Olio di krill: proprietà, benefici e controindicazioni

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

Che cos'è l’olio di krill? Scopriamone le proprietà, i benefici e le possibili controindicazioni in cui si può incorrere nell'assumerlo. Si tratta di un olio prezioso che può aiutare nella cura di diversi disturbi ma va inserito nella dieta in modo bilanciato e sotto controllo medico.

    Indice Articolo:
  1. Cos'è
    1. Proprietà nutritive
  2. Benefici
  3. Controindicazioni

 Cos’è l’olio di krill?

L’olio di krill è una sostanza oleosa a base di krill, cioè zooplancton, elemento che unendosi al fitoplancton ed altri organismi costituisce il plancton nel suo complesso.

È esattamente il secondo scalino della catena alimentare marina (in norvegese significa “cibo di balena”).

Il krill è quindi una parte del plancton, composto da organismi che si presentano in acqua come non autonomi, ma trasportati da una zona all’altra dalle correnti.

Vediamo insieme composizione e proprietà nutritive.

I benefici dell’assunzione di olio di krill sono dovuti principalmente agli effetti positivi che producono sul nostro corpo gli Omega 3 e gli antiossidanti.

È proprio per la quantità di Omega 3 che l’olio di krill si differenzia da altri prodotti o integratori, come ad esempio l’olio di pesce.

Approfondisci le proprietà ed i benefici dell'olio di fegato di merluzzo.

Le proprietà benefiche di quest’olio.

Grazie ai suoi preziosi componenti e alle relative proprietà benefiche, l’olio di krill può coadiuvare in diversi ambiti della salute umana. La maggioranza di questi effetti benefici sono legati, oltre che alla presenza di importanti antiossidanti, all’azione degli aminoacidi omega 3, 6 e 9. Vediamo nello specifico a cosa serve l’assunzione di quest’olio:

Costi e dosaggio: dove acquistare l’olio di krill e in che quantità assumerlo.

L’importante nell’assunzione di quest’olio è non eccedere nelle dosi e seguire sempre le indicazioni dei foglietti illustrativi.

L’olio di krill si trova facilmente in farmacia, in erboristeria e l’acquisto si può effettuare anche on-line.

Lo si reperisce sotto forma di capsule e il prezzo a cui viene venduto è più elevato rispetto ad altri integratori, variando infatti dai 18 ai 35 euro in base alla quantità del contenuto e alla casa di produzione.

Possibili controindicazioni ed effetti collaterali: come regolarsi per l’assunzione.

L’olio di krill, come qualunque altro elemento, può provocare reazioni indesiderate o effetti collaterali. Non è consigliato in caso di:

In ogni caso l’olio di krill va assunto sempre sotto stretto controllo medico perché nonostante abbia delle ottime caratteristiche intrinseche, può non essere tollerato al meglio dall’organismo.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

BLOG WORKOUT SHIRT APP
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.