Yogurt greco: proprietà, calorie e valori nutrizionali.

Scopriamo le calorie, le proprietà e i benefici per la salute dello yogurt greco; per quali soggetti lo rendono indicato i suoi valori nutrizionali e quali sono gli usi più comuni. Vediamo inoltre come farlo in casa grazie ad una veloce e facile ricetta.

Yogurt greco: proprietà, calorie e valori nutrizionali

    Indice Articolo:

  1. Caratteristiche
  2. Valori nutrizionale e calorie
  3. Proprietà e benefici
  4. Ricetta
  5. Usi
  6. Approfondimenti

Cos’è lo yogurt greco?

Lo yogurt greco è un tipo particolare di yogurt che differisce da quello “classico”, che siamo abituati a mangiare in diverse forme e gusti, sia per il procedimento di preparazione che per la consistenza finale.

Questo derivato del latte è molto più denso e cremoso di quello tradizionale e per questo motivo viene talvolta chiamato “formaggio di yogurt”, visto che per la sua consistenza somiglia più a un formaggio spalmabile; anche il sapore è più ricco e corposo e risulta anche meno aspro, proprio per il metodo di preparazione che elimina il siero di latte acido.

In commercio si trova soprattutto il gusto classico bianco, ma pian piano iniziano a diffondersi anche prodotti diversi, come quello magro (quindi senza grassi) oppure quello con una goccia di miele, che lo rende più dolce e appetibile, o addirittura il biologico.

Le caratteristiche organolettiche dello yogurt greco sono strettamente correlate al processo di preparazione, che prevede una fermentazione maggiore rispetto alla tipologia classica ed una maggiore filtrazione, che elimina gran parte del siero di latte e lascia un prodotto molto pastoso e denso.

Valori nutrizionali e calorie.

Calorie e valori nutrizionali dello yogurt greco

Paragonato agli altri tipi che siamo abituati a mangiare, lo yogurt greco ha valori nutrizionali decisamente migliori sotto molti punti di vista. Scopriamoli nella tabella che segue:

Valori nutrizionali per 100 g di yougurt greco da latte intero

Energia 115 kcal

Acqua 78,5 g

Carboidrati 2 g

Grassi 9,1 g

Proteine 6,4 g

Saccarosio 2 g

Vitamine, di cui

Vitamina A (retinolo) 121 mcg

Vitamina B1 (tiamina) 0.03 mg

Vitamina B2 (riboflavina) 0,36 mg

Vitamina B3 (niacina) 0,10 mg

Minerali, di cui

Calcio 150 mg

Sodio 71 mg

Fosforo 130 mg

Potassio 150 mg

Ferro 0,3 mg

Cosa possiamo notare? Innanzitutto che lo yogurt greco ha un apporto proteico notevole, per la precisione le proteine sono il doppio rispetto a quelle del tipo classico; tale caratteristica è dovuta alla maggiore “concentrazione” di questo alimento. Per quanto riguarda i grassi, i valori non sono raddoppiati rispetto allo yogurt tradizionale, ma, anzi, l’apporto lipidico resta relativamente basso. Esistono comunque anche le preparazioni sgrassate di yogurt greco, decisamente più magre. In questo caso, anche l’apporto calorico cambia e dalle 115 kcal per 100 g di prodotto si scende a 52 kcal!

Se vuoi dimagrire o hai intenzione di metterti a dieta, tieni a mente questo dato importante!

Sull’apporto di carboidrati, invece possiamo dire che i 2 g contenuti in 100 g di prodotto sono costituiti esclusivamente da zuccheri del latte.

Passando ai micronutrienti, nello yogurt greco sono presenti buone quantità di diversi minerali quali il calcio, il fosforo, il potassio, mentre solo la quantità di sodio è inferiore rispetto ai tipi classici. Infine, le vitamine sono presenti in modo consistente in questo cremoso prodotto, soprattutto retinolo (A), riboflavina (B2) e niacina (B3).

Proprietà e benefici dello yogurt privo di siero di latte acido.

