Noci di macadamia: calorie, valori nutrizionali e proprietà di frutto ed olio

Ultimo aggiornamento:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

Probabilmente non tutti conoscono le noci di macadamia, ma vale la pena assaggiarle! Provenienti dalla lontana Australia, queste noci, anche se molto caloriche, sono ricche di valori nutrizionali importanti per la salute. Dalla spremitura del frutto, inoltre, deriva un olio pregiato ricco di proprietà e utilizzato anche in campo estetico. Scopriamo in dettaglio i benefici, gli usi e i costi dell’olio e delle noci.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Valori nutrizionali del frutto
    1. Calorie
    2. Indice glicemico
  3. Olio
    1. Calorie
  4. Proprietà e benefici
    1. Cuore
    2. Stitichezza
    3. Sportivi
    4. Gravidanza
    5. Pelle
    6. Dieta
  5. Effetti collaterali
    1. Quantità giornaliera
  6. Uso
    1. Prezzo

Caratteristiche delle Noci di macadamia.

La noce di macadamia è il frutto dell'albero di Macadamia che ha origine australiana. Esistono quattro diverse specie di Macadamia ma le noci e l’olio di si ricavano principalmente dalle specie Macadamia integrifolia e Macadamia tetraphylla.

La noce di macadamia viene oggi coltivata anche alle Hawaii e, sebbene in una variante meno pregiata, esistono piantagioni anche in Africa, in Brasile ed in California.

Il frutto ha la grandezza di una nocciola che il sapore somigliante a quello del cocco. E' dotato di un guscio durissimo dal colore marrone scuro: se si lascia essiccare per certo periodo di tempo in un luogo fresco e asciutto, il guscio diventa meno resistente, risultando quindi più semplice da rompere.

Dalla noce di macadamia è possibile estrarre un olio che può essere utilizzato sia in ambito alimentare sia in quello cosmetico.

Valori nutrizionali del frutto.

Le calorie del frutto del Macadamia sono ripartite in:

In modo particolare particolare occorre sapere che i grassi contenuti nel frutto sono soprattutto grassi insaturi (oleico, linoleico, palmitoleico), mentre i grassi saturi (palmitico, stearico, arachidico) si presentano in una piccola percentuale.

Approfondisci cosa sono e in quali alimenti sono contenuti i grassi insaturi.

La noce di macadamia è una fonte importante di sali minerali, soprattutto potassio, fosforo, magnesio e calcio e, in minori quantità, di ferro, selenio, zinco e rame. Scarso è, invece, il contenuto in vitamine: risultano presenti, in piccole concentrazioni, solamente la vitamina C e le vitamine del gruppo B (niacina, tiamina e riboflavina).

La noce di macadamia è naturalmente priva di glutine; inoltre può essere consumata ed utilizzata anche dai soggetti diabetici in quanto, avendo pochi carboidrati, ha un basso indice glicemico.

Calorie.

La noce di macadamia è un alimento che apporta una notevole quantità di energia,

735 Kcal per 100 grammi di frutto.

Indice glicemico.

Le noci di macadamia, nonostante il loro apporto calorico, sono un alimento a basso indice glicemico.

Lavorazione della noce: l'olio.

L’olio di macadamia, una volta raffinato, si presenta di colore giallo chiaro, dalle leggere sfumature ambrate. La composizione in acidi grassi che lo compongono è la seguente:

Rispetto all’olio d’oliva, ma anche all’olio di semi di girasole o di mais, si può quindi osservare che quello di macadamia contiene una maggiore percentuale di acidi grassi saturi, caratteristica che lo fa assomigliare di più all’olio di semi di arachide, con il quale condivide una proprietà importante, ossia quella di resistere meglio alle temperature elevate. La percentuale in acidi grassi saturi, infatti, rende più stabile l’olio durante la cottura: in altre parole, quanti più grassi saturi sono presenti, tanto minore è la possibilità che l’olio si alteri in risposta a temperature elevate, dando in questo modo origine a composti cancerogeni.

Calorie.

L'olio di Macadamia possiede, al pari di altri oli, circa 900 kcal per 100 grammi

Le proprietà e i benefici di questi frutti oleosi.

Come si è visto il frutto oleoso della macadamia contiene molti lipidi, ma la maggior parte è costituita da grassi insaturi che, pur apportando una notevole quantità di calorie, agiscono in maniera benefica sull’organismo. Inoltre, la parte proteica delle noci è costituita in prevalenza da amminoacidi essenziali, sostanze che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare in modo autonomo, rendendo necessaria la loro acquisizione tramite altri alimenti.

Questi amminoacidi sono di fondamentale importanza per il funzionamento dell’organismo e ad essi, oltre che al contenuto in sali minerali, il frutto deve le sue proprietà ricostituenti.

