Trattamenti anticellulite: naturali, medici ed estetici. I rimedi più efficaci.

Quali sono i trattamenti anticellulite più efficaci? Analizziamo le tecniche mediche ed i rimedi naturali ed estetici per sconfiggere l’inestetismo che affligge milioni di donne di tutte le età e di tutte le taglie.

Trattamenti anticellulite: naturali, medici ed estetici. I rimedi più efficaci

    Indice Articolo:

  1. Cosa sono?
  2. Trattamenti più efficaci
  3. Rimedi naturali
  4. Trattamenti estetici
  5. Tecniche mediche
  6. Approfondimenti

Cosa sono i trattamenti anticellulite?

Il nome non lascia molti dubbi, sotto la denominazione di trattamenti anticellulite rientrano tutte le tecniche studiate per cercare di debellare uno degli inestetismi cutanei più diffusi. Ma dare una definizione più precisa è invece alquanto complicato, infatti la categoria in questione è particolarmente ampia, i trattamenti a cui si può ricorrere per debellare l’ odiata cellulite sono davvero molti e di genere anche molto diverso tra loro, si va infatti dai rimedi naturali e casalinghi a rimedi che prevedono l’utilizzo di macchinari e devono quindi essere necessariamente effettuati da personale competente e qualificato.

Qualsiasi tipo di trattamento preventivo o curativo si scelga di attuare, per avere dei risultati concreti non si può prescindere da tre elementi fondamentali per contrastare la cellulite:

  • seguire una dieta sana ed equilibrata

  • avere uno stile di vita sano

  • fare un minimo di attività fisica.

La cellulite prima di essere un inestetismo è una patologia del sistema circolatorio.

Prima di passare quindi ad illustrare più nel dettaglio i diversi trattamenti è necessario però fare alcune premesse.

La prima cosa che va chiarita è che la cellulite oltre ad essere un inestetismo è una patologia del sistema circolatorio, per cui è importante non prendere sottogamba la sua comparsa.

Il secondo punto altrettanto importante è che all'origine della cellulite non vi è una singola causa; la pelle a buccia d’arancio, infatti, è dovuta all'insieme di una serie di cause, il che vuol dire che per prevenirla e sconfiggerla bisognerà agire su più fronti, in quanto solo i trattamenti anticellulite non possono essere sufficienti.

Modi e tempi per combattere la pelle a buccia di arancia.

Altro punto molto importante riguarda la tempistica, la cellulite, infatti, è una patologia degenerativa che evolve in tre diversi stadi. L’ideale sarebbe, soprattutto per le le donne che, per questioni genetiche ed ormonali, sono le più colpite da questo fastidioso inestetismo, agire a scopo preventivo fin dall’adolescenza seguendo le tre regole basilari, (dieta, sport, e stile di vita) per poi integrarle intorno ai 25 anni con dei trattamenti più specifici come creme, massaggi, etc… Purtroppo questo non sempre viene fatto ed in altri casi non è sufficiente, è qui che è necessario intervenire tempestivamente con dei trattamenti anticellulite, che vanno comunque scelti sempre in base allo stadio in cui è la patologia.

Approfondisci gli stadi ed i diversi tipi di cellulite.

Quali sono i trattamenti più efficaci?

Per eliminare la pelle a buccia di arancia, alle 3 semplici regole sopra descritte, si possono abbinare vari trattamenti ed intervenire con rimedi più mirati che devono essere adattati ai casi soggettivi. Analizziamoli partendo da quelli più semplici ed economici, adatti ad una cellulite alle prime fasi di formazione, per passare poi ai trattamenti più impegnativi indicati per una cellulite già ben formata.

Rimedi naturali contro la cellulite.

Come detto, sono adatti soprattutto nella fase di prevenzione e per curare la cellulite nelle sue prime manifestazioni e comunque non oltre il primo stadio.

In questa categoria rientrano tutti quei prodotti tisane, creme, fanghi, gel, cerotti, etc... a base di erbe naturali che contengono particolari principi attivi diuretici e drenanti che eliminano liquidi in eccesso e gonfiore, e depurano l’organismo dalle tossine.

Approfondisci come funzionano le creme anticellulite e come scegliere la migliore.

Prodotti che vengono tanto pubblicizzati in televisione, sui giornali ed ora anche online, e sulla cui efficacia è difficile esprimere un giudizio complessivo.

Senza dubbio le tisane possono essere utili in quanto fanno bere, e l’assunzione di liquidi è un fattore molto importante per combattere ritenzione idrica e cellulite, per cui se bisogna scegliere tra capsule e tisane forse sarebbe meglio preferire le seconde.

Puoi approfondire come preparare una buona tisana  fai da te con erbe naturali.

Lo stesso discorso si può fare su cerotti, fanghi e creme, che vanno comunque applicati con un massaggio, ed anche solo l’applicazione può apportare dei benefici sul funzionamento del sistema circolatorio.

