Insonnia ed omeopatia: cure omeopatiche per dormire bene.

L’omeopatia è usata come rimedio contro l’insonnia da un numero elevatissimo di persone. Vediamo quali sono i rimedi ritenuti più efficaci nelle varie situazioni.

Insonnia ed omeopatia: cure omeopatiche per dormire bene

    Indice Articolo:

  1. Perchè usare l'omeopatia
  2. Rimedi efficaci
  3. Approfondimenti

Insonnia ed omeopatia.

Come per tutti gli altri suoi utilizzi, anche per la cura dell’insonnia non vi sono giudizi ed opinioni universalmente riconosciuti sull’efficacia dei rimedi omeopatici.

Ad ogni modo, poichè l’insonnia è un sintomo associato oltre che a patologie fisiche anche a patologie di origine psichica quali ansia, stress e conflitti emotivi, e poichè l’omeopatia concepisce il malato nella sua totalità psico -fisica, molti sono i rimedi che il medico omeopata può prescrivere al paziente. Prima di tutto va detto che, esattamente come per tutti gli altri rimedi contro l’insonnia, anche quelli omeopatici vanno scelti in relazione alle cause ed al tipo di insonnia di cui si soffre, infatti, prima di passare alla cura è necessario cercare il tipo di rimedio che presenta un quadro sintomatologico coincidente con il quadro clinico specifico del paziente.

Approfondisci quali sono gli altri rimedi contro l'insonnia.

I rimedi omeopatici più efficaci contro l’insonnia.

Passiamo ad elencare alcuni dei prodotti omeopatici che meglio si adattano alle caratteristiche specifiche del caso.

I più utilizzati sono:

  • Se l’insonnia è legata a situazioni contingenti, come forte stress emotivo, dovuto sia a gioia che a dolore, ad un eccessiva attività cerebrale causata da impegni lavorativi o altri tipi di progetti è consigliata la Coffea Cruda 9CH.Il paziente iperattivo ne deve assumere 5 granuli almeno un’ora prima di coricarsi.
  • Se non si riesce a prendere sonno perché si è troppo stanchi la soluzione omeopatica è il Gelsemium 9 CH da assumere prima di coricarsi nella quantità di 5 granuli.
  • Per chi invece ha problemi ad adattarsi ad un nuovo ambiente per una vacanza, un cambio casa o anche semplicemente di materasso, la soluzione è il Sulphur.
  • Per coloro che soffrono di insonnia cronica il rimedio più adatto è il Nux Vomica 9 CH (5 granuli prima di coricarsi).
  • Il Kalium fosforicum 5 CH invece è adatto soprattutto agli studenti ed a tutti coloro che devono affrontare impegni mentali e stress durante il giorno. Vanno assunti 5 granuli al giorno per una settimana.
  • l’Arnica 9CH viene usata invece per i soggetti leggermente ansiosi in cui l’insonnia si accompagna anche ad improvvisi risvegli notturni ed accelerazioni del battito cardiaco. Va assunta in ragione di 5 granuli un’ora prima di dormire.
  • Quando non si riesce a dormire a causa di eventi tristi è indicata invece l’Ignatia 9CH da assumere in ragione di 5 granuli prima di coricarsi;
  • Molto usata, soprattutto per l’insonnia dei neonati, è invece la Chamomilla 7 CH in dosaggio di 5 granuli prima di dormire.
  • Se non si riesce a prendere sonno perché si è troppo stanchi la soluzione omeopatica è il Rhus toxicodendron 15 CH. Vanno assunti 4 granuli prima di coricarsi per 20 giorni.

Supervisore: Maria Grazia Cariello

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Insonnia ed omeopatia: cure omeopatiche per dormire bene"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...