Sedurre un uomo: seduzione femminile e linguaggio del corpo

È possibile sedurre un uomo con il linguaggio del corpo? Quali sono le tecniche di seduzione femminile più efficaci che la donna può utilizzare? Per rispondere a queste domande proviamo a capire cos'è il linguaggio non verbale, come si manifesta e come possiamo cercare di gestirlo, da donne, al fine di catturare l’attenzione dell’uomo che ci interessa.

    Indice Articolo:
  1. Il linguaggio del corpo
    1. Come comportarsi?
  2. Seduzione femminile
  3. Come capire se gli piaci?
  4. Seduzione e segni zodiacali

Il potere del linguaggio del corpo di una donna.

Tante donne vorrebbero essere apprezzate per ciò che sono e per ciò che pensano ma, molto spesso, l’attrazione mentale passa per quella fisica e si rende necessario un approccio che possa stimolare sensualità e passione nell’uomo desiderato!

Quando vuoi sedurre un uomo, ricordati che imparare ad usare il corpo è un’arte che ti aiuterà a farti mettere gli occhi addosso, farlo incuriosire e chissà, magari, farlo avvicinare!

Considera che gli uomini sono abituati a sovrastimare l’interesse delle donne nei loro riguardi, quindi se vuoi sedurne uno, non sarà difficile fargli venire l’acquolina in bocca.

Anche se hai delle rivali che consideri esteticamente più carine di te, ricorda che non è detto che l’uomo scelga loro! Molti studi hanno infatti mostrato che tra due donne di bellezza diversa, quella che si mostra più sensuale, che gestisce il suo corpo in modo più armonioso e più femminile, è quella che generalmente ha la meglio, anche se la meno carina!

I linguaggi della seduzione.

Hai mai notato lo sguardo insistente di qualcuno su di te? E un gesto particolare? Beh, è normale! Noi non comunichiamo solamente con le parole, ma esiste tutta una parte di linguaggio alternativo a quello verbale: il paraverbale ed il non verbale, modalità di comunicazione che in parte dovremmo imparare a gestire e che, una volta comprese, potremmo anche imparare ad usare a nostro vantaggio!

➩ Linguaggio verbale: riguarda tutto ciò che comunichiamo con le parole. E’ il linguaggio in senso stretto. E’ un codice che abbiamo creato come mezzo relazionale.

➩ Linguaggio paraverbale: riguarda tutto a ciò che attiene alla comunicazione verbale, ma non il linguaggio in senso stretto. Racchiude quindi: pause, sospiri, silenzi, tono della voce e così via.

➩ Linguaggio non verbale (o linguaggio del corpo): attiene a tutto ciò che non è parola ma rappresenta, comunque, comunicazione tra soggetti.

Parte del linguaggio corporeo è regolato da norme sociali e segue quindi un codice (proprio come quello verbale), ne sono esempi il modo in cui stringiamo la mano di qualcuno o la consuetudine di dare dei baci sulle guance a chi incontriamo.

Una vasta parte del linguaggio del corpo è, invece, totalmente involontaria, a volte inconscia e spesso ingestibile. Fanno parte di questa categoria il modo in cui gesticoliamo, il modo in cui sorridiamo a una persona, il modo in cui sbattiamo gli occhi e così via. Spesso, insomma, il corpo è il mediatore tra le nostre emozioni e chi abbiamo di fronte e veicola, non sempre chiedendoci il permesso, quello che proviamo.

Per questo è arduo “comandarlo”: tante nostre azioni sono il risultato della psicologia femminile. Con pratica e consapevolezza è però possibile gestire parte del linguaggio del corpo e usarlo, quindi, per mandare messaggi chiari a chi abbiamo intorno!

E in pratica? Come comportarsi quando piace un uomo?

Studi mostrano che quando un uomo e una donna si avvicinano i loro corpi hanno delle reazioni praticamente istintive. Assumono ad esempio delle posizioni particolari, a volte senza che le menti riescano a fare alcuna riflessione.

Quella della seduzione può però divenire un’arte: col corpo mandiamo dei messaggi espliciti, senza bisogno di comunicare verbalmente.

