Scrub corpo fai da te.

Lo scrub è uno strumento essenziale per la cura periodica della pelle, utilissimo nelle varianti fai da te qui di seguito descritte che possono essere preparate con facilità e a poco prezzo, coniugando la cura del corpo con una pratica piacevole e rilassante.

Scrub corpo fai da te

Perché fare lo scrub in casa?

Nella cosmetica di base attualmente in vendita è molto facile trovare uno scrub già pronto. In realtà i risultati che essi assicurano possono essere replicati da composti fatti di ingredienti semplici,  pressoché presenti in ogni casa. Quindi perché non cogliere l'occasione di risparmiare, mettendo in pratica la nostra creatività utilizzando ingredienti di cui conosciamo la provenienza?

Ingredienti principali dello scrub fai da te.

Gli ingredienti dello scrub devono assicurare un composto facilmente spalmabile e allo stesso tempo esfoliante. Per evitare che la pelle si secchi, ad essi vanno opportunamente aggiunti dei nutrienti. E' possibile  aggiungere una piccola quantità di sostanze aromatiche, perché l'applicazione del composto ottenuto sia più gradevole.

Possiamo raggruppare i più diffusi ingredienti casalinghi in  quattro categorie:

  • Esfolianti: sono l'elemento granuloso, con cui si agisce effettivamente sugli strati superficiali della pelle. Più sono fini e meno si deve frizionare la pelle, per evitare il rischio di abrasioni. Possono andar bene sale, bicarbonato, ma anche zucchero nei composti dolci, o farina d'avena o di mais.

  • Nutrienti: olio d'oliva, ma anche di semi di lino o di mandorle.

  • Aromi: oli essenziali di rosmarino, lavanda, floreali e fruttati, ma anche polveri alimentari, come il cacao o il caffè, che fungono anche da leggeri esfolianti.

Come preparare lo scrub.

Lo scrub deve essere un composto omogeneo e stabile, che non coli, ma non  eccessivamente corposo. L'occorrente per la preparazione di un buono scrub di base, è di norma reperibile in qualsiasi cucina. Abbiamo bisogno:

  • Una ciotola in cui porre man mano gli ingredienti.

  • Un cucchiaio da cucina per amalgamarli con cura.

  • Per la preparazione: un coltello o un frullatore per la frutta, un pestello per gli esfolianti solidi et similia. Può anche risultare utile una frusta da cucina per amalgamare meglio le polveri alla crema.

Come applicarlo.

A volte è possibile che gli ingredienti ottenuti non siano, per sostanza o per consistenza, i più adatti a noi. Per effettuare lo scrub al meglio si devono prendere alcuni utili accorgimenti:

  • Il momento dell'applicazione dello scrub è quello della doccia, con la pelle bagnata e senza getti d'acqua, in una piacevole pausa durante la doccia.

  • Se è estate tenete il composto in frigo per qualche ora: applicarlo sarà un sollievo rinfrescante.

  • Quando si prova un composto nuovo, ricordarsi sempre di applicarne una piccola quantità su un'area limitata del corpo. Se dopo mezz'ora non ci sono arrossamenti, gonfiori o prurito si può procedere tranquillamente con il resto del corpo.

Per l'applicazione vera e propria:

  • Sciacquarsi con un getto di acqua calda, su tutto il corpo per inumidire la pelle e renderla adatta ad essere trattata.

  • Prendere una noce di prodotto e applicarlo con un massaggio delicato, spalmandolo circolarmente.

  • Tenere a portata di mano una piccola quantità dell'ingrediente di base che avete usato come spalmabile: potrà tornarvi utile per aggiustare il tiro di una composizione troppo densa.

  • Sciacquare abbondantemente con acqua fresca, eventualmente con l'aiuto di una spugna leggermente abrasiva, per un corpo rinnovato e tonificato.

  • Quando la pelle sarà asciutta, applicare una crema idratante scelta sulla base del proprio tipo di pelle, massaggiando fino a completo assorbimento.

Frequenza delle applicazioni.

