Combinazione degli alimenti: le associazioni alimentari corrette e quelle da evitare

Ultimo aggiornamento:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

Conoscere bene la giusta combinazione degli alimenti nell'ambito di un singolo pasto può essere molto utile per evitare problemi di natura digestiva e per evitare di prendere peso. Quando vengono erroneamente associati i nutrienti si assiste ad un rallentamento dei processi digestivi con conseguente comparsa di sintomi quali gonfiore addominale, meteorismo e pesantezza. Vediamo, quindi, quali sono le giuste associazioni alimentari e quali quelle da evitare.

    Indice Articolo:
  1. Perchè è importante
    1. La digestione dei diversi nutrienti
  2. Associazioni da evitare
  3. Associazioni corrette
  4. Esempio dieta dissociata

Perché è importante la combinazione degli alimenti?

Quando parliamo di combinare gli alimenti ci riferiamo alle giuste associazioni tra gli alimenti che contengono nutrienti diversi i quali, spesso, se ingeriti insieme, possono provocare disturbi di vario genere.

Assumere all'interno di un pasto alimenti che non sono compatibili tra di loro possono comportare:

La digestione dei diversi nutrienti.

Gli alimenti contengono tre grosse classi di nutrienti (definiti macronutrienti):

Questi nutrienti hanno processi digestivi differenti, in particolare:

Approfondisci quali sono le proteine del latte.

Le associazioni alimentari da evitare.

Gli abbinamenti scorretti tra i diversi gruppi alimentari possono portare all'insorgenza di difficoltà digestive, rallentamento della digestione, problemi addominali quali meteorismo e gonfiore e talvolta anche un possibile aumento di peso.

Per tale motivo è bene conoscere quali sono gli alimenti che non vanno associati tra di loro all'interno di un pasto.

Tra gli abbinamenti che è meglio evitare a tavola abbiamo:

Le giuste associazioni alimentari per stare bene e non prendere peso.

I nutrienti correttamente associati tra loro nell'ambito di un pasto riducono i problemi di natura digestiva ed i correlati sintomi gastrointestinali. Inoltre possono favorire i processi di dimagrimento bilanciando l'introito calorico.

Tra i migliori abbinamenti alimentari abbiamo:

Esempi pratici di abbinamenti alimentari: la dieta dissociata

Pane, pasta, cereali.

Carne, pesce, uova.

Patate.

Legumi.

Riso.

Frutta acidula (agrumi, kiwi, fragole, etc...).

Frutta secca ed oleosa quali semi, noci, nocciole, mandorle, anacardi, etc...

Latte e yogurt.

Formaggi.

E voi, dopo aver letto questo articolo, pensate sia interessante seguire le regole delle corrette associazioni alimentari?

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.