Stimolare il metabolismo

Attraverso il termine “metabolismo” si indica quel complesso di operazioni grazie al quale l’organismo umano scompone le sostanze acquisite attraverso gli alimenti e li trasforma in energia utile a svolgere i normali processi vitali.

Dietro tutte quelle diete che permettono di perdere peso in un breve periodo di tempo, si nascondono spesso e volentieri regimi alimentari molto privativi che possono rivelarsi notevolmente dannosi non solo per la salute, ma anche per la forma fisica in quanto il mangiare in modo squilibrato è una delle cause che provoca un rallentamento del metabolismo e favorisce quindi l’assorbimento dei grassi.

Utile, invece, è cercare di stimolare il metabolismo in modo semplice e naturale, cercando di basare il proprio regime alimentare su modalità di assunzione ed alimenti che possano favorire questo processo.

Come stimolare il metabolismo.

L'attività fisica.

il primo passo da compiere per stimolare il metabolismo consiste nel fare attività fisica in modo costante. Il movimento fisico infatti è indispensabile per il corretto funzionamento dei processi metabolici e quindi per trasformare le calorie in energia e fare in modo che questa non diventi grasso. L’ideale sarebbe cercare di fare sport con regolarità magari alternando esercizi di tonificazione con attività aerobiche (ad esempio step, da fare tre volte a settimana per almeno 20 - 40 minuti). Chi non avesse tempo o voglia di frequentare una palestra o dedicarsi con impegno a fare ginnastica in casa dovrebbe cercare quanto meno di fare lunghe passeggiate, fare le scale e non prendere l’ascensore insomma cercare ogni giorno di muoversi quanto più possibile in quanto uno stile di vita sedentario è uno dei fattori che contribuisce in modo determinante a rendere pigro e lento anche il metabolismo.

Il riposo.

Non bisogna però pensare che per stimolare il metabolismo bisogni per forza trasformarsi in delle trottole iperattive, al contrario anche il riposo è fondamentale per mantenere sano e veloce il nostro metabolismo. Stando ai risultati ottenuti da recenti ricerche, la mancanza di sonno non solo rende più difficoltoso il funzionamento dell’organismo ma contribuisce ad aumentare i livelli di cortisolo, ovvero un ormone che stimola la fame. Dunque, è importantissimo cercare di dormire almeno otto ore a notte.

Bere molta acqua.

I processi metabolici hanno bisogno di molta acqua per funzionare meglio. Cercate di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, nonché limitare notevolmente il consumo di alcolici, in quanto essi influiscono negativamente sul metabolismo.

Alimentazione e metabolismo.

Dividere i pasti.

Come già accennato oltre a prestare attenzione alla qualità degli alimenti bisognerebbe cercare di seguire anche poche semplici regole riguardo la modalità di assunzione degli stessi. L’ideale sarebbe cercare di fare cinque pasti al giorno, di cui tre principali e due spuntini. In questo modo, difatti, si evita di concentrare il cibo in tre momenti e si può contrastare più facilmente la fame. E’ sbagliato, infatti, lasciar passare troppo tempo tra un pasto e l’altro: in questo caso il nostro corpo per far fronte alla temporanea carenza di nutrienti tende a rallentare il metabolismo. Cercate, tuttavia, di evitare di fare spuntini di notte, o comunque prima di andare a letto: durante il sonno, infatti, il metabolismo tende ad abbassarsi.

Alimenti consigliati.

Tra tutti i nutrienti ve ne sono alcuni che sono particolarmente importanti per stimolare il metabolismo come ad esempio magnesio, calcio e potassio. Ecco perchè può essere utile sapere quali alimenti contengono le più alte percentuali di questi alimenti. Il magnesio è contenuto nel pesce, nelle uova, nelle mandorle, nelle mele, nelle pesche, riso integrale, possiamo trovare il calcio nei semi di girasole, nelle lenticchie, nei broccoli e nel cavolfiore; il potassio, invece, si trova nelle banane, nelle carote, nei piselli, negli spinaci e nel salmone.

Oltre questi minerali altri alimenti che contengono principi che contribuiscono a stimolare il metabolismo sono:

Il consiglio in più.

Per accelerare il metabolismo, inoltre, oltre ad assumere gli alimenti sopraindicati, può essere utile bere alcuni frullati o tisane, da preparare in casa, in quanto i mix di alcuni cibi posso rivelarsi un ottimo aiuto per stimolare il metabolismo.

- Frullato ai frutti rossi

- Frullato mela, pera e zenzero

- Frullato banana e peperoncino

- Tisane: Alcune tisane possono rivelarsi molto utili per stimolare il vostro metabolismo. Ecco quella che vi proponiamo.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sui Consulenti Scientifici)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE WORKOUT APP