Tutte queste caratteristiche fanno in modo che la noce di macadamia, come anche il suo olio, sia in grado di apportare notevoli benefici per l’organismo:

Prevengono le patologie cardio-vascolari.

Una dieta che, rispetto agli acidi grassi saturi (grassi animali, olio di palma) predilige gli acidi grassi insaturi come ad esempio l’omega 3 e l’omega 6 presenti nelle noci e nell’olio di macadamia, aiuta a prevenire le patologie cardiache legate all’eccesso di colesterolo in circolo. I grassi insaturi, infatti, aumentano la produzione di HDL i quali, svolgendo la loro funzione di “spazzini”, ripuliscono il sangue dal colesterolo in eccesso.

Contrastano la stitichezza.

Le noci di macadamia contengono elevate quantità di fibre che stimolano la peristalsi intestinale, ossia il movimento tipico della muscolatura liscia dell’intestino, favorendo in questo modo l’espulsione delle feci. I grassi contenuti dalla noce e dall’olio fungono da lubrificanti per il lume intestinale, agevolando il transito delle sostanze da espellere.

Sono adatte per gli sportivi.

Le noci di macadamia (ma non l’olio), sono fonte di amminoacidi essenziali, quali la lisina, la metionina, la fenilalanina, la treonina, il triptofano ecc. Queste molecole sono essenziali per la costruzione delle strutture cellulari e dei tessuti compreso quello muscolare e osseo. Inoltre, poiché sono ricche di importanti sali minerali, sono utili per riequilibrare il bilancio idrosalino perso, ad esempio, con la sudorazione nel corso di un allenamento.

Fanno bene in gravidanza.

Le noci di macadamia, come tutta la frutta a guscio, meritano un posto nell'alimentazione quotidiana delle donne in dolce attesa.

Esse, infatti, sono un’ottima fonte di grassi polinsaturi che sono utili per abbassare il colesterolo e proteggere il cuore. Inoltre questi grassi buoni aiutano, durante la gravidanza, la corretta formazione del tessuto cerebrale e del sistema nervoso del feto.

Proprietà cosmetiche dell’olio: contrasta le rughe.

L’olio di macadamia può essere utilizzato non solo in campo alimentare ma anche in quello cosmetico:

Le noci nella dieta: fanno ingrassare?

Le noci di macadamia sono come tutti i frutti oleosi ricchi di calorie e se assunti in quantità eccessiva fanno ingrassare. Tuttavia, grazie alla ricca presenza di fibre, questi frutti aiutano a tenere a bada l’appetito e permettono di sentirsi sazio più a lungo.

I principali effetti collaterali.

L’olio di macadamia, e naturalmente il frutto da cui esso deriva, possono comportare alcuni eventuali effetti non desiderati:

Quante consumarne al giorno?

Va ricordato che le noci di macadamia sono particolarmente caloriche, per cui la dose giornaliera, come per altri tipi di frutta oleosa, è di massimo 30 - 40 grammi

E’ importante inoltre ricordare che, trattandosi di olio, non bisogna eccedere con il consumo: non andrebbero superati i 6 cucchiaini al giorno, equivalenti ad un totale di 30 ml.

Uso della noce di macadamia.

Biologico o semplicemente naturale, quando si parla di noce (o olio) di macadamia ci si riferisce quindi ad un prodotto dai numerosi utilizzi e dalle svariate funzionalità, utile per l’alimentazione o per la cosmesi; insomma, un valido alleato nella vita quotidiana

Dal carattere dolce e gustoso, le noci di macadamia, una volta raccolte, vengono tostate al fine di prolungarne la conservabilità. Possono quindi essere consumate come snack come anche per realizzare biscotti alla frutta secca, o infine per arricchire fresche insalate.

L’olio di macadamia invece, derivato dalla spremitura a freddo delle noci, può essere usato per condire qualsiasi piatto e resiste bene alle alte temperature.

L’olio può essere utilizzato anche in cosmetica in soluzioni fai-da-te: è sufficiente infatti applicarlo sul viso o sul corpo, senza che sia necessario un conseguente risciacquo, dal momento che presenta come caratteristica l’aspetto non eccessivamente unto.

Per dare lucentezza ai capelli invece è possibile utilizzarne qualche goccia e massaggiare le punte dei capelli: attenzione a non applicarlo su tutta la chioma, altrimenti si giungerebbe solo ad ottenere un effetto “unto e bagnato”

Quanto costano noci ed olio?

Una confezione da 500 grammi di noci di macadamia tostate e sgusciate ha un costo che si aggira intorno ai 18,00 euro.

L'olio, forse a causa del suo costo elevato, non gode di largo utilizzo: il prezzo di una bottiglietta da 100 ml è pari a circa 12,00 euro.

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Valentina Coviello
(Specialista in biologia e nutrizione)

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.