Vertigini: sintomi, cause, terapie e tipi (posizionali, parossistiche ecc)

Perchè si soffre di vertigini? E quali sono le differenze tra i vari tipi? Scopriamo i sintomi che accompagnano questa alterata percezione sensoriale e quali le cause che la determinano. Approfondiamo quali sono i farmaci ed i rimedi naturali che aiutano a ridurre o eliminare il. disturbo.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche e tipologie
  2. Sintomi
  3. Diagnosi
  4. Cause patologiche e non patologiche
  5. Terapie farmacologiche e rimedi naturali

Cosa sono le vertigini? Definizione e tipologie.

Le vertigini rappresentano un insieme di sintomi causati da un'alterazione della percezione sensoriale e del movimento. Il soggetto ha la sensazione di perdere l'equilibrio e di cadere, ed inoltre accusa giramenti di testa, sensazione di nausea e vomito associate a tachicardia e sudorazione. Le vertigini hanno una durata variabile che va pochi secondi, ad alcuni minuti, fino a persistere per giorni in base alla causa che le ha determinate. Si possono manifestare a qualsiasi età e rappresentano un disturbo molto comune, con una prevalenza maggiore nelle donne (64% contro il 36% negli uomini), ma sono comunque più frequenti nei soggetti anziani, specialmente al di sopra dei 75 anni, a causa della fragilità delle ossa e dell'alterazione della circolazione sanguigna legata all'età.

Tipologie.

Esistono diverse classificazioni delle vertigini che si basano sulle cause scatenanti, sull'origine e sulla percezione che si associa alla vertigine.

Una prima distinzione può essere fatta in base all'origine della vertigine, si distinguono vertigini:

Un'altra distinzione viene poi fatta in base al tipo di percezione della vertigine ed in questo caso abbiamo una vertigine:

Infine, in base alle cause, si distinguono delle vertigini:

Sintomi: quando tutto gira intorno...

Come accennato precedentemente le vertigini si accompagnano ad alcuni sintomi che possono essere a volte tanto intensi da rendere invalidante la vita del paziente.

Tra i sintomi più comunemente associati alle vertigini abbiamo disturbi di natura:

Diagnosi delle vertigini.

La presenza di questi sintomi, se non sono un fenomeno transitorio legato ad un evento particolare, richiede un’attenta diagnosi volta a scoprire le eventuali patologie che determinano l’insorgere delle vertigini. E’ bene, dunque, rivolgersi al proprio medico per comprendere da quale patologia esse possano derivare.

In generale si utilizzano seguenti indagini per la diagnosi differenziale:

L’origine del disturbo: cause patologiche e non patologiche.

Ma perché si possono avere le vertigini? Le cause per cui si manifestano le vertigini possono essere di natura patologica, e solitamente in questo caso si hanno vertigini "vere", o di natura non patologica, e solitamente abbiamo in questi casi le vertigini "false". Molto importante, nel caso di vertigini invalidanti e persistenti, è una corretta diagnosi da parte del medico per consentire al soggetto di alleviare il sintomo e migliorare la propria qualità di vita.

Sebbene a volte le vertigini siano un disturbo comune e transitorio, spesso risultano invece essere, specialmente quando si parla di vertigini "vere", sintomo di una patologia.

Tra le cause patologiche più comuni di vertigini abbiamo:

Puoi approfondire i rimedi naturali per contrastare la cervicale.

Al contrario, le vertigini cosiddette "false", classificabili anche come giramenti di testa o capogiri, sono causate da fenomeni di natura non patologica.

Tra questi abbiamo:

Stop alle vertigini! Terapie farmacologiche e rimedi naturali.

Come precedentemente accennato le vertigini non rappresentano una patologia ma un sintomo e pertanto la terapia deve essere indirizzata verso la causa che ha determinato l'insorgenza del disturbo. Tuttavia mediante l'utilizzo di alcuni farmaci o di rimedi naturali è possibile alleviare la sensazione di vertigine e i sintomi ad essa correlati.

Per attenuare le vertigini si utilizzano prevalentemente farmaci appartenenti alla categoria dei soppressori vestibolari, che hanno cioè la capacità di inibire gli impulsi nervosi provenienti dal nervo vestibolare, o farmaci che agiscono ad altri livelli, combattendo per esempio la patologia che ha causato la vertigine. Tra i farmaci comunemente utilizzati abbiamo:

L’uso dei farmaci, chiaramente più indicati nel caso di una specifica e diagnosticata patologia, può essere sostituito da alcuni rimedi naturali, “rimedi della nonna” e tecniche di postura.

Tra le tecniche posturali abbiamo la chinesiologia, una tecnica di ginnastica dolce che, associata alla posturologia, una disciplina che aiuta ad assumere la giusta postura, serve a rilassare e decontrarre i muscoli della zona cervicale, attenuando quindi le vertigini legate a problemi posturali o di artrosi cervicale.

Rimedi naturali.

Molto utilizzati per contrastare sia le vertigini che i sintomi ad esse associati come la nausea, sono i preparati omeopatici tra cui:

Tra i “rimedi della nonna”, o casalinghi, possiamo invece citare:

Infine, tra i rimedi fitoterapici abbiamo l'utilizzo di piante ad azione rilassante quali valeriana, passiflora e camomilla, e calmante come la lavanda e l'equiseto per le vertigini di origine psicogena. Si possono poi usare piante come il biancospino che hanno la capacità di attenuare gli acufeni, e il papavero per le proprietà sedative.

Puoi approfondire i molteplici benefici dell'olio essenziale di lavanda.

Insomma, le vertigini adesso non fanno più paura. Sono infatti un disturbo comune e facilmente risolvibile, anche se è bene non sottovalutarle se frequenti o di lunga durata, perché possibili sintomi di una patologia.

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Margherita Mazzola (Biologa - Nutrizionista)- Dottoressa Teresa Spadaro

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE WORKOUT APP