Noci: proprietà, calorie, valori nutrizionali, benefici e controindicazioni

Le noci, ed in generale la frutta secca, sono note per le loro molteplici proprietà. Analizziamo calorie e valori nutrizionali di questo frutto e i benefici che apportano alla salute ed alla bellezza.

    Indice Articolo:
  1. Valori nutrizionali e calorie
  2. Tipologie e varietà
  3. Proprietà e benefici
    1. Proprietà terapeutiche
    2. Noci in cosmetica
    3. Fitoterapia
  4. Controindicazioni ed effetti collaterali

Calorie e valori nutrizionali delle noci.

La noce è formata da un guscio legnoso che contiene il gheriglio, che è la parte edibile. Le noci sono frutti molto calorici, apportano infatti circa 650 kcal per 100 grammi.

Dal punto di vista nutrizionale in 100 g di noci troviamo il 16% di proteine, il 12% di glucidi e oltre il 60% di grassi il che spiega l’alto valore calorico di questo frutto.

I grassi che contengono sono monoinsaturi, cioè sono quelli che apportano benefici alla salute. Un esempio di acidi grassi contenuti nelle noci sono quelli appartenenti agli omega 3 e agli omega 6, famosi per l’azione di controllo che esercitano sui livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue.

Più in dettaglio nelle noci troviamo l’acido alfa - linoleico e l’acido linolenico, appartenenti rispettivamente agli omega 3 e agli omega 6. Le proteine delle noci contengono l’arginina, una sostanza molto utile per la prevenzione dell’arteriosclerosi.

Le noci contengono anche una notevole quantità di minerali come fosforo, potassio, magnesio, calcio, ferro e zolfo, e di vitamine tra le quali B1, B2, B6 ed E, molto importanti per quanto riguarda il processo di invecchiamento, specialmente la vitamina E che svolge una grande funzione antiossidante.

Proprietà delle diverse tipologie.

Esistono molte varietà di noci. Tra queste ricordiamo: 

La raccolta delle noci si fa di solito tra metà settembre e metà ottobre e in Italia è uso comune di raccogliere prima i frutti caduti naturalmente dall’albero e successivamente procedere alla raccolta di quelli rimasti sull’albero.

I benefici delle noci sono molti: scopriamo le proprietà curative.

Le noci vengono inserite tra gli alimenti utili per il nostro benessere grazie alle loro proprietà terapeutiche. Tra i numerosi benefici che apportano all'organismo i frutti del noce tengono sotto controllo i livelli di colesterolo ed il rischio cardiovascolare, quando vengono inserite in una dieta equilibrata e in uno stile di vita sano.

Proprietà terapeutiche contro le patologie.

Molti specialisti ritengono che le noci rappresentino un valido e concreto aiuto contro alcune patologie e in alcuni stati come la gravidanza.

Entrando più nel dettaglio sui benefici terapeutici, le noci intervengono su diversi disturbi e patologie, vediamo quali sono:

Quante noci al giorno mangiare?

Il consumo di 40-80 grammi di noci al giorno (dosi consigliate dagli studi scientifici), si riflette in un calo dei livelli di colesterolo LDL di circa 10 mg/dL, mantenendo invariati i valori del colesterolo HDL. Secondo i ricercatori se alla fine di un pasto mangiamo una porzione di circa 30 grammi di noci, che corrisponde a circa 8 noci, avremo dei benefici concreti riguardo al mantenimento del colesterolo LDL.

La noce inoltre rientra in una categoria di alimenti che aiutano a mantenere bassa la pressione del sangue, e fornisce quindi un valido aiuto naturale alle persone affette da ipertensione.

Noci e sport.

Le noci oltre ad avere effetti terapeutici sono anche un valido aiuto per gli sportivi, per il loro contenuto di arginina, che causa vasodilatazione ed aumenta l’afflusso di sangue ai muscoli, che ricevono quindi più ossigeno e sostanze nutritive. Di conseguenza le prestazioni sportive migliorano notevolmente.

In cosmetica il mallo della noce e le foglie fanno bene a pelle e capelli. 

Macerando il mallo della noce si estrae un olio pregiato molto utilizzato nelle industrie cosmetiche e dei saponi. Il mallo contiene infatti una sostanza cheratinizzante e antisettica che favorisce il rinnovamento cellulare epidermico.

Questa sostanza inoltre stimola la produzione di melanina e contiene acidi grassi insaturi e vitamine che ne fanno un filtro solare naturale e uno stimolatore di produzione di melanina.

In cosmetica si possono utilizzare anche le foglie delle noci, con le quali si fa un decotto che applicato sui capelli li scurisce naturalmente, aiutando nello stesso tempo a contrastarne la caduta e fortificandoli. L’estratto di noce infatti riesce a penetrare nei capelli nutrendoli “dall’ interno” e donando loro un aspetto più morbido e forte.

Usi in fitoterapia.

In ambiente fitoterapico l‘estratto di noci ha riconosciute proprietà antisettiche toniche e astringenti. Per le sue proprietà toniche e astringenti a cui si associano proprietà decongestionanti e digestive, viene impiegato in affezioni intestinali quali diarree, dissenterie o parassitosi intestinali, sfruttandone anche la proprietà antisettica. Si utilizza anche per alcuni disturbi genitali, come l’orchite nell’uomo e le leucorrea nelle donne, e in alcuni infiammazioni linfo-ghiandolari.

L’estratto di noce inoltre diminuisce il senso di pesantezza poiché favorisce la diuresi e stimola le funzioni di alcuni organi interni del nostro organismo, i benefici principali riguardano il fegato e pancreas.

Controindicazioni ed effetti collaterali: troppe noci fanno ingrassare.

Dal punto di vista della salute il mangiare noci non comporta particolari effetti collaterali tuttavia è necessaria qualche precisazione. Pur avendo tutte queste proprietà benefiche è bene ricordare che le noci sono molto caloriche per cui non sono indicate in caso di sovrappeso grave o obesità.

Supervisione: