Ricostruzione unghie: prodotti, prezzi ed effetti collaterali

La ricostruzione delle unghie è un trattamento che consente di avere delle mani curate per diverse settimane. Le unghie naturali vengono ricoperte con prodotti che le fanno apparire più lunghe e sempre in ordine. Vediamo le caratteristiche dei vari tipi di trattamenti, i prezzi e gli eventuali effetti collaterali.

    Indice Articolo:
  1. Cos'è?
  2. Tecniche    
    1. Ricostruzione con tips
    2. Con acrilico
    3. Con gel

Cos’è la ricostruzione delle unghie?

La ricostruzione delle unghie è un trattamento estetico che prevede l’allungamento o la ricopertura dell’unghia naturale con specifici prodotti per avere mani sempre curate anche per un tempo piuttosto lungo.

E' possibile, infatti, ricostruire le unghie sia in un centro benessere in cui lavori un onicotecnico, nuova figura professionale esperta proprio nel trattamento delle unghie, sia in un qualsiasi centro estetico con un’estetista specializzata.

Quale alternativa, per lo più economica, al centro estetico, sono in vendita nelle migliori profumerie dei kit casalinghi per la ricostruzione unghie; tuttavia è consigliabile optare per un procedimento fai da te se vi è un minimo di esperienza nel settore, in quanto un minimo errore, può dare un risultato esteticamente scarso, al quale non sarà possibile porre rimedio se non dopo quattro settimane.

Tecniche e prodotti per la ricostruzione delle unghia.

La ricostruzione delle unghie può essere effettuata con diverse procedure, alcune più semplici ma non durature, altre più complesse ma decisamente più efficaci.

Vediamo come si eseguono e quali sono i vantaggi delle tecniche più diffuse.

Ricostruzione unghie con tips.

E' senza dubbio il trattamento più pratico e veloce, poiché prevede il solo innesto di protesi sulle unghie. Non è un trattamento particolarmente duraturo, ma per almeno sei giorni consente di avere delle mani con unghie perfette e allo stesso tempo da la possibilità all’unghia vera di crescere.

Un’ altro vantaggio dell’applicazione di unghie finte è che è possibile farlo senza ricorrere all’aiuto di un estetista.

Di cosa abbiamo bisogno?

Basta una mano ferma e pochi elementi reperibili in una qualsiasi profumeria:

Come si applicano le tips: il procedimento.

Gli svantaggi della ricostruzione con tips:

Ricostruzione unghie con acrilico.

Questo procedimento estetico è più complesso rispetto a quello con le tips (ma anche più duraturo, dalle tre alle quattro settimane), quindi è preferibile eseguirlo solo se si è esperti del settore, altrimenti è opportuno affidarsi ad una figura professionale specializzata.

Le cose che servono:

Come procedere?

Approfondisci come fare un perfetto manicure.

I limiti della ricostruzione con acrilico.

Ricostruzione unghie con gel.

La ricostruzione delle unghie col gel è il trattamento più richiesto al momento, anche perché assicura risultati duraturi fino a quaranta giorni.

È anche questo un procedimento abbastanza complesso quindi si consiglia sempre di ricorrere all’aiuto di un estetista, anche se a differenza della ricostruzione in acrilico, ha bisogno di tempo per solidificarsi, quindi c’è più margine d’errore.

Di cosa abbiamo bisogno per la ricostruzione con gel?

Come procedere?

  1. Anche per questo metodo di ricostruzione si deve procedere a una preparazione dell’unghia vera, che sarà prima di tutto trattata e curata con una normale manicure, e poi sarà disinfettata e limata in tutta la sua superficie; la limatura è necessaria infatti per la presa del gel, che funziona solo su un piano ruvido. Ovviamente se l’unghia vera è danneggiata bisogna applicare la tip e poi limare quella:

Gli svantaggi della ricostruzione con gel.

Supervisore: Maria grazia Cariello