Massaggio facciale: antirughe e rilassante. Tutti i benefici per il viso.

Il massaggio facciale comporta molti benefici per il viso. Approfondiamone le proprietà antirughe, rilassanti, rassodanti  e le tecniche fai da te con cui realizzare tale pratica antichissima.

Massaggio facciale: antirughe e rilassante. Tutti i benefici per il viso

Storia e origine del massaggio facciale.

Già dal III secolo a.C, nell'antica Cina, i massaggi erano praticati allo scopo di guarire alcune malattie e come validissimo supporto per la cura estetica. Da allora la pratica del massaggio ha continuato ad interessare studiosi e saggi di ogni parte del mondo, generando oggi due filoni principali:

  • uno, che deriva da antiche filosofie orientali, secondo le quali attraverso la stimolazione di determinate parti del corpo e del viso si libererebbe l'energia che ogni uomo custodisce in sé;
  • l'altro, di stampo occidentale, sulla base di ricerche ed esperimenti, ritiene che il massaggio stimoli la circolazione sanguigna e linfatica, con tutte le conseguenze positive legate ad un miglioramento del sistema circolatorio.

Oggi noi conosciamo l'importanza che i massaggi rivestono per la salute e la bellezza, anche se spesso, la maggiore concentrazione su parti del corpo come le gambe ed i glutei, ci porta a trascurare la cura del viso; eppure sono numerosissime le donne che arrivate alla mezza età ricorrono alla chirurgia e ad inezioni volte a tonificare e levigare il viso. Forse ci si accorge troppo tardi che la bellezza del viso è forse ancora più importante di quella del resto del corpo, considerato che è proprio con le espressioni del viso, con gli occhi e con il sorriso che ogni giorno comunichiamo con gli altri.

Il viso rappresenta il nostro biglietto da visita e una cura adeguata può aiutare a mantenerlo giovane e piacente, anche in età avanzata. Il massaggio facciale, unito alla giusta scelta di creme e lozioni, è un ottimo metodo per curare la salute e l'aspetto del volto.

I benefici del massaggio per la pelle del viso.

I benefici apportati dai massaggi facciali sono evidenti, siano questi interpretati in chiave spirituale o scientifica. La pelle del viso, massaggiata in modo costante e regolare per alcuni mesi, appare più liscia, luminosa e tonica, questo perché è realmente più in salute. Il massaggio riattiva la microcircolazione, rendendo la pelle più tonica, massaggiare la pelle del viso, con creme e lozioni, idrata la pelle evitando problemi legati alla secchezza. Inoltre il massaggio, soprattutto se effettuato con sostanze granulate, effettua anche una sorta di peeling, favorendo l'eliminazione di tossine e cellule morte, accumulate durante la giornata.

Effettuati in modo costante durante il corso della vita, i massaggi prevengono o quantomeno rallentano la formazione di rughe e la generale decadenza della pelle del volto, perché stimolano la produzione dell'elastina e del collagene, sostanza che donano elasticità alla pelle.

Oltre ad essere un ottimo rimedio preventivo contro l'invecchiamento della pelle, la pratica dei massaggi è utile per alleviare dolori e tensioni facciali e della testa, causati da posizioni errate tenute per lungo tempo o per la necessità di tenere la stessa posizione durante la giornata, ma anche per affaticamenti e tensioni muscolari dovute a nervosismo ed ansia. Quindi tossine, stress, dolori, ed invecchiamento possono essere alleviati dal massaggio facciale, i cui benefici risultano aumentati dall'uso di creme e lozioni.

Il ruolo delle creme e del gel combinate al massaggio.

Un massaggio deve essere effettuato con lozioni adatte alla pelle del viso: creme e gel, granulati o lisci, oli ed altre sostanze sono necessari per agevolare lo scivolamento delle mani sul viso ed hanno quindi prima di tutto il compito di rendere la pelle più malleabile. A questo scopo si aggiunge poi quello dell'idratazione e della purificazione della pelle; ma tantissimi altri sono i vantaggi che si possono aggiungere ad un massaggio, scegliendo  un prodotto appropriato. Eccone alcune spesso usate nei massaggi facciali. Per prima cosa, bisogna porre attenzione al proprio tipo di pelle, per scegliere il tipo di crema che risponde alle proprie esigenze:

  • A tutto vantaggio del relax e del benessere, si possono usare oli e creme a base di cioccolato, conosciuto per le loro proprietà energizzanti e per la stimolazione delle endorfine.
  • Per favorire la nutrizione e l'idratazione della pelle, si può ricorrere al miele (utile inoltre anche contro le infiammazioni) spesso usato insieme al latte di riso per potenziarne le capacità nutritive ed idratanti.
  • Un 'altra sostanza antinfiammatoria e antireumatica è la polvere d'oro, utile anche per combattere l'invecchiamento della pelle.
  • Molto diffuso è il massaggio al mosto d'uva, ottimo antiossidante ed elasticizzante per le pareti delle vene e dei capillari, grazie al contenuto di flavonoidi.
  • Anche il semplicissimo olio d'oliva, nutre ed ammorbidisce la pelle.
  • Fondamentale è anche l'aromaterapia, ovvero l'effetto rilassante e gratificante che gli aromi di queste sostanze possono dare: si pensi ad esempio al profumo del cioccolato stesso ma anche di altre sostanze come vaniglia, cannella e mandorle, dagli aromi dolci e delicati.

