Aloe vera benefici

Ultimo aggiornamento:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

Scopriamo i benefici e le proprietà dell'Aloe vera: un vero e proprio miracolo tutto naturale per il nostro organismo. Una pianta le cui proprietà mediche, che verranno mostrate di seguito, erano conosciute anche dalle popolazioni più antiche. Anche se per un lungo periodo di tempo il suo utilizzo è stato un pò messo da parte, oggi il suo uso è di nuovo in fase di crescita.

    Indice Articolo:
  1. Cos'è?
    1. Principi attivi
  2. Benefici
    1. Cicatrizzazione
    2. Punti neri
    3. Invecchiamento
    4. Psoriasi e dermatite
    5. Capelli
    6. Stitichezza
    7. Fegato
    8. Reflusso gastroesofageo
    9. Dolore
  3. Fa dimagrire
  4. Controindicazioni
    1. Intestino
    2. Gravidanza
    3. Farmaci
    4. Mestruazioni
  5. Dove si trova?
  6. Utilizzo
    1. Quantità giornaliera

Caratteristiche dell'Aloe vera.

L’aloe vera, il cui nome scientifico è Aloe barbadensis, è una pianta erbacea perenne originaria della penisola arabica. Questa pianta cresce in maniera spontanea su territori secchi e caldi, ma si può anche coltivare. Viene definita una pianta “succulenta” in quanto le foglie sono di consistenza carnosa e racchiudono al loro interno una sostanza che può essere estratta sotto forma di gel o succo. Tale sostanza è quella a cui ci riferiamo quando parliamo di aloe vera nel quotidiano. L’aloe vera è ricca di principi attivi ed ha molteplici proprietà che la rendono adatta sia ad un uso topico che ad un uso interno.

Principi attivi.

Il gel e il succo che si ricavano dalle foglie dell’aloe hanno numerosissimi principi attivi che ne determinano le proprietà. Tra i principi attivi troviamo:

A cosa serve? I benefici.

Grazie ai numerosissimi principi attivi in essa contenuti l’aloe vera ha proprietà benefiche sia quando assunta per via orale, sia quando applicata per via topica, ad esempio su pelle e capelli. Nonostante ciò in alcuni casi l’assunzione di aloe vera può presentare qualche controindicazione e pertanto è sempre consigliabile chiedere al proprio medico in caso di particolari problematiche.

Per uso esterno l’aloe vera viene utilizzata prevalentemente sottoforma di gel da applicare sulla cute o viene integrata in prodotti cosmetici per uso esterno quali creme e shampoo. Vediamo quali sono le proprietà dell’aloe utilizzata come succo o gel sulla nostra pelle o sui nostri capelli:

Accelera i processi di cicatrizzazione.

In particolare l’aloe stimola la proliferazione di alcune cellule, i fibroblasti, deputate alla formazione del collagene e di altri componenti della matrice extracellulare. Alcuni studi Uno studio compiuto da Aqsa et al. (2019) ha mostrato come applicando gel di aloe su cute ulcerata si assisteva alla riduzione dell’estensione delle ulcere. In particolare in questo studio controllato randomizzato 60 pazienti con ulcere agli arti inferiori sono stati suddivisi in gruppo A (aloe vera) e gruppo B (soluzione salina).I risultati hanno mostrato che l’aloe vera aveva un’efficacia del 100% contro il 53,3% della soluzione salina.

Se applicato sulle ferite, sulle scottature o sulle punture di insetto l’aloe non solo velocizza la cicatrizzazione e la riparazione cellulare ma riduce anche lo stimolo doloroso. Le proprietà cicatrizzanti aiutano anche a ridurre i segni dell’acne sulla cute.

Riduce i punti neri.

L'aloe volge un’azione antisettica ed antibatterica e pertanto è utile per depurare e detossificare la pelle, ridurre i punti neri e ridurre la sintomatologia legata all’acne.

Ha effetto anti age.

L'Aloe riduce i fenomeni legati all’invecchiamento cutaneo grazie alla sua attività antiossidante data dalle vitamine del gruppo B, dalla cisteina e dalla vitamina E. La sua azione combatte quindi le rughe e l’eccessiva secchezza della pelle, tramite l’applicazione di creme che contengono aloe vera da applicare direttamente sul corpo

E’ indicata in caso di psoriasi e dermatite seborroica.

Riduce la sintomatologia legata alle infiammazioni cutanee, riducendo dolore e prurito e accelerando il processo di guarigione. Alcuni studi Syed et al. (1996) hanno mostrato mediante uno studio l’effetto benefico dell’aloe in pazienti affetti da psoriasi, una patologia autoimmune della pelle. I risultati di questo studio suggeriscono che l'estratto di Aloe vera allo 0,5% applicato localmente è più efficace rispetto al placebo e non ha mostrato effetti collaterali tossici o altri effetti collaterali oggettivi. Pertanto, tale terapia può essere considerata un trattamento adiuvante sicuro per curare i pazienti affetti da psoriasi.

Contrasta la caduta dei capelli.

Il succo ha un effetto idratante e nutriente, utile sia per la cute che per i capelli. In particolare risulta utile per i capelli secchi e grassi per la sua azione riequilibrante, per rendere luminosi tutti i tipi di capelli e per ridurne la caduta.

