Rinforzare le unghie.

Rinforzare le unghie

    Indice Articolo:

  1. Come fare?
    1. Le aggressioni esterne
    2. L' alimentazione per unghie sane e forti
    3. Rimedi farmacologici
    4. Metodi naturali
  2. Unghie forti fai da te
    1. Impacco di olio e limone
    2. Impacco di olio, limone, yogurt e latte
    3. Olio di ricino, e olio essenziale di limone
    4. Olio, uovo e avocado
  3. I prodotti rinforzanti
  4. Approfondimenti

Esistono molti metodi per rinforzare le unghie tanto delle mani quanto dei piedi. Qui forniremo consigli e rimedi naturali per restituire a queste piccole lamine cornee che ricoprono le estremità delle dita, salute e bellezza. Rinforzare le unghie, ovvero prendersi cura della loro salute è un’ ottima abitudine sia per gli uomini che per le donne. E’ attraverso le mani, infatti, che si instaura un primo contatto fisico con altre persone, e quindi avere mani curate può essere un punto molto importante nell’estetica delle persone.

Come fare per rinforzare le unghie.

Quella di rinforzare le unghie è una necessità molto più diffusa di quanto non si creda, sono molti infatti coloro che si trovano ad avere unghie fragili che si presentano molli, friabili, prive di elasticità e che si spezzano e si sfaldano con estrema facilità. Queste situazioni di debolezza ungueale può avere cause diverse, nascere da traumi, da carenza di vitamine e minerali, da condizioni idiopatiche e talvolta da patologie in atto, a seconda della causa quindi si potrà scegliere la strategia più efficace per rinforzare le unghie.

Proteggerle le unghie dalle aggressioni esterne.

Le unghie possono indebolirsi a causa dello stress o dei fattori atmosferici, freddo, sole, acqua di mare, per non parlare dell’effetto che possono avere sulle nostre unghie agenti esterni come i detersivi ed i saponi e lo svolgimento di lavori usuranti.

Per questo motivo è buona regola indossare sempre dei guanti quando si svolgono i lavori domestici, tagliare sempre le unghie con una tronchesina specifica, e cercare di limarle con una lima poco abrasiva.

Uno degli aspetti più importanti per avere unghie forti e sane è quindi proteggerle da quelle che possono essere situazioni traumatiche, prestando quotidianamente attenzione ad una serie di fattori, ed in particolare:

Evitare di entrare in contatto troppo spesso con detergenti aggressivi ma, se il lavoro lo richiede, è il caso di proteggere mani e unghie con guanti di gomma;

Tenere le unghie corte. In questo modo si evitano ulteriori traumi. Con le unghie lunghe è più facile infatti urtare, correndo il rischio di spezzarle e sfaldarle.

Evitare di tagliare le unghie con le forbicine perché si sfaldano e si spezzano durante l’operazione. Sarebbe bene utilizzare un taglia unghie considerata la nettezza del suo taglio; se le unghie sono molto fragili non tagliarle ma limarle gradatamente.

Rimuovere di sovente le cuticole, queste infatti sono facilmente soggette ad infiammazioni o infezioni e di conseguenza ad un ulteriore indebolimento dell’unghia. Per rimuoverle si possono immergere le mani in acqua calda così da rendere le cuticole più morbide e poi levarle via con l’aiuto di bastoncini in legno d’arancio. Esistono anche creme che funzionano come degli scrub rendendo il lavoro molto più semplice.

L'importanza dell'alimentazione per unghie forti.

Esattamente come per il resto dell’organismo, anche per la salute delle unghie è necessario seguire una dieta equilibrata e variata, molto spesso infatti la fragilità delle unghie dipende proprio dalla carenza di alcuni nutrienti fondamentali, e siccome il modo migliore per rinforzare delle unghie deboli è proprio curarle dall’interno, può essere utile aggiungere alla propria dieta alimenti ricchi di proteine, come il pesce, le uova, o i legumi, ed anche alimenti ricchi di vitamine e sali minerali, come frutta e verdura. Attraverso il cibo si assumono, infatti, le sostanze di cui l’organismo ha bisogno in ogni sua parte per rimanere in forma.

Per le vitamine assumere: carote, lattuga, spinaci, radicchio, broccoli, cavoli, pomodori, peperoni, pesche, albicocche, agrumi, ananas e fragole...

Per il calcio: latte e derivati come yogurt e formaggi; pesce.

Per il ferro: carni rosse; pesce, pollame e verdura a foglia verde.

Per le proteine: uova e latticini.

Per combattere le macchie bianche: lievito di birra; germe di grano e cereali integrali.

In caso di carenza eccessiva, si possono sostituire questi alimenti con integratori a base di vitamine e minerali. Più nello specifico è bene assumere integratori a base di cistina, zinco e vitamine B5 e B6.