Visto? Lo yogurt greco è veramente un alimento straordinario. Proprio grazie ai suoi valori nutrizionali, che lo rendono un prodotto unico, assumerlo regolarmente può apportare all’organismo numerosi benefici. Vediamo quali sono le sue proprietà benefiche:

  • regolarizza il transito intestinale ed elimina il gonfiore: grazie alla presenza dei fermenti lattici vivi, l’assunzione quotidiana dello yogurt greco aiuta a mantenere attivo l’intestino e a combattere i microrganismi responsabili della formazione di aria al suo interno, diminuendo in questo modo il fastidioso senso di gonfiore, che colpisce soprattutto le donne;

  • contiene poco lattosio: grazie al procedimento stesso attraverso cui viene preparato, lo yogurt greco è molto povero di lattosio e per questo motivo può essere tranquillamente assunto da chi è intollerante al lattosio, che potrà così beneficiare delle proprietà di questo alimento senza andare incontro a rischi;

  • è indicato per gli sportivi: per i suoi valori nutrizionali, lo yogurt greco è un alimento particolarmente adatto a chi pratica sport o si allena molto in palestra, poiché unisce l’elevata quantità di proteine e micronutrienti ad una quasi assenza di grassi;

  • è ideale per dimagrire: lo yogurt greco è anche un alimento molto consigliato nelle diete ipocaloriche, in particolar modo quello magro, che contiene pochissimi grassi ed ha un forte potere saziante, caratteristica indispensabile per chi vuole perdere peso;

Puoi approfondire come perdere qualche chilo con la dieta dello yogurt.

  • fortifica le ossa: grazie al contenuto di calcio, lo yogurt greco può dare un aiuto alle donne in menopausa e a tutti coloro che hanno un maggiore fabbisogno di questo minerale;

  • aiuta ad espellere i liquidi in eccesso: lo yogurt greco, grazie all’apporto di potassio, il minerale drenante per eccellenza, rappresenta un ottimo coadiuvante per i processi di eliminazione dei liquidi in eccesso;

  • non nuoce agli ipertesi: grazie al minore apporto di sodio rispetto agli altri yogurt, questo alimento può essere consumato anche dai soggetti che soffrono di pressione alta.

Tutti questi vantaggi da un solo alimento, che per giunta è anche buonissimo e può essere gustato in mille modi. Se non ci credi, allora leggi il paragrafo successivo!

Come preparare in casa un ottimo “formaggio di yogurt”.

Vorresti assaggiare lo yogurt greco, ma nel tuo paese non si trova proprio? Purtroppo non sempre è facile trovarlo nei supermercati, specialmente nei piccoli centri dove non ci sono grandi catene commerciali. Ma non scoraggiarti! Si può ovviare all’inconveniente preparando in casa questo tipo di yogurt, attraverso un semplice procedimento che assicura la riuscita di un ottimo alimento; ti serviranno:

  • 1 l di latte di pecora o di capra,

  • un vasetto di yogurt classico bianco (preferibilmente non zuccherato),

  • un colino,

  • della garza,

  • uno strofinaccio.

Raccolti gli ingredienti procedi nel modo seguente:

  • Fai bollire in un pentolino il latte e prolunga l’ebollizione per qualche minuto per accertarti che venga ben sterilizzato; a questo punto lascia raffreddare fino ad una temperatura di circa 30 °C (aiutati con un termometro da cucina).

  • Togli la pellicola che si forma in superficie sul latte ed aggiungi lo yogurt bianco a temperatura ambiente, quindi mescola per amalgamare bene.

  • Fascia il pentolino con uno strofinaccio e lascia riposare per circa 10 ore, preferibilmente in un luogo tiepido (in inverno è meglio porre il pentolino vicino ad un termosifone).

  • A questo punto, il nostro yogurt va filtrato, al fine di eliminare gran parte del siero del latte. Per farlo basta porre la garza nel colino e versarvi lentamente il composto, mescolando di continuo; il siero verrà così eliminato e rimarrà uno yogurt molto denso.

  • Versa la crema ottenuta nei vasetti e lascia riposare in frigorifero per altre 8 ore; in questo modo avrai uno yogurt greco casalingo, che si manterrà in frigo per circa una settimana.

Semplice, no? Ora potrai avere lo yogurt greco a tua disposizione tutte le volte che vorrai!

Qualche idea sui possibili usi dello yogurt greco.

Pensare allo yogurt greco come un alimento da consumare solo a colazione è davvero riduttivo, dato che si presta ad una varietà di utilizzi culinari davvero impressionante, che spaziano dal pranzo alla merenda, dai dolci ai condimenti. Vuoi sapere come mangiarlo? Vediamo alcune semplici idee per usarlo in diversi pasti e combinazioni:

  • Colazione: è l’uso probabilmente più comune, in quanto questo yogurt è perfetto da assumere al mattino, dando il giusto apporto di calorie e nutrienti per affrontare bene la giornata; per un pasto ancora più completo, sano e gustoso basta aggiungere un cucchiaino di miele e dei cereali integrali.

