Trattamento alla cheratina per capelli ricci o lisci. Benefici e controindicazioni

Il trattamento alla cheratina per capelli ricci o lisci è un trattamento chimico che si utilizza per levigare i follicoli piliferi danneggiati. Ma quali sono i benefici? Esistono controindicazioni? La risposta a questi interrogativi nell’articolo!

    Indice Articolo:
  1. Cos'è?
  2. In cosa consiste
  3. Benefici
  4. Controindicazioni

Cos’è il trattamento alla cheratina per capelli ricci o lisci?

Il trattamento alla cheratina per capelli ricci o lisci, è un trattamento chimico che si utilizza per levigare i follicoli piliferi danneggiati. La proteina penetra nel fusto del capello, lo nutre dall’interno, lo idrata e ristruttura rendendo i capelli morbidi e lisci.

La cheratina rappresenta, infatti, lo stato protettivo del nostro capello, ed è per questo che riveste un ruolo tanto importante per la loro salute. Una carenza di cheratina, infatti, comporta un'esposizione maggiore del capello all’aggressione degli agenti esterni, provocandone inevitabilmente indebolimento e rendendoli perciò anche crespi e spenti.

Per saperne di più...

La cheratina è una proteina costituita da aminoacidi, vitamina ed oligoelementi. In natura sono presenti due tipologie di cheratina:

  • quella del tipo alfa, che si trova nei mammiferi e quindi anche negli esseri umani che si trova nei peli (capelli) e nelle unghie
  • quella del tipo beta, che invece appartiene a rettili ed invertebrati e si trova soprattutto nelle squame della pelle.

La cheratina è una sostanza compatta e resistente grazie all’alta concentrazione di zolfo associata alla presenza della cisteina e di alcuni tipi di vitamine. Combinati tra loro, questi due elementi danno origine a delle catene filamentose che costituiscono appunto la cheratina, come la troviamo in unghie e capelli.

Come detto, la cheratina è uno dei componenti fondamentali del capello e la sua produzione può essere compromessa sia da fattori interni che esterni:

Consigli utili per conservare la cheratina dei capelli.

Per proteggere la struttura della cheratina dei capelli quindi sarebbe opportuno:

  • Evitare di lavare i capelli con acqua troppo calda.
  • Usare il phon sempre ad una distanza di sicurezza.
  • Limitare il più possibile i trattamenti estetici aggressivi quali stirature, permanenti etc..).
  • Assumere integratori di cheratina, per nutrire i capelli dall’interno,
  • Dopo lo shampoo, applicare prodotti che contengono concentrati di cheratina per proteggere i capelli durante l’asciugatura e anche se si eseguono spesso trattamenti che danneggiano la cheratina.

In cosa consiste questa cura per i capelli?

Il trattamento della cheratina viene generalmente fatto in un salone estetico e dura circa 2 ore.

Consta dei seguenti passaggi:

Dopo il trattamento, in passato era necessario non lavare i capelli per almeno 3-4 giorni, ed era anche sconsigliato l’uso di elastici o fermagli per capelli, i nuovi prodotti alla cheratina invece hanno presa più veloce per cui generalmente non sono più necessarie tutte queste precauzioni.

L’effetto liscio del trattamento alla cheratina dura in media due-tre mesi a seconda della natura/lunghezza dei capelli.

Ma quanto costa il trattamento alla cheratina?

Il costo della stiratura brasiliana varia dai 100 ai 200 euro in base della lunghezza ed al salone scelto.

Benefici della stiratura brasiliana.

Il trattamento brasiliano è una vera ricostruzione del fusto del capello che ripara i danni e quindi:

Il trattamento alla cheratina per capelli ricci o lisci ha controindicazioni?

Il trattamento di ricostruzione alla cheratina serve come detto, a nutrire i capelli, ma quando il trattamento è utilizzato per la stiratura può avere delle controindicazioni.

Esistono, infatti due tipi di prodotti: Il trattamento con formaldeide e quello senza formaldeide. Il trattamento senza formaldeide non ha alcuna controindicazione, mentre la formaldeide che viene utilizzata come fissativo nei trattamenti di stiratura è una sostanza pericolosa.

Approfondisci gli effetti collaterali della formaldeide.

Essa infatti, è:

 

Attenzione!

Per evitare di incorrere nei rischi sopraelencati, la concentrazione massima di formaldeide nei prodotti di bellezza deve essere inferiore allo 0,2%.

E voi lettori avete mai provato il trattamento alla cheratina? Lasciate un commento!

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Francesca Vassallo

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. (Maggiori Informazioni) Se prosegui accetti tale utilizzo.