La cistina è un amminoacido solforato importante nella formazione della cheratina. Quest’ultima rende le unghie dure e compatte.

Lo zinco attiva la sintesi della cheratina mentre la vitamina B6 quella della cistina.

La vitamina B5 favorisce la crescita dell’unghia.

Può essere utile anche assumere integratori a base di biotina la quale aumenta lo spessore dell’unghia. La biotina è una vitamina che serve al nostro organismo per produrre cheratina. La biotina si assume anche attraverso: lievito, fegato, spinaci, tuorlo d’uovo e crusca.

Integratori per unghie sane e forti Articolo di approfondimento sull'integrazione alimentare specifica. Molto spesso le unghie fragili e rovinate sono dovute a carenze di minerali e vitamine, in alcuni casi quindi, è bene utilizzare integratori specifici per rinforzare le unghie che agiscono apportando i nutrienti utili a questa delicata parte del corpo

Rimedi farmacologici per le onicopatie.

Per le condizioni idiopatiche, cioè per quelle condizioni patologiche a sé stanti e che dunque non sono conseguenza di nessun’altra malattia, possono valere tutti i consigli dati fino ad ora. Esistono, però, anche medicinali, come gli smalti curativi, che si possono comprare in farmacia, contenenti sostanze nutrienti atte a favorirne la guarigione ed a rinforzare le unghie. Quando, invece, la fragilità è espressione di altre patologie è chiaro che solo curando la malattia si può curare la debolezza ungueale.

Metodi naturali per rendere forti le unghie.

I trucchi e i segreti di un tempo, quelli che venivano utilizzati dalle nostre nonne, non falliscono mai. Esistono, dunque, rimedi a base di prodotti naturali come olio, limone, latte, yogurt e avocado anche per le unghie atti a renderle più forti e sane.

Ricordiamo che l’olio d’oliva e il limone sono rinforzanti naturali. Il primo per la presenza di tocoferoli e fitosteroli. Il secondo per la presenza di vitamine, ferro e calcio. Allo stesso modo anche il latte e i suoi derivati così come l’avocado e l’uovo hanno proprietà rinforzante in quanto contengono rispettivamente calcio, vitamine e proteine.

I rimedi fai da te per unghie fragili.

Inoltre per rinforzare le unghie si possono usare dei rimedi casalinghi come ad esempio una miscela di olio d’oliva e limone in cui immergere le unghie per circa 5-10 minuti al giorno, oppure aggiungere un cucchiaino di olio di oliva, ed uno di succo di limone concentrato ad una qualsiasi crema idrante, spalmando la crema sulle mani almeno due volte al giorno questa contribuirà a rinforzare le unghie in breve tempo.

Impacco di olio e limone.

  • Due cucchiai di olio d’oliva
  • Un cucchiaio di succo di limone

Mescolare e immergervi le dita per 10 minuti. Ripetere l’operazione ogni giorno per almeno un mese.

Impacco di olio, limone, yogurt e latte.

  • Due cucchiai di olio d’oliva
  • Un cucchiaio di succo di limone
  • Tre cucchiai di yogurt
  • Un cucchiaio di latte

Mescolare, applicare sulle unghie e lasciar agire per 20 minuti. Risciacquare. Ripetere l’operazione abitualmente servirà a evitare rotture e incurvature, rendendo dunque le unghie più resistenti.

Olio di ricino, olio d’oliva e olio essenziale di limone.

Riempire una vecchia boccetta di smalto (dopo averla pulita) con 10 gocce di olio essenziale di limone, olio di ricino e olio d’oliva fino a colmare. Applicare sulle unghie ogni sera come se fosse uno smalto.

Impacco di limone, uovo e avocado.

  • Un limone
  • Un tuorlo d’uovo
  • Un avocado

Pulire l’avocado e schiacciarlo. Unire il tuorlo d’uovo e una decina di gocce di limone. Applicare su mani e unghie ogni sera e lasciare in posa per circa 10/15 minuti. Risciacquare.

I prodotti cosmetici rinforzanti.

Oltre ai rimedi fai da te ci sono anche ottimi prodotti commerciali, a parte gli integratori alimentari, esistono smalti rinforzanti ed indurenti, di cui la maggior parte o sono trasparenti o sono semplici lozioni che quindi possono essere tranquillamente utilizzati anche dagli uomini, oltre che specifiche creme per rinforzare le unghie.

Un ulteriore consiglio, rivolto soprattutto alle donne è quello di far respirare ogni tanto le unghie, usare un solvente delicato nei periodi in cui le unghie sono particolarmente deboli e lasciarle ogni tanto senza smalti colorati per almeno 12- 24 ore, ed utilizzando sempre una base o uno smalto per rinforzare le unghie per proteggerle dagli agenti esterni.




Torna all'Indice:
Condividi su Facebook
"Rinforzare le unghie"

Diventa Fan