Il succo di aloe è molto utilizzato grazie alle sue proprietà sistemiche. In particolare l’assunzione quotidiana o periodica di succo di aloe:

Contrasta la stitichezza.

Assumere succo di aloe è utile in caso di stipsi cronica in quanto gli antrachinoni in esso contenuti hanno azione lassativa e favoriscono la peristalsi intestinale.

Depura il fegato.

È utile per disinfettare l’organismo, in particolare ha un’azione antibatterica e antisettica e svolge anche una blanda attività antivirale. Inoltre ha un'azione depurativa, aiuta ad eliminare le tossine e potenzia l’azione depurativa del fegato.

Riduce i sintomi del reflusso gastroesofageo.

L'aloe svolge un’azione gastro protettiva e riduce bruciori di stomaco e infiammazioni. In particolare il succo può essere utilizzato come coadiuvante nella terapia di reflusso gastroesofageo, gastriti e ulcere gastriche. Le sostanze contenute nel succo di aloe formano una vera e propria pellicola protettiva sulle mucose gastriche riducendo così infiammazione e bruciore.

Riduce il dolore.

L' attività antinfiammatoria ed antidolorifica è data dalla presenza di steroidi vegetali. In particolare l’effetto antinfiammatorio ed antidolorifico è legato alla capacità dei suoi principi attivi di inibire i mediatori dell’infiammazione da un lato e di stimolare la riparazione dei tessuti danneggiati dall’altro. Per quanto riguarda l’attività anti asmatica questa è legata alla presenza di antrachinoni e polisaccaridi, che svolgono attività immunomodulante e riducono le manifestazioni allergiche legate ad una sovra attività del sistema immunitario.

L' aloe vera fa dimagrire?

Molti sostengono che l’aloe vera sia ottima per dimagrire. Cosa c’è di vero? Alcuni studi (Yongchaiyudha et al. 1996; Bunyapraphatsara et al. 1996) hanno mostrato una certa attività ipoglicemizzante dell’aloe, ovvero essa ha la capacità di ridurre la glicemia e questo potrebbe favorire il dimagrimento. Entrambi gli studi si sono svolti somministrando un cucchiaio di succo di Aloe vera, due volte al giorno per almeno 2 - 4 settimane in pazienti con diabete. I livelli di zucchero nel sangue e trigliceridi nel gruppo trattato con aloe vera sono diminuiti in entrambi gli studi, in particolare i livelli di glucosio risultavano più bassi dopo due settimane, mentre quelli di trigliceridi dopo 4 settimane. Anche l’effetto lassativo sarebbe implicato nel dimagrimento.

La verità è che l’aloe da sola non fa dimagrire. Se però inserita nel contesto di una dieta ipocalorica e di una regolare attività fisica potrebbe aiutare il processo di dimagrimento.

Controindicazioni.

In alcuni casi il succo di aloe assunto per via orale può provocare qualche problema e pertanto anche questa sostanza del tutto naturale e benefica presenta delle controindicazioni. In particolare:

Intestino irritato.

L’aloina contenuta nel succo di aloe ha effetti lassativi ma può, a lungo andare o a elevate concentrazioni, provocare fenomeni irritativi a livello intestinale. In caso di problemi epatici o intestinali è bene limitare o evitare il consumo di aloe vera per non aggravare il problema. È bene sempre chiedere al proprio medico.

Gravidanza.

In caso di gravidanza o di allattamento è bene evitare di assumere succo di aloe perché non si conoscono del tutto i potenziali effetti dannosi dell’aloina sul feto e sul neonato. Un utilizzo scorretto durante la gravidanza, potrebbe provocare seri danni, persino l’aborto.

Interazioni con farmaci.

In caso si assumano farmaci, quali diuretici o cortisonici, è meglio chiedere al proprio medico se utilizzare il succo di aloe.

Mestruazioni ed emorroidi.

Quando si hanno le mestruazioni si dovrebbe evitare di assumere succo di aloe perché potrebbe potenziare il flusso. Per questo motivo in caso di emorroidi o di coagulazione sarebbe bene chiedere al proprio medico prima di utilizzare il succo di aloe.

Dove si trova?

L’aloe vera si può acquistare on line, in farmacia, al supermercato o in erboristeria. Si consiglia comunque sempre l’acquisto in farmacia o erboristeria sia per avere la certezza di comprare un prodotto puro e biologico, sia per avere consigli sulle modalità d’uso che, in base al prodotto ed alla concentrazione di principi attivi, possono variare.

Come utilizzarla.

L’aloe vera può essere utilizzata sottoforma di gel o di succo. Il gel è indicato per le applicazioni topiche cutanee e solitamente va applicato con dosi e modalità variabili in base alla tipologia di problematica da trattare. Sarà l’erborista o il farmacista a consigliare le dosi e la frequenza di applicazione.

aloe vera maschera capelli.

Con l’aloe, combinata con altri ingredienti, è possibile realizzare delle maschere per capelli, ad esempio:

Quantità giornaliera.

Per quanto riguarda il succo di aloe:

Vi sono inoltre prodotti cosmetici a base di aloe quali creme viso, maschere per capelli, shampoo, e così via. Tali prodotti hanno indicata sulla confezione la modalità d’uso.

Informazioni Sugli Autori:

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.