Alimenti cancerogeni, prodotti e sostanze che favoriscono i tumori

Esistono degli alimenti cancerogeni? Di certo tra l’alimentazione e il rischio di insorgenza dei tumori esiste una stretta correlazione dovuta al fatto che in alcuni cibi sono contenute sostanze capaci di provocare la proliferazione tumorale. Vediamo quali sono gli alimenti ritenuti cancerogeni e come agiscono sulle cellule.

    Indice Articolo:
  1. Quali sono?
  2. Cottura
  3. Dosi consentite

Alimenti cancerogeni, quali sono?

Sebbene possa sembrare alquanto forte parlare di alimenti cancerogeni, perchè di sicuro la genesi di un cancro è multifattoriale e non dipende dalla sola dieta, alcuni cibi possono favorire l’instaurarsi di un tumore perché contengono sostanze capaci di danneggiare profondamente le strutture cellulari di vitale importanza o alterano i meccanismi regolatori che servono a modulare la divisione cellulare.

Gli alimenti descritti dal mondo scientifico come “cancerogeni” comprendono:

Puoi approfondire quali sono i grassi idrogenati e perchè fanno male.

Elenco alimenti potenzialmente cancerogeni
  1. Grassi idrogenati (margarina, biscotti, crackers, snack che ne contengono)
  2. Carni rosse
  3. Cibi in scatola (carne e pesce in scatola, cibi pronti)
  4. Coloranti (caramelle, marzapane, bibite, dolci, zuppe pronte, marmellate)
  5. Farina bianca, zucchero (pane, pasta e prodotti da forno raffinati, dolci e bevande zuccherate)

Attenzione alla cottura: alcuni metodi possono rilasciare sostanze cancerogene

Alcuni alimenti, non cancerogeni di per sè, possono diventarlo in seguito ad una cottura non avvenuta in modo corretto.

E' il caso delle fritture e della carbonizzazione di alcune parti di cibo causata dalle temperature troppo elevate.

Tabella: coloranti cancerogeni che possono provocare alterazione del DNA
Allaura red (E129)
  • liquori,
  • succhi di frutta,
  • aperitivi rossi,
  • marmellate di colore rosso
  • gelatine di colore rosso
Amaranto (E123)
  • caviale
  • succedanei del caviale
Ponceau 4 R (E124)
  • salse,
  • ketchup,
  • ghiaccioli,
  • gelatine,
  • marmellate,
  • ciliege candite
Tartrazina (E 102)
  • dolci,
  • bevande,
  • gelati,
  • sciroppi
Sunset Yellow (E 110)
  • pane grattugiato confezionato,
  • marmellate,
  • budini color arancio,
  • zuppe pronte,
  • creme di yogurt
Azoburbine-Carmoisine (E 122)
  • marzapane,
  • gelati,
  • gelatine,
  • budini,
  • bevande
  • zuppe istantanee
Metilimidazolo (E 150d)
  • coca-cola,
  • pepsi
  • bevande color caramello.

Prodotti cancerogeni: comunque in commercio?

Gli alimenti cancerogeni presenti in commercio sono tanti nonostante sia stata riconosciuta la loro cancerogenicità.

Si tratta soprattutto di cibi contenenti i coloranti sopra elencati, i conservanti presenti nei cibi in scatola e nei piatti pronti, ma anche di grassi idrogenati come la margarina, ampiamente utilizzati per la realizzazione di dolci confezionati, biscotti e snack.

Ma se la loro pericolosità è stata accertata come mai si trovano in commercio?

In realtà l’ EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) si giustifica affermando che queste sostanze sono potenzialmente cancerogene solo a dosi giornaliere elevate rimandando la questione al buon senso del consumatore.

Sicuramente la scelta migliore sarebbe quella di evitare quanto più possibile l’assunzione di cibi contenenti sostanze cancerogene preferendo alimenti freschi e fatti in casa o comunque limitare fortemente il consumo di bevande e cibi industriali in cui si nascondono sostanze chimiche che aumentano il rischio di insorgenza di tumori. Buona abitudine sarebbe quella di leggere attentamente gli ingredienti che, per legge, sono riportati sulle confezioni dei prodotti.

Approfondisci come leggere le etichette alimentari.

Meglio non comprare alimenti in cui sono presenti margarina, grassi idrogenati e coloranti.

Video sui cibi da evitare

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Valentina Coviello (Biologa)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE WORKOUT APP