Olio essenziale ylang ylang: proprietà, benefici ed usi.

L'olio essenziale di Ylang ylang è un'essenza rara, ma molto usata in aromaterapia.L’olio di Ylang ylang, infatti, ha caratteristiche e proprietà davvero interessanti che pare apportino benefici sia per la salute che per l’estetica, scopriamone i benefici.

Olio essenziale ylang ylang: proprietà, benefici ed usi

    Indice Articolo:

  1. Cos'è l'olio Ylang ylang
  2. Proprietà
  3. Come usare l'olio
  4. Controindicazioni
  5. Approfondimenti

Cos’è l’olio essenziale di Ylang Ylang?

L'Olio Essenziale di Ylang Ylang si estrae della pianta Ylang ylang o Cananga odorata originaria delle Filippine e dell'Indonesia. Il suo habitat naturale è la foresta pluviale, in particolare nelle zone soleggiate o in penombra.

L’olio si estrae tramite un processo di distillazione dai fiori che devono essere assolutamente distillati a distanza di poche ore da quando vengono colti e quindi ancora freschi.

Le essenze ricavate dalla distillazione sono di tre differenti tipologie:

  • la cosiddetta qualità extra ossia la più preziosa che si ottiene durante la prima ora del processo di distillazione.
  • le qualità II e III di si ottengono man mano durante la distillazione nelle ore successive.

Le qualità ottenute devono attenersi ad alcuni parametri fissati dai governi dove ha sede lo stabilimento di produzione per potere ricevere la classificazione adeguata e certificata. In genere le essenze di qualità extra e quelle di I livello sono utilizzate in profumeria e cosmesi dato che sono le più gradevoli e delicate all'olfatto. Le altre essenze trovano utilizzo in molti altri settori. In realtà, profumo a parte, dal punto di vista funzionale e di composizione non cambia molto tra i differenti livelli.

L'olio essenziale è naturalmente in forma liquida, estremamente limpido e generalmente privo di colore (al massimo assume una nota giallina). L'odore è molto intenso, ed ha note decisamente dolci.

Informazioni utili e consigli sull'olio di ylang ylang.

l'olio essenziale viene venduto in erboristeria per lo più in flaconcini di 10 Ml il cui costo si attesta intorno alla decina d'euro. Per testare la purezza e la naturalità dell'olio facciamo cadere una piccola goccia su un foglio di carta bianco. Se si tratta di un olio prodotto sinteticamente oppure non puro e tagliato mediante l'utilizzo di oli vegetali di cattiva qualità, in genere il liquido non si estende abbondantemente, si viene a creare una macchia di unto sul foglio che impiega una giornata intera prima di assorbirlo completamente.L’olio essenziale di ylang ylang puro, invece, una volta versato si allarga velocemente sul foglio, non è oleoso e tende ad evaporare quindi lascia sul foglio di carta semplicemente un lieve alone.

Proprietà benefiche di quest’olio essenziale.

La pianta di ylang ylang ha moltissime proprietà terapeutiche e cosmetiche grazie alle sostanze contenute. Le caratteristiche che assume sotto forma di olio essenziale rendono possibile moltissime applicazioni, si va da semplice profumo o toccasana per la pelle a rimedio contro patologie psicologiche importanti grazie ai numerosissimi principi attivi che lo compongono: linalolo, acetato di geranile, ylangeni ecc.

Nell'aromaterapia è usata nel trattamento di diverse patologie, avendo una capacità rilassante e calmante.

Approfondisci cos'è l'aromaterapia.

Principalmente essa è indicata nei casi di:

  • Depressione, tensione nervosa o insonnia: grazie alla proprietà calmante. L'inalazione del profumo di tale olio essenziale determina una decisa azione rilassante sul sistema nervoso e di conseguenza riduce i disturbi ad essi legati quali depressione, ansia e disturbi del sonno.
  • Memoria: grazie al linanolo che modula alcuni neurotrasmettitori l’olio può interferire sui meccanismi della memoria
  • Ipertensione e tachicardia: l'olio ha proprietà ipotensive, l’essenza è, infatti, secondo alcuni studi, utile per ridurre la pressione arteriosa e mitigare tutti quei disturbi che interessano il sistema cardiaco e sono provocati da una vita stressante, come ad esempio la tachicardia.
  • Impotenza e frigidità. L' ylang ylang è spesso utilizzato come afrodisiaco, è considerato, in molte culture, utile per risvegliare le passioni sopite e quindi adatto nei casi di frigidità femminile, oppure impotenza maschile.
  • Problemi di stipsi: in caso di stitichezza e problemi intestinali massaggiare l’addome gonfio con un olio a base di ylang ylang aiuta sicuramente ad alleviare i sintomi grazie alle proprietà sedative ed a facilitare il transito nell'intestino.
  • Ylang ylang come antisettico: alcuni studi indicano tale olio essenziale utili come coadiuvante antisettico utile per rallentare la diffusione dei microbi in zone esposte all'esterno come sulle mani, o addirittura all'interno dell'organismo.

Benefici cosmetici dell’olio essenziale di Ylang ylang:

  • la cura della Pelle: tonifica la pelle e soprattutto ne regolarizza la produzione di sebo, risulta quindi adatto in tutti i fenomeni di acne o dermatite. Un consiglio utile può essere quello di diluire l'olio essenziale nel detergente che si utilizza quotidianamente per lavare il viso in modo da conferire alla pelle una nuova luce.
  • la cura dei capelli: ha proprietà rigenerative per i capelli, l'ideale è unirlo, in dosi moderate, con l'olio di cocco oppure con dell'ottimo burro di Karitè ed utilizzarlo come maschera nutriente per i capelli. Questo tipo di trattamento è consigliatissimo al mare quando la salsedine ed il sole sfibrano anche i capelli più sani e forti.

Come si usa l'olio essenziale di Ylang Ylang?

E' possibile utilizzare l'olio essenziale iper uso esterno o interno a seconda della zona da trattare e del tipo di applicazione che intendiamo eseguire.

Uso esterno:

  • è utile versarne qualche goccia nel detergente per il viso, per avere un'azione antinfiammatoria e idratante.
  • Per alleviare i sintomi delle scottature solari versare in un litro di acqua calda 3/4 gocce di essenza di ylang-ylang e 1 cucchiaino di aceto di mele. Applicare l’impacco sulla zona colpita e rinnovare spesso
  • Per purificare l'aria si può far evaporare alcune gocce di ylang ylang su un fazzoletto, oppure sul cuscino in modo da conciliare il sonno o ancora nelle vaschette dei caloriferi in modo da distribuirne l'essenza in tutta la casa.Trova ampio uso anche nelle Spa (centri termali, estetici) e hammam.
  • Si può massaggiare sulla pelle, usandone da 6 a 8 gocce in modo da ottenere i benefici che l'olio ha nelle sue applicazioni dermatologiche.
  • E' possibile fare un bel bagno rilassante con l'olio essenziale di ylang ylang. La ricetta ottimale prevede preferibilmente di immergersi in acqua tiepida ed utilizzare dalle 4 alle 10 gocce di Ylang Ylang disciolte nell'acqua. Per chi invece preferisce la doccia i suggerimenti sono i seguenti: per quanto riguarda il dosaggio bastano 3-4 gocce da versare su un guanto di spugna bagnato, non resta poi che massaggiare delicatamente tutto il corpo.

Uso interno:

  • L'ylang ylang può essere assunto attraverso l'inalazione per alleviare le affezioni respiratorie. In tal caso basta utilizzare 5 massimo 8 gocce di olio. la ricetta è la seguente, si porta ad ebollizione l'acqua e si aggiungono le gocce di olio. A questo punto basta coprire il capo con un asciugamano e respirare il vapore.
  • Può essere di aiuto in caso di lieve ipertensione, per abbassare la frequenza cardiaca basta sciogliere 1 cucchiaino di miele con 1 goccia di olio essenziale direttamente in bocca.
  • In caso di dolori allo stomaco di origine nervosa bere 1 tazza di tè con l'aggiunta di 2/3 gocce di olio di ylang-ylang e 1 cucchiaino di miele.

Esempi di Ricette e consigli pratici di utilizzo

Ricetta utile nei casi di pressione alta o problemi d'ansia:

Riempire 2 bacinelle con acqua abbastanza calda, aggiungere in ognuna di esse 10 gocce di olio essenziale di Ylang-Ylang e mescolare per distribuire il prodotto. Immergere entrambe le mani in una delle due bacinelle ed i piedi nell'altra. Sebbene la posizione non sarà troppo comoda bisogna lasciare le estremità in immersione per un tempo minimo di 15 minuti. L'operazione va ripetuta ogni giorno per tre settimane.

Bagno relax per ridurre lo stress:

riempite la vasca da bagno con acqua calda ed aggiungete 20 gocce di olio Ylang-Ylang. Immergetevi nell'acqua ed attendete 20 minuti. Verso la fine del tempo, prima di uscire dalla vasca si consiglia di massaggiare le tempie e la fronte fronte con il seguente preparato precedentemente approntato: 3 gocce di olio essenziale Ylang-Ylang diluite ben bene in 2 cucchiaini di olio di Mandorle.

Precauzioni e controindicazioni dell'ylang ylang.

L'olio essenziale di Ylang ylang utilizzato seguendo le dosi consigliate non ha particolari effetti collaterali e controindicazioni.

Se invece si utilizzano dosi eccessive può provocare nausea e cefalea perchè ha una profumazione molto forte.

In ogni caso è bene evitare di applicare o somministrare l’olio ai bambini al di sotto dei tre anni di età.

Non va assunto in caso di allergie conclamate verso la sostanza.

Supervisione: Maria Grazia Cariello

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Olio essenziale ylang ylang: proprietà, benefici ed usi"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...