Trattamenti antirughe.

I trattamenti per le rughe rappresentano oggi una parte molto importante del settore dell’estetica, sebbene molti le definiscano affascinanti infatti per i più accettare questi segni ci ricordano inevitabilmente che il tempo che  passa è un processo difficile. Per questo da sempre molti degli studi e delle ricerche del settore dell’estetica sono state concentrate proprio nel trovare un modo per cercare di rallentare o nascondere le rughe, il che ci ha permesso oggi di avere una gran varietà di trattamenti antirughe molti dei quali garantiscono ottimi risultati.

Trattamenti antirughe

Trattamenti casalinghi per le rughe.

In questa categoria rientrano tre tipi di interventi che per quanto possano sembrare scontati e banali sono indispensabili per rallentare ed attenuare le rughe, tanto che oltre ad essere essi stesso un trattamento costituiscono comunque una base fondamentale ed imprescindibile anche per tutti gli altri tipi di trattamenti antirughe. I tre punti fondamentali dei trattamenti casalinghi sono:

  • Alimentazione: fornire alla pelle tutti nutrienti (proteine, vitamine ed antiossidanti) di cui ha bisogno per mantenersi sana e quindi giovane, è infatti un presupposto imprescindibile per contrastare le rughe. Ecco perché nel caso in cui si dovessero manifestare particolari carenze può essere utile anche ricorrere a degli integratori alimentari di vitamine, antiossidanti, etc..
  • Cosmetica: prendersi cura della pelle del viso attraverso l’uso di prodotti che contengano principi attivi studiati proprio per rallentare la formazione delle rughe e cercare di rendere meno evidenti quelle già esistenti. Molte di queste creme infatti contengono vitamine e proteine importanti per restituire elasticità e compattezza alla pelle. Naturalmente affinchè si possano avere dei risultati concreti è necessario prendersi cura della pelle in modo serio e consapevole, utilizzando questi prodotti con costanza ogni giorno, va detto inoltre che sarebbe sempre meglio non limitarsi ad usare solo una crema idratante antirughe ma associare l’azione di più prodotti, crema giorno, notte contorno occhi, latte detergente, maschere nutrienti, etc…).
  • Movimento: si sente sempre parlare dell’importanza di fare ginnastica ed attività per mantenere giovane ed in forma il corpo, ed invece si trascura spesso il fatto che si possono fare esercizi e movimenti anche per il viso, a questo proposito va detto che, oltre a fare almeno 5 minuti al giorno di ginnastica facciale, anche soffermarsi un po’ di più con leggero massaggio quando si applicano i cosmetici soprattutto in zone delicate come il contorno occhi e bocca può essere molto utile.

Trattamenti estetici e di medicina estetica.

Manuali.

  • Maschere antirughe: possono contenere principi attivi leggermente più potenti di quelle che si possono preparare a casa con il fai da te e di solito vengono applicate dopo una profonda pulizia che rende più recettiva la pelle e seguita da un massaggio che favorisce l’assorbimento delle sostanze nutrienti.
  • Massaggi facciali: fatti sempre con cosmetici che contengono principi attivi specifici contro le rughe, possono considerarsi anche una sorta di ginnastica passiva che favorisce la rigenerazione delle cellule.

Con macchinari.

  • Radiofrequenza: è un trattamento che viene effettuato attraverso un macchinario che emettendo calore stimola la formazione del collagene e quindi la rigenerazione dei tessuti ridonando elasticità alla pelle. Oltre che per le rughe questa tecnica viene usata anche nei trattamenti anticellulite e per le smagliature. Il trattamento può richiedere un numero di sedute che varia in relazione alla profondità delle rughe ed alla reattività della pelle.
  • Laser e luce pulsata: il principio è lo stesso della radiofrequenza solo che la stimolazione della rigenerazione dei tessuti e della produzione di collagene avviene non attraverso il calore ma grazie al passaggio di fasci di raggi laser. L’intensità dei raggi permette di adeguare il trattamento ai diversi tipi di pelle e di rughe, e rende questi strumenti efficaci anche nel trattare le macchie e le cicatrici.
  • Mesoterapia: questo tipo di trattamento ha lo scopo di nutrire la pelle dall’interno iniettando nel derma delle vitamine.
  • Iniezioni di acido ialuronico, il cui obbiettivo è quello di riempire le rughe attraverso questo lubrificante naturale.
  • Iniezioni di collagene: hanno lo stesso obbiettivo dei due trattamenti precedenti solo che per ottenerlo viene usata questa proteina che è determinante per l’elasticità della pelle.
  • Acido glicolico: trattamento che può considerarsi quasi a metà strada tra un peeling ed le iniezioni di acido ialuronico, in quanto da un lato si esfolia la superficie della pelle e dall’altro si stimola la rigenerazione cellulare e la produzione di collagene ed elastina.
  • Elettroporazione: può considerarsi come la versione evoluta della mesoterapia, e delle iniezioni in generale, infatti permette di introdurre sostanze, attraverso delle sonde che aprono i pori, all’interno dell’organismo in modo da riempire le rughe. Ma a differenza delle iniezioni questo trattamento ha meno effetti collaterali in quanto non lascia gonfiore o rossore.
  • Iniezioni di botulino: sono forse uno dei trattamenti antirughe più famoso e meritano un discorso a parte in quanto mentre l’obbiettivo di tutti gli altri tipi di iniezioni e trattamenti in genere era quello di riempire le rughe, l’effetto che si produce attraverso questa particolare proteina è quello di bloccare il muscolo in modo da rendere meno evidenti i segni delle rughe.
  • Peeling chimico: usato con buoni risultati anche nei trattamenti contro le smagliature questa tecnica consiste nell’applicare, in questo caso sul viso, una sostanza esfoliante contenente acidi, in modo da rimuovere lo strato più superficiale della pelle e rendere meno visibili le rughe.
  • Microdermoabrasione: può considerarsi come lo step successivo al peeling chimico, infatti si basa sempre sul rimuovere lo strato più superficiale della pelle solo che per questo trattamento si passa sul viso una macchinario simile ad una spazzola rotante che emana cristalli liquidi favorendo la rigenerazione cellulare a livelli molto più profondi dei trattamenti sopraelencati.

E’ importante sottolineare sempre che per avere dei risultati effettivi possono essere necessarie diverse sedute di un trattamento, inoltre ognuno di questi richiede che si rispettino alcune regole come ad esempio non esporsi al sole durante tutto il periodo del trattamento. Non vanno dimenticati poi i possibili effetti collaterali, alcuni dei quali possono considerarsi quasi normali e sono temporanei come gonfiori, rossori, etc…, altri invece possono essere legati a particolari condizioni del soggetto o dell’esecuzione del trattamento e possono rivelarsi anche gravi. Quando si decide di affrontare un trattamento antirughe quindi è sempre bene scegliere personale altamente qualificato e farsi spiegare in modo dettagliato ed approfondito tutti gli aspetti pre e post trattamento.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Trattamenti antirughe"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...