Unghie perfette: cura delle unghie e manicure fai da te fatta in casa.

Guida per avere unghie perfette, lunghe e sane: dalla cura quotidiana alla  manicure fai da te. Che siano con smalto o senza, naturali o ricostruite le unghie hanno bisogno di attenzione costante, bastano pochi semplici gesti quotidiani da fare in casa senza per forza ricorrere a costose sedute dall'estetista.

Unghie perfette: cura delle unghie e manicure fai da te fatta in casa

Le mani sono il principale strumento della comunicazione: la gestualità costituisce l’essenza della personalità, trasmettendo pensieri, sensazioni e stati d’animo. Le mani sono, dunque, il biglietto da visita di ogni donna: sempre in primo piano nella vita di tutti i giorni, è indispensabile curarle e rifinirle per essere sempre impeccabili in ogni occasione.

Le unghie: elementi importanti delle mani.

La componente essenziale delle mani sono le unghie: curate, laccate, lucidate e, molto spesso, smaltate, costituiscono il tocco di gusto di ogni personalità femminile. E’ importante, quindi, sfoggiare unghie sempre bellissime.

Purtroppo nove donne su dieci presentano, oggi, problemi di unghie: ecco quindi una serie di facili suggerimenti per ottenere mani curate in tempi brevissimi.

Rimedi per le patologie delle unghie più comuni che ne rovinano salute e bellezza.

Prima di passare ai suggerimenti pratici per avere unghie in ordine e perfette, è fondamentale ricordare che l’apparato ungueale può presentarsi, a volte, variamente compromesso, a causa di alterazioni che possono modificarne la forma, il colore, la resistenza e l’elasticità.

Tra le patologie più diffuse troviamo:

  • Fragilità: dovuta all’invecchiamento, all’utilizzo di prodotti altamente nocivi (detergenti a PH non neutro, acidi, detersivi, etc...), o all’uso frequente di smalti e solventi molto aggressivi. Con l’uso di uno smalto rinforzante e di una lima non abrasiva il problema può essere contrastato facilmente.
  • Sfaldamenti e striature: lo sfaldamento e le striature sono la diretta conseguenza delle unghie fragili. Un attivatore della crescita, unito ad un prodotto rinforzante, con l’ausilio di una lima poco abrasiva possono essere di grande aiuto.
  • Crescita lenta: Un prodotto attivatore della crescita e una lima poco abrasiva sono sufficienti per affrontare questo tipo di problema. Al riguardo, è importante monitorare e tenere sotto controllo la crescita delle unghie per accertarsi che i provvedimenti stiano avendo l’effetto desiderato.
  • Ipercolorazione: solitamente le unghie si presentano di colore giallastro, per l’eccessivo utilizzo di smalto che ne ha corroso la parte più superficiale. Sarà necessario, pertanto, concedere alle unghie una pausa per consentire una maggiore traspirazione, avendo cura di adoperare soltanto una lima di media abrasività.

Tra i problemi più diffusi vi è l’onicofagia, l’abitudine di rosicchiare le unghie distruggendone la parte mobile. Una serie di fitocomplessi vegetali rinforzanti sono utili a questo proposito per ricostruire l’unghia, mentre uno smalto dal gusto “amaro” è indispensabile per evitare di incorrere sempre nello stesso problema.

La cura quotidiana delle unghie: i prodotti giusti per unghie forti e lunghe.

Le unghie, come i capelli, sono gli indicatori naturali del nostro stato di salute: unghie sane e forti rivelano un ottimo equilibrio fisiologico e buone condizioni generali dell’organismo.

E’ indispensabile, dunque, garantire all’unghia una cura quotidiana attenta e mirata, per la quale sono necessari:

  • Olio emolliente, a base di avocado, lecitina di soia, estratto di noce e clorofilla, dal potere altamente ammorbidente, è indispensabile per nutrire unghie secche e dure.
  • Attivatore di crescita e smalti indurenti, ricchissimi di principi vegetali, sono rigeneranti e bioattivanti per le unghie che si spezzano.
  • Cera rinforzante, cera naturale che dona lucentezza e resistenza alle unghie sfibrate. E’ una sorta di smalto naturale che sostituisce quello sintetico e che possiede, in più, i principi che risaltano l’effetto naturale dell’unghia.

Manicure fai da te: strumenti e tecniche per una trattamento perfetto.

Strumenti indispensabili per la preparazione di una perfetta manicure sono:

  • Solvente per togliere lo smalto. Oltre ai comuni acetoni, esistono in commercio dei detergenti a base di olio di menta crespa, melaleuca e arancio, completamente naturali, che consentono una detersione più leggera. Le unghie devono essere perfettamente pulite da ogni impurità, prima di procedere alla manicure vera e propria.
  • Lima smerigliata piuttosto spessa per definire la forma delle unghie.Sono da preferire le lime in cartone a quelle metalliche. La forma delle unghie non deve essere mai nè troppo squadrata nè troppo appuntita, ma sempre leggermente arrotondata agli angoli per conferire maggiore naturalezza alla mano.
  • Crema per unghie, ammorbidente ed idratante, viene applicata dopo la limatura per nutrire le unghie danneggiate.
  • Spazzola per unghie per eliminare pellicine e cuticole alla base.
  • Bastoncino di legno, con cotone idrofilo all’estremità, per spingere le pellicine.
  • Taglia unghie.
  • Pietra pomice, leggermente bagnata, viene sfregata agli angoli delle unghie per definirne la forma.
  • Lima più sottile per le rifiniture.
  • Pezzuola morbida in camoscio per la lucidatura della superficie.

