Mesoterapia: cos’è? Funziona? Costi, controindicazioni ed effetti collaterali

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

La mesoterapia è una tecnica di medicina alternativa indolore, che consiste nell'iniettare farmaci nel mesoderma mediante aghi sottilissimi. È una pratica utilizzata prevalentemente per il trattamento della cellulite e degli inestetismi. Sebbene presenti numerosi vantaggi, ha effetti collaterali minimi e risulta indicata in casi specifici. Di seguito scopriamo il metodo, l’efficacia, i vantaggi e gli svantaggi da tenere bene a mente prima di iniziare un trattamento.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche e tipologie
  2. Benefici medici ed estetici
  3. Costi e durata
  4. Effetti collaterali
  5. Controindicazioni

Mesoterapia: gli aspetti e le tipologie.

La mesoterapia è una metodica farmacologica appartenente alla medicina “non convenzionale” che prevede la somministrazione di farmaci in aree specifiche del corpo mediante aghi. La somministrazione può essere intradermica superficiale o profonda e sottocutanea, in base al grado di penetrazione degli aghi nella cute. Si propone come tecnica innovativa in quanto consentiva (nonostante la diffusione risalga al 1952 da Michel Pistor) grazie alla modalità di utilizzo, in quanto viene ridotta la quantità di farmaco utilizzato e nello stesso tempo garantisce una maggiore durata in circolo del medicinale.

Classificazione e metodologie.

Questa pratica in base alle necessità la troviamo sotto nomenclature diverse come:

Benefici e vantaggi di questo trattamento.

In base al farmaco che viene impiegato, oltre a migliorare la circolazione, la mesoterapia ha diversi benefici poichè ha effetti lipolitici e di conseguenza anche dimagranti, drenanti, antinfiammatori ed antalgici. Risulta pertanto utile sia per trattamenti di tipo estetico o dermatologico sia per trattamenti di tipo medico relativi all'apparato osteoarticolare come ad altre problematiche.

 Trattamenti estetico - dermatologici.

Il suo maggior impiego è nei trattamenti estetico - dermatologici, volti a ridurre ed eliminare numerosi inestetismi. Gli usi della mesoterapia in campo estetico sono i seguenti:

Approfondisci come agisce la mesoterapia contro la cellulite.

2.2. Le tecniche di medicina “non convenzionale”.

Alla mesoterapia possono associarsi anche altre tecniche di medicina non convenzionale utili a potenziarne l'effetto curativo. Tra queste tecniche possiamo citare:

  • Kinesiologia: si occupa del sistema muscolare e della sua influenza sull'intero organismo. Si propone di ricreare l'equilibrio nel corpo attraverso tecniche di manipolazione muscolare.

  • Cavitazione: è un trattamento estetico volto a ridurre le adiposità localizzate utilizzando gli ultrasuoni.

  • Carbossiterapia: si utilizza per la cellulite ed altri inestetismi e che prevede la somministrazione, nella zona da trattare, di anidride carbonica attraverso degli aghi sottilissimi.

  • Ionoforesi: prevede la somministrazione di un farmaco attraverso l'epidermide sfruttando una corrente continua chiamata corrente galvanica.

  • Agopuntura: si tratta di una medicina tradizionale cinese che prevede l'applicazione di aghi in punti specifici del corpo per trattare una varietà di disturbi.

  • Pressoterapia: è una tecnica utilizzata per il trattamento della cellulite, della ritenzione idrica e delle adiposità localizzate e consiste nell'esercitare una pressione, mediante un'apparecchiatura apposita, sulla zona da trattare.

  • Ozonoterapia: è una tecnica che si avvale dell'ausilio di una miscela di ozono e ossigeno per ottenere un effetto analgesico ed antinfiammatorio. La miscela può essere somministrata con diverse modalità a seconda dei casi.

  • Linfodrenaggio: è una tipologia di massaggio che serve a ridurre la ritenzione idrica e la cellulite. Inoltre abbinare una dieta e lo sport alle sedute di mesoterapia può aiutare ad ottenere i risultati sperati, specialmente in termini di riduzione della cellulite, in minor tempo.

Cure mediche.

Le infiltrazioni di farmaci possono essere utilizzati per trattare altre patologie, come quelle che riguardano articolazioni e legamenti o quelle relative a problemi di circolazione. Tra le problematiche mediche che è possibile trattare possiamo citare:

Uso dei prodotti farmaceutici.

I farmaci utilizzati per la mesoterapia variano in base alla problematica che si vuole andare a trattare. In linee generali quelli più utilizzati sono:

  • Lipolitici, ovvero tutti quelli che agiscono sulle cellule adipose distruggendole e riducendo quindi le adiposità localizzate e la cellulite. Tra quelli maggiormente usati possiamo citare: fosfaditilcolina, coenzima A, aminofillina, teofillina e carnitina.

  • Antinfiammatori non steroidei, ovvero farmaci utilizzati per trattare i processi infiammatori che riducono la sintomatologia dolorosa e l'infezione. Quelli più utilizzati sono: ketorolac, ketoprofene, diclofenac, acetil salicilato di lisina, piroxicam e noramidopirina.

  • Anestetici locali, utili per ridurre il dolore. Tra quelli più usati possiamo citare mepivacaina cloridrato, lidocaina cloridrato e bupivacaina cloridrato.

  • Flebotonici: comprendono tutti quei farmaci che servono a migliorare la circolazione sanguigna in particolare quella del microcircolo. Possiamo citarne alcuni omeopatici come i glucosidi saponinici derivanti dall'ippocastano, gli estratti di centella asiatica, gli antocianosidi del mirtillo, esperidina, rutina e troxerutina, e fnon omeopatici come xantinol nicotinato e naftidrofurile.

  • Fibrinolitici: sono medicinali che servono a disgregare i coaguli di fibrina, (proteina utilizzata nella produzione di sangue) tra questi il più usato è il defibrotide.

  • Antiedemigeni: sono prodotti che aiutano a ridurre il gonfiore causato dal ristagno dei liquidi e dalla ritenzione idrica.

  • Decontratturanti: si classificano come miorilassanti in grado di distendere la muscolatura dell’organismo aiutando a ridurre le contratture muscolari. Quelli maggiormente utilizzati troviamo tiocolchicoside e pridinolo mesilato.

Quali sono i costi e la durata delle sedute di terapia?

Una seduta di mesoterapia va eseguita da un professionista qualificato e certificato poichè si tratta comunque di una procedura medica invasiva.

Avvertenze ed effetti collaterali.

Sebbene la mesoterapia rappresenti una tecnica molto efficace, specialmente per il trattamento della cellulite, (ambito nel quale garantisce risultati duraturi) presenta anche delle controindicazioni e degli esiti collaterali. Di per se, non è una metodica pericolosa che può causare danni permanenti, ma è sempre bene conoscere a quali problemi andiamo incontro sottoponendoci alle sedute

Gli effetti collaterali della mesoterapia sono da imputarsi alla penetrazione degli aghi nella pelle ed alla somministrazione dei farmaci. In particolare:

A chi non è indicata la mesoterapia?

In alcuni casi la mesoterapia risulta controindicata e pertanto, è bene rivolgersi al proprio medico prima di intraprendere tale metodica. I casi in cui non si dovrebbe fare mesoterapia sono i seguenti:

Inoltre è sconsigliato l’uso di tale metodica in caso di:

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Margherita Mazzola (Biologa nutrizionista)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE WORKOUT APP