Meditazione trascendentale

La meditazione trascendentale è una pratica che accomuna milioni di persone nel mondo. Deriva dall'India e dalle antiche conoscenze vediche della conoscenza del potenziale dell'essere umano. Oggi è tramandata da Maharishi Mahesh Yogi, il maggiore studioso di testi Veda. La scienza sta ancora studiando gli effetti psico-fisici di questo tipo di attività mentale, ma coloro che la praticano assicurano di riceverne grandi benefici a livello sia fisico che mentale.

La Meditazione Trascendentale.

Secondo le più accreditate teorie, l'origine della meditazione risalirebbe a circa 5.000 anni fa, con la stesura dei Veda, antichi testi indiani che raggruppavano miti e simbologie. Dunque la meditazione avrebbe origine religiosa. E' probabile che all'epoca si usassero anche sostanze stupefacenti per favorire l'incontro con la Divinità. Oggi, per buona parte delle persone che praticano la meditazione, non è più così. La pratica di questa attività è ricercata per i suoi effetti benefici sull'organismo.

A livello pratico, una parte fondamentale della meditazione è la ripetizione di un Mantra, ovvero di una breve formula, un suono spirituale che ha la capacità di far concentrare chi la ripete e di trasformare la coscienza. Non è semplicemente una tecnica di rilassamento, anche se tra gli effetti più comuni per gli individui che la praticano vi è anche questo. Con questo tipo di meditazione la mente si tranquillizza, entrando in uno stato di distacco dal mondo esterno per concentrarsi su sé stessa.

Lo scopo della meditazione è trascendere l'attività pensante della mente e raggiungere la sorgente del Pensiero, raggiungendo l'auto-consapevolezza di sé stessi. Anche il corpo fisico viene interessato in questo processo. Esso riceve uno stato di un vigile riposo che dona all'organismo un effetto di rigenerazione delle forze a livello fisico e di tranquillità a livello mentale.

A chi è rivolta?

Questo tipo di meditazione è rivolto a tutti gli individui sopra i 4 anni. E' facile da apprendere, non servono oggetti o indumenti particolari.

Come si apprende?

Il modo di insegnare le tecniche di Meditazione Trascendentale non è mai stato cambiato nel corso di migliaia di anni.

Esso è personalizzato ed individuale, comprende sette passi e durante i primi due incontri vengono descritti i benefici che apporterà la pratica e le tecniche per meditare.

Finito il periodo di apprendistato, il praticante continuerà a meditare in modo autonomo.

I benefici.

I seguaci della Meditazione Trascendentale professano di ricevere grandi benefici attraverso questa disciplina mentale. Vediamo in cosa può aiutare la meditazione. Coloro che la praticano parlano di un generale miglioramento della salute. Esso si manifesterebbe con una migliore gestione dello stress e una maggiore resistenza alle malattie. Si avrebbe una maggiore energia e la riduzione dell'ipertensione e dei problemi cardio-vascolari; un miglioramento della qualità del sonno e la riduzione dell'ansia. Si parla di uno sviluppo del potenziale mentale. Esso si tradurrebbe in una maggiore intelligenza, accompagnata da un incremento di creatività e in un aumento delle capacità organizzative, decisionali e di apprendimento. I fautori della Meditazione Trascendentale asseriscono che aiuti anche a livello comportamentale, favorendo rapporti interpersonali più cordiali, aumentando il senso di sicurezza della persona e incrementando la capacità comunicativa dell'individuo. Tutto questo si ripercuoterebbe a livello lavorativo, riuscendo a diminuire lo stress, le assenze per malattie, gli errori e migliorando la produttività e la qualità del lavoro.

A livello scientifico, tuttora non c'è una posizione univoca circa l'utilità della pratica della Meditazione Trascendentale. Quello che possiamo dire con sicurezza è che valutando gli ultimi studi su soggetti cardiopatici, in particolare uno durato 9 anni su soggetti afro-americani di entrambi i sessi con problemi cardiovascolari, gli individui che meditavano quotidianamente ricevevano miglioramenti riscontrabili sui livelli di pressione arteriosa (circa - 5 mm Hg in media) e sulle percentuali di morti per attacchi cardiaci e ictus (47% in meno) rispetto a pazienti che non praticavano la meditazione (lo studio è stato condotto dal Medical College di Milwaukee - USA).

Curiosità e informazioni.

Diverse Star internazionali praticano la Meditazione Trascendentale: l'attore Hugh Jackman, il regista David Lynch che ha proposto di far praticare la Meditazione nelle scuole americane e Paul McCartney, sono solo alcuni dei personaggi famosi che si dedicano a questa tecnica. La Meditazione Trascendentale deve essere insegnata da insegnanti qualificati e in centri adeguati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. (Maggiori Informazioni) Se prosegui accetti tale utilizzo.

VERSIONE_AMP: ON - SUFFISSO_AMP: _AMP