1. Meccanismo d'azione
  2. Tipologie
  3. Dosaggio
  4. Dove si trovano?
  5. Benefici 
  6. Effetti collaterali

Antiossidanti: cosa sono?

Il termine antiossidante si riferisce chimicamente ad una molecola in grado di prevenire o impedire l'ossidazione, cioè il trasferimento di elettroni, di una data struttura chimica o biochimica, e pertanto chiamata agente riducente. Nell'ambito dell'organismo umano gli antiossidanti prevengono l'ossidazione di lipidi, proteine e acidi nucleici da parte dei radicali liberi, specie molto reattive e dannose che si formano per varie cause e che provocano un invecchiamento precoce ed un danneggiamento delle strutture cellulari. La formazione dei radicali liberi è, oltre ad un processo che avviene spontaneamente nell'organismo, favorita da comportamenti scorretti come fumo, alcol, alimentazione scorretta, ma anche da esposizione a raggi UV o abuso di farmaci o ancora causata dallo stress. Per tale motivo è indispensabile l'azione degli antiossidanti.

Meccanismo d'azione: i radicali liberi

Il meccanismo di azione principale degli antiossidanti è quello di impedire l'ossidazione di alcuni componenti cellulari, in particolare dei lipidi, del DNA e delle proteine. Per comprendere il funzionamento di queste molecole è necessario accennare a cosa è lo stress ossidativo e come vengono prodotti gli agenti ossidanti, le cosiddette specie reattive dell'ossigeno (ROS) meglio conosciute con il nome di radicali liberi. La formazione dei radicali liberi è una conseguenza di numerosi processi biochimici che avvengono nell'organismo e che utilizzano come metabolita l'ossigeno. Essi sono:

Tutte e tre queste specie reattive dell'ossigeno hanno la caratteristica di essere instabili e tendono quindi a cercare stabilità combinandosi con le varie strutture cellulari. Quando un radicale libero si combina con una struttura cellulare la ossida e la struttura cellulare subisce un danno, diventa meno stabile e più facilmente degradabile e quindi si ha un processo di "invecchiamento" rapido del componente cellulare.

In che modo intervengono gli antiossidanti in questo processo?

Essi sono in grado di combinarsi con i radicali liberi prima che questi ossidino le strutture cellulari, di conseguenza li stabilizzano (neutralizzandoli) ed evitano i danni alle cellule.

Categorie e tipologie di antiossidanti.

Esistono diverse tipologie di antiossidanti, alcuni di origine naturale, altri prodotti dall'organismo stesso, altri ancora di origine sintetica. Vediamo quali sono i più importanti antiossidanti da assumere quotidianamente e i livelli di assunzione consigliati.

Categorie di antiossidanti

Gli antiossidanti possono essere suddivisi in diverse categorie in base a parametri ben definiti. Una prima suddivisione può essere fatta in base a dove vengono prodotte queste sostanze rispetto all'organismo umano e distinguiamo antiossidanti:

In base alla loro capacità di disciogliersi in acqua o meno, distinguiamo invece antiossidanti:

Infine possiamo fare un'ulteriore distinzione in antiossidanti:

Antiossidanti in dettaglio

Abbiamo fino ad ora parlato del meccanismo di funzionamento degli antiossidanti e di come vengono suddivisi, ma quali sono le sostanze antiossidanti in dettaglio? Il seguente elenco riassume i principali antiossidanti che possono essere assunti:

Approfondisci cosa sono e quali sono le proprietà dei polifenoli.

Dove si trova il coenzima Q10? Approfondisci.

Puoi approfondire quali sono le vitamine antiossidanti.

Scopri i benefici e le controindicazioni della melatonina.

E' bene precisare che gli antiossidanti svolgono il loro ruolo grazie alla particolare struttura chimica che possiedono, che fa in modo che si combinino con i radicali liberi neutralizzandone l'effetto.

Dosi consigliate.

Per alcune delle sostanze antiossidanti precedentemente elencate, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha calcolato le RDA, cioè le dosi giornaliere raccomandate da assumere per mantenere in salute il proprio organismo. In particolare:

Dove si trovano?

Una volta chiarito l'importante ruolo che gli antiossidanti svolgono nel nostro organismo è bene sapere dove possiamo trovarli. Gli antiossidanti possono trovarsi:

Frutta e verdura di colore verde

contengono in abbondanza polifenoli e vitamina C

Frutta e verdura di colore giallo - arancio

contengono flavonoidi e carotenoidi

Frutta e verdura di colore rosso

contengono licopene e antocianine

Frutta e verdura di colore blu

contengono resveratrolo e carotenoidi

Nei semi oleosi e nel pesce

troviamo gli acidi grassi essenziali

I cereali integrali

sono ricchi di minerali

Anche alcune bacche, come le bacche di goji, sono ricche di antiossidanti come zeaxantina e luteina, e alcuni frutti esotici come il mangostano, ricco di xantoni (antiossidanti della famiglia dei flavonoidi). Una dieta ricca di antiossidanti è sempre consigliabile anche perchè gli antiossidanti naturali sono di gran lunga migliori rispetto a quelli di sintesi.

I benefici degli antiossidanti.

Le proprietà benefiche degli antiossidanti sono principalmente incentrate sulla prevenzione di alcune patologie legate all'invecchiamento. In particolare essi:

I possibili effetti collaterali.

Sebbene l'opinione pubblica e molti professionisti parlino solo dei benefici degli antiossidanti, alcune di queste sostanze presentano anche degli svantaggi notevoli. In particolare:

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Margherita Mazzola (Biologa - Nutrizionista)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE WORKOUT APP