Lo scrub è assolutamente indicato per il rinnovamento cellulare, ma la frequenza delle applicazioni è variabile, in quanto dipende dal tipo di pelle:

  • Pelle sensibile: Ogni tre settimane, due al massimo, se si soffre di couperose una volta al mese.

  • Pelle grassa:  Non più di una volta ogni due settimane, evitando gli scrub a base oleosa.

  • Pelle secca: Ingredienti nutritivi ad alto contenuto di acqua, non più di due volte a settimana.

  • Pelle normale o mista: quando si presentano aree visibilmente secche, al massimo una volta alla settimana.

Scrub e abbronzatura.

Lo scrub è un alleato prezioso per l'abbronzatura dato che il suo potere esfoliante uniforma la grana della pelle, dunque anche la sua capacità di ricevere i raggi solari sarà più uniforme e si riducono le possibilità di abbronzatura “a chiazze”.L' abbronzatura infatti risente del mancato rinnovamento cellulare, proprietà principale di ogni scrub.

Proprietà dello scrub.

I risultati dello scrub si vedono immediatamente e portano i loro benefici anche nel lungo termine, specialmente nella stagione più calda in cui la pelle ha bisogno di essere rinnovata spesso. Le maggiori proprietà dello scrub sono:

  • Rinnovamento cellulare: l'esfoliazione aiuta l'epidermide, strato superiore della pelle, ad espellere le cellule morte superficiali. La pelle, che è anche il nostro scudo di protezione dal mondo esterno, ne esce purificata e rinnovata.

  • Riduzione drastica delle imperfezioni: adatti a qualsiasi pelle, gli scrub assicurano istantanea morbidezza cutanea e nel lungo termine la scomparsa di piccoli brufoli dovuti alla peluria superficiale.

  • Relax: prendersi un momento per fare lo scrub significa ritagliare nella giornata uno spazio per sé, combattendo efficacemente lo stress quotidiano tramite la cura del corpo.

  • Massaggio: il leggero massaggio dello scrub porta nel lungo termine ad una pelle più soda e tonica, in grado di ostacolare gli inestetismi della cellulite e di mantenersi sana e uniforme.

Idee di scrub corpo fatti in casa.

Quelle che seguono sono ricette semplicissime per uno scrub efficace e veloce. Ovviamente il numero di accostamenti e di introduzioni di ingredienti inediti è pressoché infinito, quindi il requisito fondamentale per prepararne seguendo i criteri sopra esposti è in definitiva la creatività.

Scrub Miele e Limone.

Ingredienti:

  • Miele d'acacia.

  • Zucchero di canna grezzo.

Preparazione:

Molto semplice: aggiungere lo zucchero al miele in una ciotola, facendo attenzione a mantenere una maggiore quantità di miele. Quando si è ottenuto un composto granuloso ma omogeneo, aggiungere cinque gocce di olio di Limone (se per tutto il corpo, altrimenti ne sono sufficienti due). Se non si ama il miele lo si può sostituire con una crema o un balsamo neutri.

Scrub Avena e Yogurt.

Ingredienti:

  • Farina d'avena integrale.

  • Yogurt bianco naturale.

  • Olio essenziale floreale (facoltativo).

Preparazione:

Elementare, mescolare una quantità a piacere di ingredienti fondamentali, se si desidera, aromatizzare con poche gocce di olio di Rosa canina o di Lavanda. Perfetto per essere applicato appena fatto, non adatto alla conservazione in frigo. Dolce e rinfrescante, per aumentarne il potere esfoliante si può aggiungere dello zucchero.

Scrub Aloe e Menta.

Ingredienti:

  • Crema per il corpo biologica all'Aloe.

  • Olio essenziale di Menta

  • Sale grosso dell'Himalaya

Preparazione:

Rompere una manciata di grani di sale con l'aiuto di un pestello. Successivamente mescolare i grani alla crema, aggiungere cinque gocce di olio alla Menta e mescolare con cura. Scrub perfetto per l'estate, può essere ancora più rinfrescante se messo in frigo per qualche ora.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Scrub corpo fai da te"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...