Cominciamo allora col capire quali sono le prime cose a cui cercare di fare attenzione per imparare a controllare e sfruttare a nostro vantaggio i segnali che il nostro corpo manda all’altro e quindi riuscire ad attirare l’interesse dell’uomo che vorremmo conquistare:

Come sedurre un uomo con il linguaggio del corpo?

Ok ora abbiamo visto le regole base le prime cose a cui prestare attenzione quando ci relazioniamo con lui, se sei proprio a digiuno in fatto di seduzione prova a fare attenzione agli atteggiamenti che assumi in generale quando ti relazioni con gli altri, anche se non si tratta dell’uomo dei tuoi sogni fare un po’ di pratica per imparare a controllarli potrà esserti d’aiuto quando avrai davanti la preda giusta! Sapere di avere il controllo del tuo corpo, infatti, è indispensabile per sembrare sicura di te e non farti guidare da gesti anomali tipici dei momenti in cui proviamo imbarazzo, vergogna, o semplicemente voglia di saltargli addosso... Una volta assimilate le regole base sei pronta per il passo successivo, vediamo come sfruttare al massimo il corpo come arma di seduzione per l’uomo che ci interessa:

Lo sguardo.

Lo sguardo è l’arma primaria che abbiamo e che possiamo usare per stimolare l’interesse altrui. E’ la strategia principale da utilizzare sia quando si conosce già una persona, sia quando la vediamo per la prima volta. Se vuoi intrigare un uomo prova a guardarlo in modo prolungato. Capirà subito che l’hai adocchiato! E’ una delle mosse più utilizzate quando si vede un tipo in discoteca, in palestra o quando si viene a contatto con una persona per la prima volta. Il guardare in modo prolungato o a più riprese un uomo, stimola in lui l’idea di essere osservato! Puoi anche fissarlo, abbassare lo sguardo sorridendo, quindi fissarlo nuovamente.. certamente capirà!

Le gambe.

Le gambe sono una delle parti femminili più sensuali per l’uomo. Lo stimola vederle accavallate. Prova a tenerle un po’ contratte, premendo sul pavimento con le dita dei piedi. Appariranno più toniche e saranno per questo ancora più attraenti. Ricorda di accavallare la gamba verso di lui, in modo da sembrare aperta, disponibile e in posizione confidenziale.

Atteggiamenti e movimenti.

Per far capire che sei interessata aiutati, sia se ti trovi sola con la persona che ti interessa, sia se vi trovate insieme ad altre persone, in vario modo. Ascoltalo con attenzione, fagli delle domande riguardo ciò che ti racconta, scherza su ciò che dice, prendilo anche un po’ in giro in modo da stuzzicarlo e inizia a cercare il contatto fisico. Puoi urtarlo (come se fosse accidentale ovviamente), o toccargli un braccio mentre ridete per qualcosa. Chiaramente in base a luogo in cui ti trovi hai a disposizione tante opportunità: se sei in palestra puoi farti aiutare ad utilizzare un attrezzo, o chiedergli secondo lui in che modo può funzionare sulla tua linea. Se sei in discoteca puoi ballarci accanto e aiutarti molto col gioco di sguardi. Se vi trovate in cucina puoi invitarlo ad aiutarti a tagliare la cipolla in modo tale che la vicinanza aumenti le possibilità di contatto.

Consigli utili:

  • Cerca di intercettare il suo sguardo se siete lontani, sempre. Se siete a una festa puoi, ad esempio, fare il gesto di brindare con lui da lontano.. lo farai sentire considerato e partecipe dei tuoi pensieri.
  • Se è il vostro primo appuntamento cerca di mettere in pratica tutto ciò che abbiamo detto ma non preoccuparti soltanto di apparire perfetta, sistemata e allegra. Cerca di stimolare il suo interesse, parla di te, di ciò che ami fare, dei tuoi obiettivi e dei tuoi desideri! Se siete arrivati ad uscire insieme è già chiaro che gli piaci, quindi il tuo obiettivo è sedurlo mentalmente! Al primo appuntamento puoi metterti in mostra catturando la sua attenzione, ma puoi anche capire se e cosa avete in comune, cosa ti piace di lui e se vuoi continuare la sua conoscenza! Se è così, faglielo capire! Puoi proporre di fare un’altra uscita ad esempio per fare qualcosa che avete scoperto proprio in quel momento essere comune ad entrambi. Puoi invitarlo ad un evento o ad una festa.
  • Cosa un po’ più complicata è sedurre un uomo che conosci, che magari vedi tutti i giorni, del quale magari sei amica... L’unico consiglio è cercare di renderti presente nella sua quotidianità: non un’ossessione ovviamente, ma un volto che divenga a lui familiare, da considerare affidabile e a cui possa pensare quando non è presente! Pare, infatti, che siamo portati ad innamorarci delle persone con cui siamo costantemente a contatto, forse perché, incredibilmente, al di là del fisico, ci appassioniamo oltre che alle loro qualità, anche ai loro difetti!!

Come detto già su presentati sempre vestita e curata in relazione al luogo e all’occasione che si presenta, senza strafare e con naturalezza.

Capire se gli piaci dai suoi atteggiamenti!

Fino ad ora ci siamo concentrate esclusivamente sui nostri atteggiamenti e sul linguaggio del nostro corpo, ma può essere utile anche imparare come capire se le nostre strategie di seduzione stanno andando a buon fine!

L’uomo, come la donna, trovandosi accanto ad una persona, assume atteggiamenti e posizioni che potrebbero indicarti se gli piaci oppure no! Anche per lui molto dipende dalla consapevolezza che ha di sè, dalla padronanza del corpo che possiede, dal grado di riflessività e di attenzione che pone su chi gli sta vicino e quindi, naturalmente, dall’età. Più si è adulti, più si impara a gestire il proprio corpo, le proprie movenze e la propria gestualità. L’immaturità, la giovinezza o l’impossibilità di auto-controllarsi dinanzi alla donna che desiderano, può far trapelare, però, cosa gli passa per la testa!

Se l’uomo è attratto da una donna.

Sguardo:

  • Può osservarla insistentemente. L’uomo tende a fissare soprattutto il volto e guarda la donna prevalentemente negli occhi ma.. a volte.. lo sguardo può scivolare sulla bocca, sul petto o sulle gambe della stessa.

Corpo

  • Assume una postura eretta, in modo tale da mostrare il petto.

  • Tende a tenere le gambe distanziate tra loro se si trova in piedi.

  • Se è seduto tende a portare una gamba sull’altra senza accavallarle.

  • Può, involontariamente, allargare le narici, grattarsi il capo o toccarsi il collo (posteriormente), allargare le braccia, inarcare le sopracciglia (come a voler spalancare gli occhi) e mettere i pollici delle mani dentro le tasche dei pantaloni posizionando le altre dita verso i genitali.

Gesti ed atteggiamenti

  • Può alzare le maniche di camicie o maglioni e posizionare le mani sui fianchi.

  • Si sistema i jeans, il maglione o gli occhiali.. come a voler apparire in ordine.

  • Può diminuire la distanza fisica che c’è tra lui e la donna.

  • Il suo tono muscolare può apparire, in generale, più voluminoso (un po’ come accade ai pavoni)

  • Potrebbe anche cercare di mettersi al centro dell’attenzione in una situazione di gruppo, sovrastando le voci altrui o facendo battute (a volte anche ridicole e fuori luogo!!).

  • Può giocherellare (quasi nervosamente) con la cravatta (se la porta)..

(Ma) Un uomo imbarazzato potrebbe (ahimè) anche abbassare lo sguardo se vi è da parte della donna uno sguardo penetrante o persistente, chiudere le gambe e tenere i piedi nascosti se è seduto..

Se noti segnali di questo tipo mentre un uomo ti è vicino, è probabile che tu stia stimolando i suoi sensi o i suoi pensieri..

Sia chiaro però: se il corpo di un uomo manda segnali di attrazione che tu sei molto brava a percepire, ciò non significa né che l’hai conquistato né che basta fare una mossa per accalappiarlo! Oltre alle sensazioni, alle emozioni, alle pulsioni.. c’è il suo cervello (anche lui ne ha uno)! Tutti possiamo essere attratti da cose e persone, ma non per questo cedere o concederci ad ognuna!

