Rassodare interno coscia

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

La guida fornisce utili suggerimenti sull'alimentazione da seguire ed esercizi da praticare, anche da casa, per rassodare l'interno coscia, uno dei punti del fisico che rappresenta un vero tallone d'Achille per molte donne.

Come rassodare l'interno coscia.

Rassodare l’interno coscia è uno degli obbiettivi più ambiti dalle donne, gli adduttori, ovvero i muscoli di questa zona infatti sono tra i primi a cedere, quindi se si è un po’ in la con gli anni e non si particolarmente sportivi, o se si è avuta una perdita di peso importante è molto probabile che l’interno coscia risulti un po’ flaccido ed antiestetico, soprattutto in costume. Fortunatamente però è possibile cercare di rassodare l’interno coscia, ed ottenere anche buoni risultati purchè si abbiano buona volontà e costanza.

Consigli alimentari.

Il fatto che si ambisca semplicemente a rassodare l’interno coscia fa presupporre che non vi sia necessità di un ulteriore dimagrimento, ma ad ogni modo per ottenere buoni risultati può essere utile seguire un alimentazione sana ed equilibrata, ricca soprattutto di proteine, meglio se magre, in modo da favorire il rinforzamento dei muscoli.

Sport e fitness

Per chi avesse la possibilità di dedicarsi alla pratica di uno sport i più efficaci per tonificare l’interno coscia sono la bicicletta, il nuoto (soprattutto nello stile rana), l’acquagym, ed anche il jogging.

Va da sé inoltre che iscriversi in palestra e seguire dei corsi di tonificazione come il corpo libero o life pump è forse una delle soluzioni più efficaci per ottenere buoni risultati in tempi brevi.

Molto utile può essere anche l’opzione di iscriversi in palestra ed allenarsi in sala attrezzi focalizzando l’allenamento soprattutto sul cardio e sulla macchina per gli adduttori, anche se per eseguire un buon allenamento è sempre meglio chiedere consiglio al trainer di sala.

Per ottenere dei risultati apprezzabili, qualunque tipo di allenamento si scelga, è comunque indispensabile dedicarsi alla pratica dell’attività sportiva almeno 40 minuti, meglio 1 ora, per 3 volte la settimana.

Esercizi muscolari per l'interno cosce.

Per chi decidesse di allenarsi da solo ecco alcuni degli esercizi per l’interno coscia. E’ importante ricordare però che prima di eseguire gli esercizi di tonificazione sarebbe sempre opportuno svolgere almeno 10 minuti di un qualsiasi tipo di attività aerobica, cyclette corsa, anche sul posto, in modo da sciogliere e riscaldare i muscoli.

Squat.

Se eseguiti nella versione con gambe aperte e punte dei piedi rivolte verso l’esterno questo esercizio oltre che sui glutei agisce anche sui muscoli dell’interno coscia. Per iniziare l’ideale è fare 3 serie da 15 ripetizioni, poi è possibile incrementare gradualmente il numero dei piegamenti.

Spinte laterali interne.

In piedi, rimanendo in appoggio sulla gamba sinistra, che deve essere leggermente flessa, tenere il braccio sinistro aperto verso l’esterno e sollevare la gamba destra verso il braccio sinistro facendo attenzione a mantenere sempre il piede a martello. Per non perdere l’equilibrio e mantenere la schiena dritta può essere utile tenere il braccio destro poggiato contro il muro. Dopo aver eseguito 20 ripetizione invertire la posizione ed eseguire l’esercizio con l’altra gamba. Eseguire 3 serie per gamba. Per aumentare l’intensità è possibile aumentare il numero di serie e ripetizioni ed applicare un piccolo peso alle caviglie.

Esercizi da terra.

Distesi su un tappetino da yoga tenendo i gomiti poggiati sul pavimento le gambe divaricate e piegate a 90° in modo che le piante dei piedi arrivino quasi a sfiorarsi. Da questa posizione portare leggermente la gamba destra verso dietro, in modo che il ginocchio sia quasi all’altezza del fianco, e poi sollevare leggermente la gamba e riportarla verso il basso facendo però estremamente attenzione a tenere sempre il ginocchio più in basso della caviglia ed il piede perfettamente a martello. Dopo aver ripetuto il sollevamento per 15-20 volte tornare alla posizione di partenza ed eseguire l’esercizio con la gamba sinistra. Eseguire 3 serie per lato. Anche in questo caso, man mano che ci si allena è possibile incrementare l’intensità sia aumentando il numero di serie e ripetizioni che applicando un peso sull’interno coscia quando si esegue l’esercizio.

Stretching

Distendere i muscoli, soprattutto terminata l'attività sportiva, è molto importante per favorirne il rassodamento. Tra le posizioni più adatte per i muscoli adduttori vi sono:

Prodotti e trattamenti.

L’utilizzo di creme tonificanti, soprattutto se a base di alghe, può essere utile al rassodamento dell’interno coscia  purchè il loro utilizzo sia fatto con regolarità e venga inserito in un programma completo di bonificazione muscolare.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.