Glicemia alta

Ultimo aggiornamento:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

La glicemia alta è una condizione che si verifica quando nel sangue si ha una concentrazione di glucosio elevata, oltre i valori fisiologici. Può essere causata da periodi di stress o dall’assunzione di alcuni farmaci, o essere la spia di patologie molto serie. La terapia in alcuni casi è esclusivamente farmacologica, mentre in altri casi si può risolvere il problema con la dieta o con rimedi naturali.

    Indice Articolo:
  1. Cos'è?
    1. Valori di riferimento
  2. Cause
    1. Patologie
  3. Sintomi
    1. Conseguenze
  4. Come abbassarla?
    1. Rimedi naturali
    2. Cosa mangiare
    3. Farmaci

Glicemia alta: caratteristiche.

La glicemia alta, o iperglicemia, è una condizione patologica o sub patologica determinata dall’aumento del glucosio nel sangue oltre i valori di riferimento fisiologici. Può essere un fenomeno transitorio, legato a particolari condizioni, oppure essere la spia di una patologia più seria che necessita di trattamento immediato. Ogni qualvolta si presenta questa condizione è bene indagare ed intervenire subito in quanto l’iperglicemia rappresenta un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari quali infarto e ictus.

Valori di riferimento.

Si parla di iperglicemia quando il livello di glucosio nel sangue supera un certo valore di riferimento fisiologico. La misurazione della glicemia avviene a digiuno, e i parametri da tenere in considerazione sono i seguenti:

I valori sono da intendersi a digiuno in quanto dopo aver mangiato si ha un aumento fisiologico della glicemia e pertanto una misurazione che viene fatta senza rispettare il digiuno può dare dei valori falsati.

La misurazione della glicemia può avvenire presso laboratori specializzati, con un prelievo venoso, oppure mediante macchinette speciali chiamate “glucometro”, che rilevano il valore della glicemia utilizzando una goccia di sangue ottenuta pungendo il polpastrello con un pungidito.

Cause che possono provocare l’iperglicemia.

Le cause di glicemia alta possono essere di natura transitoria e non patologica, o di natura patologica.

Tra le cause non patologiche e transitorie possiamo citare:

Quando preoccuparsi? Le cause patologiche.

Tra le cause patologiche abbiamo:

Come si manifesta l'aumento della glicemia? Sintomi fisici e neurologici.

I sintomi dell’iperglicemia non sempre sono presenti, specie se i valori risultano alterati di poco. Tuttavia è bene prestare attenzione a sintomi quali:

Quando i valori della glicemia sono particolarmente alti possono presentarsi anche sintomi neurologici quali confusione mentale e perdita di coscienza.

Conseguenze.

L'iperglicemia non curata può causare a lungo termine complicanze serie quali:

Che fare per abbassare i valori della glicemia?

La diagnosi di glicemia alta viene fatta dal medico in base agli esami del sangue di base e alla prescrizione di esami del sangue più specifici quali:

Il trattamento dell’iperglicemia dipende molto dalla causa che ne ha determinato la comparsa. Vi sono casi, infatti ,in cui è necessario ricorrere alla terapia farmacologica, e casi in cui invece mediante dieta e rimedi naturali è possibile intervenire per riportare la situazione alla normalità.

Rimedi naturali.

I rimedi naturali per il trattamento dell’iperglicemia sono da considerarsi utili in caso di diabete di tipo II, di diabete gestazionale o di altre condizioni transitorie.

Non sono indicati per il trattamento del diabete di tipo I. Tra i rimedi naturali possiamo citare:

Cosa mangiare? La dieta per abbassare la glicemia.

Per il trattamento del diabete di tipo II o del diabete gestazionale, l’alimentazione, in associazione all’attività fisica quotidiana e costante, rappresenta il rimedio cardine. In particolare, per quanto riguarda la dieta:

Alla dieta va abbinata una costante attività fisica che oltre ad eliminare il grasso in eccesso aiuta a contenere i valori della glicemia.

Rimedi farmacologici.

Il trattamento di alcune forme di iperglicemia è sempre di tipo farmacologico in quanto è necessario abbassare drasticamente i livelli di zucchero nel sangue. In particolare:

Le altre condizioni causa di iperglicemia vanno trattate in base ai singoli casi con terapie stabilite dal proprio medico o da un equipe medica.

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.