Guarire dalla depressione.

Guarire dalla depressione è possibile, a differenza di quanto possano credere i soggetti che ne soffrono soprattutto nelle fasi più acute della malattia.

Guarire dalla depressione

Guarire dalla depressione si può! Come?

Per guarire dalla depressione è necessario che il soggetto abbia già affrontato parte del percorso, ossia aver accettato l’idea di avere un problema e manifestato la volontà di volerlo affrontare.

Difficoltà del percorso e tempi di guarigione.

Il percorso di guarigione può essere abbastanza articolato e richiede necessariamente una partecipazione attiva del paziente. La complessità ed i tempi di guarigione  sono strettamente collegati all’intensità ed al tipo di depressione di cui si soffre.

Se si tratta di un soggetto che soffre di depressione bipolare infatti può essere necessario che questo debba seguire una lunga terapia, mentre ad esempio se si tratta di una depressione post traumatica i tempi di recupero possono essere molto più brevi.

Cura farmacologica e supporto psicologico.

La differenza sta nel fatto in soggetti che soffrono di depressione bipolare è molto più marcato il fattore chimico della malattia, per cui questi soggetti sono spesso costretti a seguire una terapia farmacologica per la guarigione ed assumere farmaci, naturalmente più leggeri anche per prevenire il ritorno di fasi acute. Quando invece la depressione è legata soprattutto a fattori psicologici, come i casi dovuti a lutti importanti, o altri tipi traumatici in linea di massima la terapia farmacologica può essere considerata come un semplice supporto a quella psicologica che è invece la parte importante della cura.

Non bisogna dimenticare poi tutti questi casi in cui la depressione si manifesta in associazione ad altri tipi di disturbi come crisi d’ansia, insonnia, disturbi alimentari, attacchi di panico, tutte circostanze in cui la terapia più efficace è sempre quella di affiancare sedute di terapia e farmaci.

E’ importante sottolineare che il percorso psicologico e farmacologico devono sempre essere contemporanei, infatti sebbene i farmaci contro la depressione siano notevolmente migliorati negli ultimi anni non tutti reagiscono allo stesso modo alla loro assunzione, è necessario quindi che il medico valuti costantemente i risultati della cura ed intervenga eventualmente modificando dosi o addirittura cambiando farmaco.

I primi risultati dopo almeno un paio di settimane.

Bisogna sempre tenere presente che non sempre l’effetto dei farmaci è immediato, spesso infatti ci vogliono almeno un paio di settimane prima che il paziente cominci ad avvertire dei reali benefici, quindi è molto importante che il terapeuta, non solo spieghi bene questa parte del percorso, ma supporti il paziente per evitare che questo scoraggiato dalla mancanza di risultati, e magari avvertendo piccoli effetti collaterali, si demoralizzi e decida di interrompere la terapia prima dei tempi di recuperi necessari, cadendo cosi di nuovo in una fase di depressione acuta.

La volontà di guarire.

In conclusione quindi si può affermare che è possibile guarire dalla depressione purchè il soggetto abbia superato la fase di totale abbandono e rifiuto del mondo ed abbia data almeno qualche segno di voler uscire da questo stato di apatia.

La volontà di guarire infatti è un elemento imprescindibile, visto che soprattutto la prima fase della terapia può risultare piuttosto pesante.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Guarire dalla depressione"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...