Unghie rigate: cause e rimedi per unghie striate verticalmente ed orizzontalmente.

Spesso capita di notare sulle unghie delle righe verticali, o orizzontali che possono essere causate da diversi fattori fisiologici o patologici. Ma quali sono i rimedi per le unghie rigate? Scopriamo insieme le cause e le varie cure per le striature delle unghie.

Unghie rigate: cause e rimedi per unghie striate verticalmente ed orizzontalmente

    Indice Articolo:

  1. Caratteristiche
  2. Cause
  3. Rimedi
  4. Approfondimenti

Unghie rigate: come si presentano?

Le unghie sono formate da una matrice composta da sali minerali, vitamine, acidi grassi e amminoacidi. Sia quelle delle mani che dei piedi, per svariate cause, possono talvolta presentarsi rigate, orizzontalmente o verticalmente o ancora possono apparire meno bianche del solito o ancora fragili e sottili.

Vediamo le caratteristiche delle diverse tipologie delle unghie rigate:

  • unghie rigate verticalmente: le unghie, in genere delle mani, appaiono striate dalla base fino alla punta dell’unghia. Tali striature possono accompagnarsi a fragilità (unghie che si spezzano facilmente o che si sfogliettano) e a macchie bianche.
  • unghie rigate orizzontalmente: in genere il fenomeno interessa solo un’unghia e le striature si accompagnano a annerimento o ingiallimento.
  • unghie rigate ondulate: si tratta di depressioni o strie ondulate sull’unghia e possono essere accompagnate da inspessimenti dell’unghia stessa.
  • unghie ingiallite: una o più unghie della mano o del piede possono apparire giallognole con o senza striature.
  • unghie rigate nei bambini: a volte le unghie delle mani nei bambini appaiono striate e in genere si associano a fragilità unguale.

In base al tipo e alle caratteristiche delle striature si possono individuare le cause del problema per porvi rimedio in modo adeguato.

Le cause delle striature orizzontali e verticali sulle unghie.

Le unghie rigate possono essere di diverso tipo in base alla causa scatenante, causa che può essere fisiologica, come l’invecchiamento che provoca inspessimento e formazione di righe sull’unghia, oppure patologica…

Vediamo i principali fattori che causano la formazione di alterazioni unguali:

Unghie rigate verticalmente:

  • carenze alimentari. La causa più frequente della formazione delle striature verticali sulle unghie, anche nei bambini, è rappresentata dalla carenza di vitamine o oligoelementi nell’alimentazione. Una carenza di vitamina C, per esempio, causa pelle secca e unghie striate in quanto il suo ruolo è fondamentale per la costruzione del collagene, una fibra che conferisce struttura ai tessuti come le unghie. Ma anche una carenza di ferro può provocare la presenza di striature nelle unghie in quanto questo elemento entra a far parte della matrice stessa dell’unghia. La carenza di calcio, anch’esso costituente fondamentale dell’unghia, provoca striature accompagnate a fragilità unguale.
  • Malassorbimento. A volte la carenza di ferro e vitamine si può ricondurre a patologie più a monte che provocano malassorbimento intestinale. E’ il caso della celiachia dove l’infiammazione intestinale ostacola l’assorbimento di nutrienti importanti come il ferro, il calcio e le vitamine.
  • Agenti chimici. Smalti aggressivi o detergenti vari possono rovinare l’unghia provocando la comparsa di striature bianche. Le unghie, indebolite, tendono a spezzarsi.
  • Stress. L’affaticamento fisico e mentale causa la perdita di energia e compromette la corretta funionalità di alcuni organi come l’intestino provocando, attraverso la perdita di vitamine e sali minerali, la formazione di unghie striate.

Unghie rigate orizzontalmente:

  • traumi. Le striature orizzontali sono causate da traumi, colpi subiti da una o più unghie che per questo motivo, sono accompagnate da ematomi al di sotto dell’unghia. Non di rado sono gli alluci a mostrare questo tipo di striature causate dagli urti o dallo sfregamento di calzature scomode o inappropriate che non rispettano la giusta anatomia del piede.
  • Farmaci. Quando le striature orizzontali interessano tutte le unghie dei piedi e delle mani la causa potrebbe ricondursi all’utilizzo di farmaci come gli antibiotici che hanno come effetto collaterale quello di causare alterazioni nella formazione dell’unghia.
  • Psoriasi. A carattere autoimmunitario, la psoriasi è una patologia che determina l’ispessimento della pelle di alcune aree del corpo come ginocchia, gomiti, mani e piedi. Ma può interessare anche le unghie che in questo caso appaiono inspessite, con righe orizzontali e con macchie bianche diffuse sulla superficie.

Unghie con righe ondulate:

  • microtraumatismi. La causa più frequente della presenza di linee ondulate su una o più unghie è il blocco momentaneo della sintesi e conseguente produzione della matrice unguale provocata dall’interruzione, localmente, dell’afflusso di sangue. Questi tipi di striature sono conosciute come linee di Beau e possono comparire come conseguenza alla chemioterapia o a seguito di alcune malattie caratterizzate dalla compromissione del corretto funzionamento del circolo sanguigno come nelle patologie cardiache croniche, o nella sindrome di Raynaud, nella quale il sangue affluisce a fatica a livello delle mani irrorando scarsamente le punta delle dita e quindi le unghie. Anche il diabete può causare alterazioni dell’unghia in quanto il glucosio in eccesso nel sangue inspessisce le pareti dei capillari che rallentano il microcircolo e, quindi, l’afflusso di sangue alle unghie.
  • Tiroiditi. Alcune patologie tiroidee su basi autoimmuni provocano alterazioni anche gravi delle unghie di mani e piedi che possono variare da una semplice rigatura unguale a una severa onicolisi, ossia il distaccamento dell’unghia. Questo accade perchè gli auto-anticorpi che attaccano la tiroide possono attaccare anche strutture connettivali dell’unghia, a causa della loro somiglianza molecolare e ne provocano la distruzione.

Qualunque sia il tipo di striatura, molto frequente, soprattutto se l’unghia appare ingiallita, è l’onicomicosi, infezione di natura fungina che può interessare le unghie dei piedi o delle mani. I funghi patogeni (Trichophyton rubrum e Trichophyton mentagrophytes), trovando un ambiente reso favorevole dall’umidità, dal sudore o da una scarsa difesa da parte del sistema immunitario, possono dare vita all’infezione del letto ungueale, infezione che se non curata può progredire fino al distaccamento dell’unghia.

Rimedi: come curare le unghie rigate?

Il primo passo per porre rimedio alle unghie striate è senza dubbio una visita dermatologica.

La diagnosi della patologia a monte della comparsa dell’alterazione unguale è fondamentale per la prescrizione della giusta terapia.

  • Manicure e smalti protettivi. Quando la causa delle striature è un trauma, o l’uso inappropriato di detergenti, basta operare un’opportuna manicure e applicare smalti protettivi sulle unghie. Molto utile è l’ applicazione quotidiana di una crema idratante per le mani per ammorbidire e idratare anche le unghie.
  • Integrazione alimentare. Le carenza di sali minerali possono essere corrette assumendo gli opportuni integratori (ferro, calcio, magnesio..), ma bisogna ricordare che andrebbe sempre seguita un’alimentazione sana e variegata che comprenda ogni giorno frutta e verdura, fonti importanti di vitamine e sali minerali.
  • Antimicotici. In caso di onicomicosi il dermatologo prescriverà dei farmaci antimicotici volti all’eliminazione del patogeno.

Esistono anche rimedi naturali per contrastare il fenomeno delle unghie rigate: sono per esempio gli oli vegetali come l’olio extravergine d’oliva, l’olio di mandorle, l’olio di cocco, che nutrono e ammorbidiscono l’unghia.

Approfondisci i benefici degli oli vegetali.

Ne è un esempio lo smalto rinforzante fai da te da realizzare a casa.

Ecco come si prepara. Innanzi tutto si prepara un oleito di limone, lasciando macerare per un mese in 100 ml di olio extra vergine d’oliva dei pezzetti di scorza di limone.Una volta pronto, l’olio privato delle scorzette si versa in un contenitore da smalto vuoto e pulito. Si aggiungono poi circa 20 gocce di olio di mandorle e si applica ogni giorno sulle unghie. Gli oli idratano e conferiscono all’unghia vitamina E che ha un’azione emolliente e nutritiva.

I rimedi omeopatici proposti per le unghie fragili sono diversi ma è doveroso ricordare che, come tutti i farmaci omeopatici, hanno effetti molto variabili e soggettivi su individui diversi e che comunque, ad oggi, l’omeopatia non è stata riconosciuta dalla medicina ufficiale. Vediamo quali sono i rimedi omeopatici per la cura delle striature dell’unghia:

  • Antimonium crudum 5CH adatto alle unghie dure, inpesssite.
  • Thujum 5 CH indicato per unghie sottili che si spezzano.
  • Graphites 5CH, per unghie deformate e che si incarnano.

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Unghie rigate: cause e rimedi per unghie striate verticalmente ed orizzontalmente"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...