Il consiglio: Un piccolo accorgimento è quello di immergere le unghie in acqua tiepida e sapone neutro per cinque minuti, prima di procedere alla rimozione delle pellicine: le cuticole diventeranno più morbide e, di conseguenza, l’operazione sarà più semplice ed agevole.

Applicazione dello smalto.

Una volta data la forma alle unghie e eliminate le pellicine, si passa all’applicazione dello smalto, il vero e proprio elemento cult per unghie perfette.. Le unghie laccate e colorate, oltre ad essere molto glamour, sono un diktat della monda per rendere le mani seducenti ed accattivanti.

Smalti per mani grandi e per mani piccole.

Per mani grandi e dita lunghe, spesso si adotta lo smalto scuro e di tonalità intensa perchè accorcia la mano; l’effetto allungante su mani piuttosto piccole è dato da tutti gli smalti di tonalità chiara.

Il numero delle passate.

Prima di procedere all’applicazione dello smalto colorato, è necessario applicare sull’unghia una base protettiva che faciliterà in questo modo la stesura del colore, proteggendo l’unghia dall’effetto corrosivo del nail polish.

Le passate di smalto devono essere almeno due. Si prediligono gli strati sottili perchè non favoriscono la formazione delle antiestetiche bolle d’aria, che contribuiscono alla repentina scheggiatura dello smalto. In commercio esiste un prodotto, il nail polish dryer, che agevola l’asciugatura dello smalto. Per terminare la manicure si aggiunge il top coat, vernice densa e luminosa che prolunga la durata dello smalto e lo protegge da eventuali danni.

Lo smalto si lascia asciugare per 30 - 45 minuti e per fissarlo completamente, si immergono, ad asciugatura ultimata, le mani in acqua fredda.

Unghie artificiali e la ricostruzione: quando le tue mani non sono perfette.

Per avere delle unghie sempre perfette, negli ultimi anni si è diffusa la moda della ricostruzione, dapprima utilizzata soltanto in occasioni particolari (matrimoni o eventi), oggi viene adottata da chiunque voglia tenere unghie  perfette ogni giorno, senza dover ricorrere a ritocchi e a smalti.

Si tratta di una moda tipicamente americana, adottata in Italia per soddisfare le più esigenti. Dal gergo americano sono state ereditate le quattro tecniche:

  • Nail extensions (estensione dell’unghia): unghie preformate in plastica applicate sull’unghia naturale.
  • Nail sculpture (scultura dell’unghia): prolungamenti, realizzati con sagome in carta o metallo e gel o polveri acriliche, per modificare la lunghezza dell’unghia.
  • Nail art: decorazioni e applicazioni di brillantini e glitter per decorare l’unghia.
  • Reconstruction Nails (ricostruzione delle unghie): la ricostruzione delle unghie si effettua con vari metodi che variano in costo e in durata.

Le tecniche di ricostruzione:

  • Resina: adatto per chi mangia le unghie, viene utilizzata una miscela di polveri acriliche con un liquido catalizzatore.
  • Fiberglass: è il tipico metodo solo per l’allungamento, si realizza con le tips allunganti, un foglio di seta e una colla a base di resina.
  • Gel o acrilico: è il metodo attualmente più richiesto e realizza l’effetto dell’unghia leggermente bombata grazie all’applicazione di più strati di gel o di acrilico (miscela di polveri e liquido), fatti asciugare con una lampada a raggi ultravioletti.
  • Tips: è il metodo meno duraturo. Si applicano le tips che vengono poi fissate con tre strati di resina fluida.

Consigli e suggerimenti utili.

Per avere delle unghie sempre perfette, è importante seguire una dieta ipocalorica a base di vitamina B, potassio e calcio, la cui carenza incide notevolmente sull’aspetto e la fragilità dell’unghia.

Le carenze di minerali, unitamente allo stress, sono tra le cause fondamentali della fragilità ungueale.

Per non crepare i sottili strati interni delle unghie e quindi sfibrarle, è bene non passare mai la punta della lima al di sotto dell’unghia per pulirla, è necessario utilizzare dei bastoncini in legno appositi.

Un ultimo accorgimento è nello smalto: mai sottoporre l’unghia a continue e ripetute applicazioni di smalto. Lo smalto corrode il sottile strato epiteliale dell’unghia, macchiandolo.

E’ opportuno donare all’unghia un “periodo di riposo” dagli smalti, per evitare l’asfissia del sottocutaneo ungueale. Ciò ne comprometterà l’aspetto estetico, a vantaggio di unghie più forti e resistenti.

Supervisione:

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Unghie perfette: cura delle unghie e manicure fai da te fatta in casa"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...