Rimedi contro la stitichezza.

Attraverso questa guida il portale cercherà di fornire informazioni sui rimedi contro la stitichezza, utile per tutti coloro che più o meno frequentemente si trovano a dover combattere contro un intestino pigro, in modo da ritrovare il benessere e la leggerezza.

Rimedi contro la stitichezza

Le cause della stitichezza.

Prima di parlare dei rimedi contro la stitichezza bisogna, innanzitutto, capire come, dove e quando nasce il disturbo. La stitichezza (anche detta stipsi) è una condizione legata ad un cattivo funzionamento dell’intestino che si presenta con una insufficienza nell’evacuazione delle feci.

Le cause della stitichezza possono essere varie, tra le più comuni vi sono:

  • Cattive abitudini alimentari.
  • Diete incongrue come diete dimagranti, anoressia, celiachia o diabete.
  • Colon irritato.
  • Gravidanza, durante la quale l’utero si ingrandisce dislocando il colon, mentre i cambiamenti ormonali generano il rilassamento di alcuni muscoli gastrointestinali.
  • Pigrizia e sedentarietà, ovvero scarsa attività fisica.

Siccome, come possiamo ben notare esistono numerose cause possibili per la stitichezza il primo passo da effettuare è capire a cosa è dovuta la stitichezza della quale siamo affetti; per capire ciò è bene rivolgersi al proprio medico ed elencargli bene tutti i sintomi, descrivergli le proprie abitudini alimentari, motorie ecc.

I rimedi contro la stitichezza.

Identificare la o le cause da cui può dipendere la stitichezza è fondamentale non solo per risolvere il problema alla radice ma anche per scegliere ed intervenire con il rimedio più adeguato, infatti non esiste un rimedio universale che va bene per chiunque ed è quindi abitudine assolutamente sbagliata quella di “copiare” cure o diete assegnate ad amici o parenti. Ogni organismo è diverso da un altro e necessita per questo motivo di un’attenta e personalizzata diagnosi.

Esistono però alcuni accorgimenti e consigli che possono essere considerati come dei rimedi generali contro la stitichezza e che se seguiti con attenzione e costanza nel lungo periodo possono contribuire a ridurre sensibilmente il fastidio.

Stile di vita ed alimentazione.

  • Seguire una dieta ricca di fibre, contenute nei cereali e in molti ortaggi e alimenti come: crusca, legumi, avena, carciofi, pane e pasta integrale, mele cotte, formaggio e uva. Gli alimenti più utili in caso di stipsi sono: kiwi, brodo di carne, prugne secche e carote; gli alimenti invece da evitare, perché astringenti, sono: limoni, riso, nespole, banane, the, mele, mirtilli.
  • Bere in abbondanza, almeno due litri di acqua al giorno, preferibilmente non frizzante.
  • Consumare i pasti con molta calma e lentezza; assolutamente vietati i pasti al volo.
  • Masticare in maniera abbondante i cibi che mangiamo.
  • Fare molta attività fisica, in particolare è bene tonificare i muscoli addominali che concedono più facilità di pressione al momento della defecazione. Molto utile può essere anche una corsetta quotidiana
  • Fare lunghe passeggiate stimola impulsi involontari che spostano le feci dal colon verso l’ano così da rendere più impellente la necessità di defecare.

Bere un bicchiere di acqua tiepida appena svegli; abitudine che può favorire l’evacuazione intestinale mattutina.

Consigli e suggerimenti utili.

  • Seguire lo stimolo alla defecazione senza trattenersi troppo a lungo, in quanto trattenere l’atto per troppo tempo può favorire la formazione di tappi, e causa, inoltre, una spinta troppo forte e veloce al momento della evacuazione che può provocare problemi come emorroidi e prolassi. Trattenere troppo a lungo le feci può provocare inoltre problemi quali cefalea, cellulite, ritenzione idrica.
  • Non abusare con i lassativi in quanto essi, molto spesso riducono i sintomi della stitichezza, ma non ne curano le cause.
  • E’ possibile usare, in caso di formazione di un tappo troppo consistente che non ci permette di evacuare, una supposta di glicerina.
  • Modificare, nei limiti del possibile, anche il nostro stile di vita, in quanto ciò può servire per modificare la nostra ecologia personale, per cui ansia, stress, paure e tensioni possono provocare irregolarità intestinale
  • Non affidarsi in maniera eccessiva a integratori alimentari ricchi di fibre, ma inserirle nella dieta quotidiana in maniera naturale. Gli integratori, a lungo andare, possono portare scompensi di altro tipo.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Rimedi contro la stitichezza"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...