Integratori fai da te: salini, proteici ed energetici fatti in casa!

Quali sono le caratteristiche degli integratori fai da te? Sono davvero utili a colmare eventuali carenze? Come si preparano? Analizziamo le differenze tra gli integratori fai da te: quelli salini, energetici e proteici, i benefici e le eventuali controindicazioni. Scopriamo quando è necessario assumere un integratore alimentare chiedendo sempre consiglio al medico o al dietologo!

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Ricette fai da te
  3. Benefici
  4. Quando assumerli?
  5. Controindicazioni

Caratteristiche e classificazione degli integratori fai da te.

Prima di parlare delle loro caratteristiche e delle varie tipologie, sarebbe necessario definire bene di cosa si parla quando ci si riferisce all’espressione comunemente usata di “integratori fai da te”. Il mondo degli integratori alimentari, infatti, è alquanto complesso e la cosa non migliora quando ci si chiede: cosa si intende per integratori fai da te? La risposta a questa domanda non è univoca in quanto la definizione di “fai da te” può essere utilizzata:

Approfondiamo il concetto con particolare attenzione ai prodotti che si possono creare in casa capendo bene la loro funzione e a quale uso possono essere destinati.

Ricette fai da te per integratori idrosalini, energetici, proteici e per dimagrire.

In base alle esigenze di ciascun individuo ne esistono di vari tipi:

Ricette

1 - Metti in una centrifuga 1 kg di frutta di stagione (puoi aggiungere due carote) ed un pizzico di sale.

2 - Mescola 1 l di acqua minerale, 1 bicchiere di succo di arancia (ma anche limone e pompelmo) 1 pizzico di sale e 1 cucchiaio di zucchero di canna.

Ricette

1 - Metti in una centrifuga 1 banana, 500 gr di mandorle sgusciate,1 vasetto di yogurt magro, 300 g di latte di mandorle.

2 - Mescola 1 bicchiere di succo d'arancia, 1/2 di succo di limone, 1 l di acqua, aggiungi un dolcificante naturale (zucchero di canna, fruttosio) a piacere.

Ricetta

1 - Metti in un frullatore 100 g di latte scremato, 1 vasetto di yogurt, 1 uovo, 1 banana, 1 cucchiaio di crusca di avena.

Ricetta

1 - Lascia in infusione in una tazza di acqua bollente 30 g di fucus, 20 g di bardana, 50 gr di ribes nero, 30 g di vite rosa, per circa 20 minuti. Filtrare e berne 4/5 tazze al giorno.

Benefici ed effetti dei vari tipi di integratori fatti in casa.

Avendo il vantaggio di essere del tutto naturali, gli integratori fatti in casa comportano benefici ed effetti positivi a livello fisico ed estetico. Infatti, poichè sono realizzati con prodotti freschi come frutta e verdura, contengono sia diverse vitamine come la A, C ed E apportate dal succo di agrumi e di frutta, sia sali minerali come il calcio, magnesio, zinco, rame presenti soprattutto negli ortaggi e nelle verdure.

Questi elementi, pertanto:

Quando si possono assumere gli integratori?

Anche se spesso sono utilizzati in modo improrio o quando non c’è una reale esigenza in quanto una dieta corretta rifornisce il nostro corpo di tutti i nutrienti di cui ha bisogno, in particolari condizioni come la pratica di una costante attività fisica, o in caso di carenze di vitamine, può essere opportuno ricorrere all’utilizzo di integratori.

In ogni caso, l’utilizzo degli integratori deve essere accompagnato da 2 semplici regole:

In quali casi si consiglia di assumere gli integratori fai da te?

Attenzione: dosaggio e controindicazioni!

Le reazioni agli integratori non sono le stesse per tutti i soggetti, per cui il dosaggio ed il tipo di somministrazione andrebbe sempre attentamente calibrato in base alle caratteristiche specifiche del soggetto e delle sue esigenze:

Puoi approfondire quando è necessaria un'integrazione di sali minerali.

Approfondisci le tipologie di integratori energetici.

Approfondisci benefici e controindicazioni degli integratori proteici.

Controindicazioni.

Normalmente, gli integratori possono essere assunti liberamente e senza prescrizione medica. Infatti, molti degli integratori in commercio e vendibili in negozi di sport e supermercati hanno una composizione talmente blanda che è difficile che possano avere effetti collaterali gravi. Per cui, tali integratori possono essere usati come integratori fai da te purchè si rispettino necessariamente i tempi e i modi di assunzione indicati sulle relative confezioni. Come tutti gli integratori, anche quelli fai da te non sono privi di controindicazioni:

E voi cari lettori, cosa ne pensate degli integratori fai da te? Li avete mai preparati ed utilizzati?Esprimeteci la vostra opinione!

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. (Maggiori Informazioni) Se prosegui accetti tale utilizzo.

VERSIONE_AMP: OFF - SUFFISSO_AMP: