Zucchine: proprietà, benefici e controindicazioni. Calorie e valori nutrizionali.

Le zucchine, oltre ad essere buone, fanno anche bene alla salute e sono ideali per la preparazione di moltissime ricette. Grazie alle proprietà possedute da questi ortaggi, il loro consumo apporta notevoli benefici…. Scopriamone i valori nutrizionali e qualche controindicazione.

Zucchine: proprietà, benefici e controindicazioni. Calorie e valori nutrizionali

    Indice Articolo:

  1. Calorie e valori nutrizionali
  2. Benefici
  3. Proprietà cosmetiche
  4. Controindicazioni
  5. Approfondimenti

Calorie e valori nutrizionali delle zucchine.

Verdi di forma allungata o rotonda, moltissime sono le varietà di zucchine presenti in commercio distinte soprattutto per forma, dimensioni e colore della polpa e della buccia.

Ma tutte hanno caratteristiche nutrizionali sovrapponibili: decisamente ipocaloriche, contengono solo 11 kcal (47 kJ) per 100 grammi, in quanto la maggior parte del peso è occupato da acqua.

  • Le più comuni sono le zucchine allungate che in base al colore vengono chiamate: Nera di Milano con buccia verde uniforme; Fiorentina verde chiaro striato; Romanesca verde ricoperta da una leggera peluria; Siciliana verde pallido e a forma di pera; Striata d’Italia con striature verde chiaro e verde scuro alternate.

  • Le zucchine tonde, invece, sono tipicamente verdi più o meno scuro.

  • Le zucchine meno comuni sono le zucchine Sechio, piriformi e verde chiaro o bianco avorio, le Crooknek, allungate e con buccia gialla e le Patisson, di forma lobata e che si possono trovare in vari colori (avorio, verde, giallo…).

Calorie e valori nutrizionali delle zucchine

Vediamo in dettaglio i valori nutrizionali per 100 grammi di zucchine:

  • carboidrati 1,4 g

  • proteine 1,3

  • lipidi 0,1 g

  • acqua 93,6 g

I carboidrati, detti anche zuccheri, come si può vedere, sono presenti in modeste quantità.

In più, l’elevato contenuto di fibre nelle zucchine le rende a basso indice glicemico. Nell’intestino, infatti, le fibre rallentano l’assorbimento di zuccheri, per cui la glicemia (livelli di zuccheri nel sangue) che ne risulta sarà bassa. Pertanto, le zucchine sono una verdura adatta anche a chi soffre di diabete.

Le zucchine contengono buone quantità di vitamina A, C e del gruppo B e tra i sali minerali spicca, per abbondanza, il potassio e a seguire il fosforo e il calcio.

Va precisato che la cottura, causando una massiccia perdita d’acqua dell’ortaggio, provoca un aumento delle calorie a parità di peso. Infatti, 100 grammi di zucchine cotte in acqua, senza alcun condimento, apportano 27 kcal. Le alte temperature, inoltre, disattivano le vitamine presenti nelle zucchine crude.

Benefici: perchè fa bene mangiare questi ortaggi.

Leggere e dal gusto delicato, ideali per la preparazione di qualsiasi piatto in cucina, le zucchine sono conosciute per le spiccate proprietà diuretiche dovute alla presenza di notevoli quantità di acqua e di potassio, elementi che a livello renale, favoriscono l’escrezione di urina contrapponendosi all’azione del sodio che, invece, promuove la ritenzione idrica. La potente azione diuretica di quest’ortaggio e il fatto che, essendo pieno d’acqua, è particolarmente ipocalorico, rendono il consumo di zucchine utile in alcuni casi:

  • durante una dieta. Con pochissime calorie, le zucchine possono essere mangiate senza limitazioni durante un regime ipocalorico, anche perché, essendo ricche di fibre, danno un senso di sazietà che dura a lungo.

Attenzione a cottura e condimenti!

Dovrebbe essere superfluo dire che per conservare i benefici dietetici e le proprietà salutari di queste verdure non si può mangiarle fritte! Mangiarle crude è senza dubbio il modo migliore per preservarne le qualità, e le zucchine magari tagliate a fettine o dadini sottili sotto perfette inserite in un insalata o anche da sole condite magari solo col olio, poco sale o limone. Se proprio le si vuole cuocere sempre meglio preferire cotture leggere, per cui via libera a zucchine al vapore bollite o alla griglia da condire con olio a crudo e qualche fogliolina di menta.

  • Contro la ritenzione idrica. Ricche di acqua e di potassio, le zucchine, grazie alla loro proprietà diuretica, aiutano ad eliminare l’acqua in eccesso abbassando il volume plasmatico e, quindi, l’ipertensione e aiutando a combattere la cellulite causata dal ristagno di liquidi nei tessuti

Puoi approfondire quali sono gli alimenti che contrastano la ritenzione idrica.