Imparare ad interpretare il suo linguaggio del corpo può essere fondamentale anche per farti capire quando è il momento di ritirarti ed evitare situazioni spiacevoli ed imbarazzanti.

Ecco come il linguaggio del corpo può aiutarti anche in queste occasioni per comprendere che a volte “proprio non ce n’è!”.

L’uomo non interessato:

  • Non cerca il tuo sguardo in modo particolare e se gli capita di incrociarlo è un’occhiata sfuggente, in cui è chiaro che non ci sia nulla, oltre che tu, sulla sua traiettoria!!
  • Non mostra mai atteggiamenti di imbarazzo nei tuoi riguardi, a meno che tu non ti renda ridicola, invadente e accattivante inutilmente!
  • Accavalla facilmente le gambe, non ti fissa né cerca alcun tipo di contatto fisico

  • E’ gentile ma mai ambiguo. Sorridente ma mai intrigante. Affascinante ma non affascinato.

  • Non ci tiene a sistemarsi in tua presenza, non aggiusta né occhiali né maglia né pantaloni.

  • E’ possibile che passi ripetutamente la mano tra i capelli come a volerli aggiustare tirandoli indietro.. è un gesto che compie l’uomo sicuro di se (magari ha capito che gli piaci??)

Atteggiamenti da evitare per non esporsi troppo...

Quando comprendi che un uomo non è interessato a te, modera il tuo imbarazzo e cerca di controllare il più possibile il tuo corpo. Come già detto anche tu hai, infatti, un linguaggio non verbale che può palesarsi senza che tu te ne renda conto e quando non è proprio il caso che le tue emozioni vengano a galla!

Stai attenta, perchè se ti piace molto la persona che guardi il linguaggio del corpo femminile potrebbe tradirti e tu potresti:

  • Passarti inconsciamente e in modo persistente la mano tra i capelli o giocare con delle ciocche degli stessi.

  • Accanirti con una collana, un bracciale o un anello che avevi deciso di indossare...

  • Iniziare a molestare le tue povere mani... o comunque accarezzarle in modo improprio!!

  • Aggiustare insistentemente i vestiti che indossi.

Con gesti simili il tuo corpo rivela che sei insicura, interessata, nervosa e tesa.

Potresti anche:

  • Avere la sensazione che ti si asciughi la bocca e leccare spesso le labbra.

  • Toccarti, in modo involontariamente sensuale, braccia, collo, viso, gambe, assumendo anche espressioni facciali fuori luogo.

  • Piegare il capo verso la spalla e inarcare le sopracciglia.

  • Tendere a toccare la persona che desideri o porti in modo eccessivamente intimo nei suoi riguardi.

  • Tenere labbra e occhi un po’ socchiusi mentre lo guardi.. caso in cui le pupille tendono a dilatarsi!

Sappi che questi sono invece i modi in cui il tuo corpo rivela che sei fortemente attratta da chi hai di fronte! 

Infine..

Se sei a petto semi-scoperto, stai ancora più attenta! Ci sono donne che soffrono di “chiazze corporee”, un piccolo inconveniente che rivela, a tutti gli effetti, stati di tensione, imbarazzo e battito cardiaco accelerato! Tendono a comparire quando si è molto in ansia, dunque: sciarpetta in borsa che non si sa mai!

In tutte queste situazioni prova piuttosto a sembrare distaccata: tieni le braccia incrociate, le gambe accavallate e assumi un atteggiamento che sembri il più possibile rilassato, sereno e magari anche un po’ serioso. Non fargli capire che ti interessa potrebbe essere anche un modo per stimolarlo.. ma finché non accade, gira i tacchi e non fossilizzarti!

Ad ogni segno la giusta seduzione... di che segno è l’uomo dei tuoi sogni?

Se già conosci un pochino la tua preda o almeno il suo segno zodiacale ecco qualche consiglio utile che può aiutarti nella seduzione.

Supervisione: Collaboratori: Manuela Maggio