  • Condimento: il “formaggio di yogurt” può essere un ottimo sostituto di creme, panna, burro e altre salse generalmente molto grasse; si può utilizzare per condire fresche insalate, come crema per crostini per gustosi e leggeri antipasti, per condire la pasta e ancora come accompagnamento a carni e verdure.

  • Nei dolci: lo yogurt greco può essere usato per preparare dolci come il tiramisù, al posto del classico mascarpone, oppure diversi tipi di cheesecake; è anche un ottimo sostituto del gelato e si può mangiare accompagnando un’ottima macedonia di frutta fresca.

  • Nei piatti etnici: ovviamente, questo alimento si può usare per la preparazione della famosa salsa greca chiamata tzatzichi, aggiungendo menta, aneto e cetrioli alla base di yogurt; la salsa così ottenuta può essere consumata come antipasto a sé o utilizzata per condire verdure e altri piatti.

  • Nel Bimby: chi possiede il famoso robot da cucina Bimby potrà rendere ancora più buono lo yogurt greco aggiungendolo semplicemente al latte fresco portato ad ebollizione, poi mescolando il tutto e lasciandolo riposare per circa una nottata.

Che dire? Se già conosci questo tipo di yogurt sicuramente hai potuto apprezzare il suo sapore particolare, che unito ai suoi benefici lo rende una vera specialità; se al contrario ancora non l’hai assaggiato, non devi fare altro che provarlo, inserendolo nella tua dieta!

Approfondimento: la produzione di questo alimento danneggia l’ambiente?

Proprio per la diffusione sempre maggiore dello yogurt greco nel mondo, l’attenzione generale si è ultimamente concentrata sul suo processo di produzione che, a quanto pare, metterebbe a repentaglio la salute del nostro pianeta. Vediamo di che si tratta!

Uno studio americano, infatti, ha denunciato che usando 100 g di latte si producono solamente 30 g di yogurt greco e che il restante peso viene eliminato sotto forma di siero di latte acido. Sarebbe proprio questo prodotto di scarto che, disperso nell’ambiente, causerebbe gravissimi danni all’ecosistema, in quanto impoverisce le acque e i terreni dell’ossigeno, indispensabile per la sopravvivenza di piante ed animali.

D’altro canto, le industrie alimentari sembra stiano cercando un’efficace soluzione a questo problema, per esempio trovando un diverso utilizzo del siero di latte acido ed evitando in tal modo di disperderlo nell’ambiente. Tra le varie ipotesi sperimentate, si è provato a rivendere il siero perché sia riutilizzato in agricoluta e nell’allevamento, o nella roduzione di biogas, o ancora ad estrarvi il lattosio e le proteine da impiegare diversamente. Purtroppo, però, nessuno di questi metodi è risultato decisivo date le quantità sempre troppo di siero di latte da smaltire.

Speriamo, dunque, che un rimedio adeguato venga trovato presto, per poter finalmente coniugare gli effetti benefici sull’organismo dello yogurt greco alla commercializzazione di un prodotto totalmente ecosostenibile!

Yogurt greco o tradizionale? Come orientarsi nella scelta.

Anche alla luce di quello che abbiamo appreso con l’approfondimento precedente, sorge spontaneo un dubbio: è meglio mangiare lo yogurt greco o quello tradizionale? Bisogna innanzitutto seguire i propri gusti, perché se è vero che lo yogurt greco è molto più ricco di proteine non sempre il suo sapore risulta gradito. Non dimenticare, inoltre, che anche lo yogurt tradizionale è ricco di proprietà benefiche, per esempio entrambi i tipi sono privi di glutine e quindi consigliati ai celiaci; dunque, devi solo fare attenzione a non acquistare un prodotto ricco di zuccheri aggiunti o altri ingredienti potenzialmente dannosi per la salute. Sembra un luogo comune, ma leggere le etichette è un passo fondamentale per alimentarsi in modo corretto! Infine, come già illustrato, lo yogurt greco è senz’altro più versatile di quello tradizionale e per questo si presta alla preparazione di diverse ricette.

Approfondisci proprietà e benefici dello yogurt.

Insomma, ci sono moltissimi buoni motivi per mangiare lo yogurt greco e, proprio per i molteplici utilizzi che se ne possono fare in cucina, non necessariamente dovremo scegliere tra l’uno e l’altro, ma alimentarci in modo vario ed equilibrato per mantenerci in forma e in buona salute.

Perché limitarti a un solo tipo quando nella tua dieta puoi inserire entrambi?

Supervisione: Collaboratori: Dott.ssa Delia Belluccia (Biologa-Nutrizionista) - Dott.sa Luigia Torrusio

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Yogurt greco: proprietà, calorie e valori nutrizionali"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...