Tecniche e modalità di esecuzione.

Nel massaggio facciale si usano quasi tutte le tecniche del massaggio in generale; si tratta di specifiche modalità per toccare e sollecitare pelle e muscoli. Le mani, strumento principale con cui effettuare il massaggio, si muovono con diversa velocità ed intensità per le diverse zone del viso ed i diversi risultati che vogliamo ottenere:

  • L'impastamento, ad esempio, viene operato soprattutto su zone del corpo ampie, e consiste nel simulare l'atto dell'impastare i muscoli della persona, questa tecnica serve per rilassare i muscoli ed è poco usata nel massaggio facciale.
  • Maggior impiego trovano il frizionamento e la percussione: sia il primo, caratterizzato da movimenti circolari eseguiti col palmo della mano o con le dita, che il secondo, che consiste nel picchiettamento delle dita sulla pelle, sono utili per migliorare la circolazione ed alleviare la tensione.
  • Altre tecniche sono il pizzicamento, effettuato con pollice ed indice e lo sfioramento, nel quale il viso viene accarezzato con le dita.

Suggerimenti utili. I movimenti devono avvenire dall'alto verso il basso e dall'interno verso l'esterno. La posizione da preferire per ricevere un massaggio è quella supina, che favorisce il rilassamento fisico e psichico e la durata media di un massaggio facciale è di 15 minuti. La pelle deve essere perfettamente pulita e sana, senza abrasioni, lesioni, infiammazioni e reazioni allergiche.

Come effettuare un massaggio facciale a casa: automassaggio fai da te per il viso.

Non necessariamente bisogna recarsi in un centro estetico, per un massaggio facciale efficiente, è possibile farlo anche a casa in assoluta economia. Per lo scopo, è possibile comprare qualche crema o olio, del tipo di quelli sopra elencati, ma noi ci soffermeremo  su un massaggio veramente economico a base di olio o di una qualsiasi crema che sia adatta alla vostra pelle.

Potete eseguirlo da soli o farvelo fare da un amica/parente, disposta a spendere 15 minuti insieme a voi, o magari 30 se decidete di scambiarvi un bel massaggio. Seguite i seguenti passaggi:

  • Lavate il viso: una pelle pulita è necessaria per l'assorbimento delle creme e per il peeling.
  • Fate distendere la persona che dovrà beneficiare del trattamento e ponetevi alle sue spalle.
  • Legate i capelli in modo che non infastidiscano il massaggio ricadendo sul viso e che non si sporchino.
  • Spalmate la crema o l'olio sul viso e iniziate col massaggio.
  • Iniziate con degli sfioramenti con la mano aperta e abbastanza tesa, dal collo vero il mento, da operare con entrambe le mani, alternandole.
  • Dopo qualche minuto dedicato a questo movimento dal basso verso l'alto, cambiate direzione e procedete dall'interno verso l'esterno, sempre sul collo.
  • Successivamente frizionate, e quindi procedete con movimenti circolari, sulla zona del naso e delle labbra ed allargate man mano i cerchi fino alle guance.
  • Dopo qualche minuto di frizionamento, ponete  entrambe le mani aperte, sul volto, tenendo come punto di riferimento lo spazio tra i due occhi, dove porre i pollici; allontanate e riavvicinate lentamente le mani più volte facendole scivolare ai lati delle guance e poi verso l'alto, dovete insomma distendere la pelle del volto tirandola coi palmi verso le orecchie e verso i capelli. Il movimento ripetuto per qualche minuto rilasserà non solo il centro del viso ma fondamentale sarà la pressione dei pollici sull'osso tra gli occhi.
  • Con i polpastrelli massaggiate il contorno occhi seguendo l'arcata sopraccigliare.
  • Pizzicate poi leggermente, con pollice ed indice, la zona del contorno occhi e del contorno labbra, per poi riprendere il massaggio dal collo e terminare con i movimenti verso l'alto con cui avevate concluso prima di iniziare il pizzicamento.
  • Ripete il trattamento circa una volta a settimana.

Consigli utili.

  • La persona che riceve il massaggio deve stare distesa e con gli occhi chiusi, ed evitare anche di parlare, per potersi rilassare pienamente.
  • Le sostanze utilizzate devono essere scelte in base al tipo di pelle.
  • Bisogna conoscere i componenti delle sostanze in modo da non utilizzarle in caso di presenza di sostanze a cui si è allergici.

Supervisione:

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Massaggio facciale: antirughe e rilassante. Tutti i benefici per il viso"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...