Cellulite e alimentazione.

Combattere la cellulite a tavola è possibile, basta seguire poche regole:

  • Bere molta acqua.

  • Seguire una dieta equilibrata, e scegliere alimenti ricchi di fibre e sali minerali che aiutano la diuresi e ad eliminare le tossine dall’organismo.

  • Mangiare cibi con poco sale magari insaporiti con erbe aromatiche.

  • Evitare fritture e grassi animali

  • Evitare fumo ed alcol.

Puoi approfondire l'argomento consultando la guida: dieta anticellulite.

Trattamenti estetici.

In questa categoria rientrano invece tutti quei rimedi che devono per forza essere eseguiti da un professionista, in questo caso un estetista, e che sono adatti sia per prevenire la formazione che per curare la cellulite al primo, massimo secondo stadio.

Questo tipo di trattamenti possono essere ulteriormente suddivisi in due sottocategorie, ovvero in trattamenti manuali e trattamenti meccanici.

Trattamenti manuali.

Tra i più comuni trattamenti manuali per prevenire e combattere la cellulite troviamo:

Massaggio manuale anticellulite. Deve essere praticato da fisioterapisti e può essere linfodrenante e connettivale.

  • Il massaggio linfodrenante è un trattamento che attraverso una serie di manipolazioni stimola il sistema circolatorio e linfatico, riattiva la microcircolazione locale, ed è efficace per la cellulite superficiale.

  • Il massaggio connettivale agisce più in profondità, sul sistema connettivo e sui muscoli aumentando, grazie alla manipolazione esperta, la vascolarizzazione dei tessuti.

Scopri tutte le tecniche di un efficace massaggio contro la pelle a buccia di arancia

Talassoterapia. Trattamento col quale, dopo l’immersione in una vasca piena di acqua e sali marini, che servono a dilatare i pori e renderli più ricettivi, viene praticato un massaggio che stimola il sistema circolatorio.

Trattamenti meccanici contro la pelle a buccia d’arancia.

Sono quelli che utilizzano macchinari specifici che aiutano a sciogliere la cellulite e tra essi ricordiamo:

  • L’endermologia. Trattamento in cui il soggetto indossa una tuta di un particolare tessuto che facilita il passaggio di uno stimolatore che, grazie agli impulsi che riceve dal computer cui è collegato, esegue una sorta di massaggio meccanico su tutto il corpo.

  • La pressoterapia. Trattamento in cui il massaggio viene attuato attraverso un apposito macchinario che esercita una pressione esterna. Viene utilizzato soprattutto per gli arti e l’addome, che vengono completamente avvolti in una sorta di bende che si gonfiano e sgonfiano progressivamente creando una pressione progressiva su tutti i lati che stimola la circolazione.

  • La cavitazione estetica. Trattamento che utilizza ultrasuoni che raggiungendo le cellule adipose ne facilitano lo scioglimento e contemporaneamente riattivano la micro-circolazione.

Come funziona la cavitazione estetica? Approfondisci i vantaggi e le controindicazioni.

  • Radiofrequenza. Trattamento che utilizza un macchinario ad onde elettromagnetiche attivano la microcircolazione ed il sistema linfatico, facilitano l’eliminazione di tossine e liquidi e stimolando le produzione di collagene. Oltre a sciogliere le cellule adipose questo macchinario è utile anche per attenuare le smagliature allo stadio iniziale.

Tecniche mediche anticellulite.

I trattamenti medici anticellulite sono quelli che necessariamente devono avvenire sotto la supervisione di un medico e dopo che siano stati fatti tutti gli esami per verificare l’idoneità del soggetto al trattamento.

Sono gli unici che possono dare risultati efficaci su celluliti già al II o III stadio. Di questi trattamenti, riportiamo:

  • L’elettrolipolisi. Trattamento cui lo scioglimento delle cellule di grasso e la riattivazione del sistema circolatorio sono legati a stimolazioni date con la corrente elettrica attraverso una serie piccoli aghi applicati sotto la pelle.
  • Mesoterapia. Trattamento che consiste nell’iniettare attraverso una serie di piccoli aghi dei farmaci che favoriscono lo scioglimento delle cellule adipose e favoriscano il ripristino della circolazione.

Scopri come funziona la mesoterapia: benefici e controindicazioni.

  • Liposuzione. Trattamento che consiste nell’aspirazione delle cellule di grasso attraverso delle particolari cannucce applicate sotto la cute. Alle cannule possono essere abbinati ultrasuoni o getti di acqua per potenziare il trattamento. E’ forse il più famoso dei trattamenti contro la cellulite e, sebbene ormai sia considerato di routine, viene effettuato in day hospital, in una struttura adeguata e dalle mani di un medico esperto.

Supervisione:

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Trattamenti anticellulite: naturali, medici ed estetici. I rimedi più efficaci"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...