Tracheite rimedi naturali.

Tracheite rimedi naturali

La guida propone una rassegna generale dei rimedi naturali contro la tracheite, disturbo comune che colpisce adulti e bambini anche se è più frequente in questi ultimi. Si tratta di una infezione di natura batterica che può essere ricondotta a cause diverse e che colpisce la trachea, distretto corporeo a cui i germi patogeni arrivano per via orale.

La tracheite: sintomi e cause.

La tracheite è un disturbo molto frequente che colpisce adulti e bambini e si manifesta con una sintomatologia che, se non può essere definita grave, è sicuramente molto fastidiosa: bruciore al petto ed in area retrosternale, tosse resistente, respiro affannoso e, almeno in alcuni casi, febbre più o meno alta. Questi sintomi, inoltre, possono anche accompagnarsi ad una insolita produzione di muco e a dolori diffusi in diverse aree corporee che determinano un generalizzato stato di malessere.

Nel caso di tracheite catarrale, i sintomi appena descritti si accompagnano ad una sensazione di peso in corrispondenza della zona colpita dall’infezione; nel caso della tracheite emorragica, invece, forma che colpisce frequentemente bambini ed anziani e che si accompagna sempre ad uno stato influenzale, ai sintomi sopra descritti si unisce una perdite di sangue.

Le cause di questo complesso stato sintomatologico possono essere diverse e spesso concomitanti. Nella stragrande maggioranza dei casi, comunque, il complesso quadro  sopra descritto è determinato da un’infezione batterica veicolata da diversi ceppi di germi quali pneumococco, haemophilius influentiae o stafilococco. Accanto a quelle batteriche sono possibili delle forme di tracheite determinate dall’inalazione di sostanze irritanti contenute in alcuni detergenti e nei gas di scarico delle automobili.

I trattamenti per la tracheite.

La tracheite è una patologia che, sebbene possa raggiungere un certo livello di gravità, è comunque sempre curabile. I trattamenti indicati sono differenziati a seconda delle cause della patologia e della sintomatologia. Ci si può avvalere, sia di trattamenti e terapie di tipo convenzionale, sia di tipo naturale ed omeopatico.

I rimedi convenzionali.

Per quanto riguarda la tracheite batterica, la medicina convenzionale propone l’uso di antibiotici che riescono a debellare questa patologia nell’arco di 1-2 settimane a seconda della gravità della sintomatologia. All’uso degli antibiotici, inoltre, in caso di forti dolori in area retrosternale, può accompagnarsi quello di antidolorifici. Al fine di facilitare il processo di guarigione, infine, può essere raccomandata l’assunzione di antinfiammatori attraverso aerosol. Si tratta di terapie che, in maniera abbastanza ovvia, devono essere seguite su apposita prescrizione medica.

I rimedi naturali contro la tracheite.

Un valido sostegno per la cura della tracheite può arrivare  dall’utilizzo di alcune sostanze naturali che vanno ovviamente assunte sotto il controllo di professionisti esperti nella medicina naturopatica o nell’omeopatia.

La propoli. Un primo efficace rimedio è però rappresentato dalla propoli, un potente antibiotico di origine naturale che può essere assunto al bisogno ed in maniera abbastanza libera. Si tratta di un prodotto molto efficace che viene ricavato dalle api e che è disponibile sul mercato in forme diverse. A seconda della tipologia di prodotto scelto, gocce o spray, variano dosi e posologia anche se è possibile dire che la somministrazione va ripetuta più volte nell’arco della giornata e consente di ottenere dei risultati rapidi. Le controindicazioni per l’utilizzo di questo prodotto non sono numerose e riguardano l’assunzione da parte di soggetti che siano predisposti a gastrite ed ulcera e, soprattutto, che soffrano di allergie ai pollini o asma.

Piante medicinali. Altri rimedi naturali possono essere reperiti in erboristeria: medicamenti a base di codeina, echinacea, pino silvestre, oli essenziali di cipresso, origano ed eucalipto possono fornire un valido aiuto per calmare la tosse, liberare le vie respiratorie dal catarro, agevolare la respirazione e potenziare l’efficacia del propoli. Questi rimedi vanno assunti a seguito di una consultazione con un erborista che consiglierà dosi e modalità di somministrazione.

Rimedi omeopatici. Per quanto riguarda i medicamenti di tipo omeopatico, invece, numerosi i principi attivi che possono essere assunti per alleviare la tosse:

  • Bryonia Alba può essere somministrata in caso di tosse secca che migliora a seguito di immobilità.
  • Rumex Crispus è utile in caso di tosse che migliora quando si copre il naso e la bocca.
  • Coccus Cacti è consigliato per la tosse che migliora all’aria fresca.
  • Pulsatilla è indicata per la tosse secca che insorge di notte e migliora con l’aria ed il movimento.




Torna su
Condividi su Facebook
"Tracheite rimedi naturali"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.