Maggiorana: proprietà, benefici e controindicazioni

Con poche calorie e molte proprietà terapeutiche la maggiorana viene impiegata non solo in cucina come erba aromatica ma anche in campo erboristico ed omeoterapico. Vediamo i benefici derivanti dall’uso di questa pianta officinale ma anche le sue controindicazioni.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Calorie e valori nutrizionali
  3. Proprietà e benefici
  4. Utilizzi
  5. Controindicazioni

Cos’è la Maggiorana?

La maggiorana è una pianta erbacea appartenente alla stessa famiglia dell’origano comune (genere Origanum), ma dal quale si differenzia per l’aroma più delicato.

Dalle foglioline piccole e ricoperte da sottile peluria, la maggiorana è molto diffusa in tutta Europa e in Asia sotto forma di diverse varietà:

La parte più utilizzata della pianta è il fogliame che può essere usato come spezia sia fresco che essiccato. In campo erboristico cosmetico e vengono utilizzate sia le foglie che i fiori essiccati, per formulare olii essenziali e tintura madre come vedremo più avanti.

Calorie e valori nutrizionali.

La maggiorana essiccata possiede solo 271 kcal per 100 grammi, ripartite in:

Ben rappresentate sono le vitamine A e C, mentre tra i sali minerali i più concentrati sono il calcio, il potassio, il fosforo, il magnesio e il ferro.

Le proprietà: i benefici di questa spezia.

La droga della maggiorana, ossia il complesso di fitochimici presenti nella pianta fresca, secca e ovviamente nell’estratto e quindi sia come spezia che come prodotto erboristico, apporta numerosi effetti sull’organismo.

I principi attivi, soprattutto flavonoidi, tannini e terpeni, composti ad alto potere antiossidante, conferiscono alla pianta proprietà uniche:

Gli usi della maggiorana in cucina ed in fitoterapia.

La maggiorana è facile da coltivare, si può tenere anche in balcone per averla sempre disponibile fresca. Insieme a geranei, rosmarino, lavanda, costituisce un efficace repellente contro le zanzare che sembrano infastidite dalla fragranza di queste piante.

Le foglie, essiccate e sminuzzate, si possono trovare anche nei supermercati e nelle erboristerie e i suoi usi sono moltissimi:

Approfondisci le proprietà degli oli essenziali.

Ricette con la maggiorana.

Il sapore deciso e intenso della maggiorana è particolarmente indicato per la preparazione di arrosti e in generale di piatti a base di carne ma non di rado viene utilizzato per aromatizzare primi, secondi piatti di pesce e contorni:

  • fettine di bovino con maggoirana: si scalda in padella dell’olio per farvi imbiondire un trito di cipolla e aglio. Si aggiungono le fettine di bovino e si fanno rosolare. Quindi si cosparge la carne di timo e maggiorana e infine si aggiunge la polpa di pomodoro. Fatta rapprendere la salsa si servono le fettine calde.
  • Merluzzo con arancia e maggiorana: i filetti di merluzzo infarinati vanno fritti in poco burro salati e conditi poi con succo di arancia, maggiorana fresca e guarniti con scorzetta d’arancia.
  • Spaghetti formaggio e maggiorana: velocissimo da preparare...dopo aver scaldato la pasta la si condisce semplicemente con formaggio grattugiato, olio e maggiorana tritata, si manteca e si serve subito.

Controindicazioni al suo utilizzo.

Come accade per tutte le piante e le erbe officinali, anche la maggiorana può comportare la comparsa di effetti collaterali:

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori:Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. (Maggiori Informazioni) Se prosegui accetti tale utilizzo.

VERSIONE_AMP: OFF - SUFFISSO_AMP: