Unghie rigate: cause e rimedi per unghie striate verticalmente ed orizzontalmente

Spesso capita di notare sulle unghie delle righe verticali, o orizzontali che possono essere causate da diversi fattori fisiologici o patologici. Ma quali sono i rimedi per le unghie rigate? Scopriamo insieme le cause e le varie cure per le striature delle unghie.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Cause
  3. Rimedi

Unghie rigate: come si presentano?

Le unghie sono formate da una matrice composta da sali minerali, vitamine, acidi grassi e amminoacidi. Sia quelle delle mani che dei piedi, per svariate cause, possono talvolta presentarsi rigate, orizzontalmente o verticalmente o ancora possono apparire meno bianche del solito o ancora fragili e sottili.

Vediamo le caratteristiche delle diverse tipologie delle unghie rigate:

In base al tipo e alle caratteristiche delle striature si possono individuare le cause del problema per porvi rimedio in modo adeguato.

Le cause delle striature orizzontali e verticali sulle unghie.

Le unghie rigate possono essere di diverso tipo in base alla causa scatenante, causa che può essere fisiologica, come l’invecchiamento che provoca inspessimento e formazione di righe sull’unghia, oppure patologica…

Vediamo i principali fattori che causano la formazione di alterazioni unguali:

Unghie rigate verticalmente:

Unghie rigate orizzontalmente:

Unghie con righe ondulate:

Qualunque sia il tipo di striatura, molto frequente, soprattutto se l’unghia appare ingiallita, è l’onicomicosi, infezione di natura fungina che può interessare le unghie dei piedi o delle mani. I funghi patogeni (Trichophyton rubrum e Trichophyton mentagrophytes), trovando un ambiente reso favorevole dall’umidità, dal sudore o da una scarsa difesa da parte del sistema immunitario, possono dare vita all’infezione del letto ungueale, infezione che se non curata può progredire fino al distaccamento dell’unghia.

Rimedi: come curare le unghie rigate?

Il primo passo per porre rimedio alle unghie striate è senza dubbio una visita dermatologica.

La diagnosi della patologia a monte della comparsa dell’alterazione unguale è fondamentale per la prescrizione della giusta terapia.

Esistono anche rimedi naturali per contrastare il fenomeno delle unghie rigate: sono per esempio gli oli vegetali come l’olio extravergine d’oliva, l’olio di mandorle, l’olio di cocco, che nutrono e ammorbidiscono l’unghia.

Approfondisci i benefici degli oli vegetali.

Ne è un esempio lo smalto rinforzante fai da te da realizzare a casa.

Ecco come si prepara. Innanzi tutto si prepara un oleito di limone, lasciando macerare per un mese in 100 ml di olio extra vergine d’oliva dei pezzetti di scorza di limone.Una volta pronto, l’olio privato delle scorzette si versa in un contenitore da smalto vuoto e pulito. Si aggiungono poi circa 20 gocce di olio di mandorle e si applica ogni giorno sulle unghie. Gli oli idratano e conferiscono all’unghia vitamina E che ha un’azione emolliente e nutritiva.

I rimedi omeopatici proposti per le unghie fragili sono diversi ma è doveroso ricordare che, come tutti i farmaci omeopatici, hanno effetti molto variabili e soggettivi su individui diversi e che comunque, ad oggi, l’omeopatia non è stata riconosciuta dalla medicina ufficiale. Vediamo quali sono i rimedi omeopatici per la cura delle striature dell’unghia:

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)