  • Dopo la diarrea. Durante le manifestazioni diarroiche l’organismo perde molti sali minerali e acqua. Per reintegrarli vanno assunti cibi leggeri ricchi di questi elementi. Un esempio sono proprio le zucchine che, come molti ortaggi e frutti, restituiscono al corpo il normale bilancio idro-salino

  • Per la vista. Le zucchine crude contengono luteina, un pigmento che a livello della retina svolge un ruolo protettivo per la vista proteggendo dall’irraggiamento da parte dei raggi UV. Nell’ortaggio la luteina è particolarmente abbondante a livello della buccia, tuttavia la cottura la elimina quasi del tutto

  • Contro il cancro. I carotenoidi, abbondanti nelle zucchine, sono potenti antiossidanti che, attraverso l’inattivazione di sostanze nocive, dette radicali liberi, che causano alterazioni cellulari e neoplasie, sono utili per prevenire l’insorgenza di tumori nel contesto di una dieta sana e varia.

Proprietà cosmetiche: zucchine da mangiare e da applicare!

Il consumo di zucchine giova sicuramente alla bellezza di pelle e capelli grazie all’apporto di antiossidanti, vitamine e sali minerali che aiutano a contrastare l’invecchiamento.

Tuttavia, questi preziosi ortaggi possono essere utilizzati anche topicamente. In questo modo si dona alla pelle un concentrato di sostanze benefiche di cui ha bisogno: la vitamina C, essenziale per la costruzione di fibre collagene responsabili della tonicità della pelle, carotenoidi, antiossidanti che insieme alla luteina proteggono dai raggi UV.

Due fettine di zucchine sugli occhi sono un rimedio facile e veloce contro le occhiaie, causate dall’assottigliamento della pelle nella zona sottostante gli occhi. La vitamina A e C, infatti, favoriscono localmente la formazione di collagene per la riparazione dell’epidermide.

Realizzare una maschera viso con le zucchine è molto semplice: basta frullare una zucchina e un cetriolo, mischiare il composto con panna da cucina e un po' di farina d’avena per dare consistenza al composto. Si spalma la maschera sul viso e si lascia in posa per venti minuti circa. Quindi si risciacqua.

Zucchine in cucina

Oltre le cotture dietetiche di cui abbiamo parlato sopra esiste un’infinità di modi possibili per cucinare le zucchine, ortaggi dal sapore piacevole, delicato e versatile che le rende adatte a qualsiasi abbinamento. Vediamo qualche ricetta:

  • Spaghetti e zucchine. Molto semplice da realizzare, basta tagliare a rondelle delle zucchine e friggerle in non molto olio con uno spicchio d’aglio. A parte si cuoce la pasta, quindi si scola e si fa saltare in padella con le zucchine. Si aggiunge alla fine del formaggio morbido per mantecare.

  • Polpette di zucchine. Amate anche dai più piccoli, le polpette si preparano mescolando le zucchine cotte, tritate grossolanamente, a pane ammorbidito e sbriciolato, un uovo e formaggio grattugiato. Quindi si formano delle palline con il composto, si passano nel pane grattugiato e si friggono in abbondante olio.

  • Torta di zucchine e prosciutto. Una ricetta, questa, buona ma anche bella da presentare a tavola. Si adagia la pasta sfoglia già stesa su una teglia rotonda. Quindi si versa sulla sfoglia un composto preparato con zucchine a tocchetti, cotte in precedenza, un uovo, formaggio grattugiato e cubetti di prosciutto cotto. Si ripiegano i bordi della pasta e si cuoce la torta in forno già caldo a 180 gradi per 35-40 minuti.

Controindicazioni: quando è meglio non inserire le zucchine nella dieta.

Non esistono particolari controindicazioni relative al consumo di zucchine se non quelle legate alla loro provenienza.

Infatti, l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti nell’agricoltura convenzionale rende gli ortaggi di bassa qualità.

Particolare attenzione va prestata all’acquisto delle zucchine e degli ortaggi OGM, ossia geneticamente modificati. Le manipolazioni del genoma in agricoltura vengono fatte allo scopo di migliorare alcune qualità del prodotto come la resistenza ai parassiti, alle condizioni atmosferiche avverse o per aumentarne la conservabilità. Tuttavia è stato dimostrato che gli alimenti geneticamente modificati possono avere effetti collaterali sull’uomo, in primis, manifestazioni allergiche più o meno gravi e forse anche patologie croniche.

Meglio scegliere, quindi, sempre prodotti biologici.

Supervisione: Maria Grazia Cariello Collaboratori:Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Zucchine: proprietà, benefici e controindicazioni. Calorie e valori nutrizionali"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...