Ginseng: proprietà, benefici, controindicazioni ed effetti collaterali.

Da secoli il ginseng è considerato una pianta “guaritrice”. Le sue proprietà ed i suoi effetti benefici sulla nostra salute mentale e fisica sono ormai riconosciuti. Tuttavia non bisogna sottovalutare i possibili effetti collaterali e le controindicazioni dovuti ad un utilizzo eccessivo. Approfondiamo il tema

Ginseng: proprietà, benefici, controindicazioni ed effetti collaterali

    Indice Articolo:

  1. Caratteristiche
  2. Proprietà del ginseng
    1. Proprietà terapeutiche
    2. Integratori
    3. Benefici estetici
  3. Controindicazioni ed effetti collaterali
  4. Tipologie e prezzi
  5. Posologia
  6. Approfondimenti

Cos’è il ginseng? Una pianta ricca di principi attivi.

Il ginseng è una pianta conosciuta con il nome di Panax, cresce soprattutto nelle zone dell’Asia orientale e del Nord America in due specie diverse: il Ginseng americano e quello asiatico. Dalla sua radice, chiamata Fiore della vita, si estraggono delle essenze che possono apportare numerosi benefici alla nostra vita, non solo medici, essendo il ginseng ricco di sostanze utili come vitamine e minerali, ma anche estetici, poichè contiene antiossidanti utili per rallentare l’invecchiamento di pelle e dei muscoli. I suo benefici sono da sempre oggetto di studio: vediamo insieme quali sono i principi attivi di questa radice.
Il ginseng ha tra i componenti attivi i panaxosidi e ginsenoidi un complesso di steroidi glicosidi di natura triterpenica. La radice che è la parte più utilizzata della pianta, contiene inoltre saponine, vitamine B, C,A, E e K, acido folico e minerali ed oligoelementi quali sodio, zolfo, potassio, ferro e manganese.

Proprietà e benefici.

Disponibile sotto varie forme, radici fresche o secche, estratti compresse, tisane o bibite, il ginseng viene utilizzato per potenziare le prestazioni fisiche e mentali e per ridurre lo stress e l’invecchiamento. Grazie ai numerosi principi attivi apporta benefici sia medici che estetici: vediamo insieme quali.

Il ginseng per le sue proprietà energizzanti è utilizzato dagli sportivi sotto forma di integratori molto efficaci per migliorare le prestazioni del fisico.

Benefici medici e proprietà terapeutiche.

  • Stati di ansia e depressione. Le vitamine del gruppo B sono fondamentali per un corretto funzionamento del nostro sistema nervoso. Inoltre il ginseng attiva l’ipotalamo alla produzione dell’ormone ACTH che a sua volta fa aumentare l’ormone cortisolo che aiuta a combattere lo stress.
  • Rafforza le difese immunitarie riducendo i rischi di influenze, raffreddori e malanni stagionali grazie alla Vitamina C.
  • Regola il funzionamento della retina e la crescita delle ossa grazie alla vitamine A: conosciuta anche con il nome di Retinolo.
  • Previene l’osteoporosi grazie ai minerali fondamentali per un ottimale sviluppo delle ossa.
  • Abbassa il colesterolo cattivo in quanto aumenta il tasso di colesterolo HDL o colesterolo buono.
  • Riduce i livelli di zucchero nel sangue grazie ai ginsenosidi che favoriscono la produzione di insulina.

Gli integratori a base di ginseng.

Come già accennato il Ginseng contiene una pluralità di principi attivi il che fa si che gli integratori siano usati in svariati campi e con finalità diverse.

In particolare, vengono utilizzati:

  • per favorire il recupero energetico dell’organismo dopo uno sforzo intenso,

  • in caso di ansia, stress o depressione,

  • in caso di carenza di memoria,

Gli integratori di ginseng più diffusi sul mercato, acquistabili in farmacia o erboristeria senza prescrizione medica, si presentano sotto forma di pillole o di bustine da sciogliere nell’acqua, in entrambe i casi comunque questi vanno assunti preferibilmente la mattina a stomaco vuoto, rispettando naturalmente il dosaggio che in linea di massima è di circa 5- 7 mg per ogni chilo di peso corporeo.

Benefici estetici.

Il ginseng tra i suoi diversi principi attivi ha quello di antiossidante e tonificante.

L’uso degli estratti di questa radice, associati ad una dieta ed ad una costante attività fisica, permettono l’acquisizione di una perfetta forma fisica

L’utilizzo di creme a base di ginseng, da applicare 2-3 volte alla settimana, rallenta l’invecchiamento della pelle grazie alla vitamina E che è un potente antiossidante ed ai ginsenosidi che spazzano via i radicali liberi.

Rischi, controindicazioni ed effetti collaterali.

Generalmente il ginseng ha poche controindicazioni.

Tuttavia, nonostante l’ottima fama del ginseng ed il fatto che le sue proprietà fossero note e sfruttate già nell’antichità, vi sono molti che sostengono che il ginseng non solo non possiede tutti gli effetti positivi attribuitigli, ma potrebbe addirittura provocare degli effetti collaterali.

Non è possibile esprimere un giudizio certo rispetto alle reali proprietà del ginseng, ma si può sottolineare il fatto che in alcuni casi, i processi industriali utilizzati per realizzare gli integratori possano in qualche modo interferire sulle proprietà naturali del ginseng.

Gli effetti collaterali più comuni sono:

  • Nervosismo ed eccitabilità ma diminuiscono dopo i primi giorni dall'assunzione.

  • Solo raramente sono stati riscontrati effetti collaterali più seri come asma o aumento della pressione.

  • Il ginseng può interagire con alcuni farmaci quali anticoagulanti e antinfiammatori non steroidei.

  • Inoltre l’uso in concomitanza con sostanze eccitanti come te o caffè può provocare tremori e in casi estremi, insonnia.

  • Va ricordato che l’utilizzo del ginseng non è consigliato in gravidanza ed in allattamento in quanto presenta effetti simili agli estrogeni.

Rischi di una assunzione eccessiva di ginseng.

Un consumo eccessivo può causare intossicazione.

Se preso&nbspin concomitanza con psicofarmaci o ansiolitici, ne annulla l’efficacia

Se mescolato con altre sostanza eccitanti, può provocare insonnia, nervosismo, ansia ed ipertensione> .

Non è indicato per le donne in gravidanza poichè contiene fitosteroli

Non è indicato in caso di ulcere.

Il ginseng nelle sue forme e prezzi dei prodotti a base di questa pianta.

L’estratto di questa straordinaria pianta si trova in commercio, ormai, in svariate forme per rispondere alle diverse esigenze di quanti ne fanno uso.

  • Le pillole o capsule sono le più diffuse, contengono in genere 350-500 mg e vanno assunte giornalmente.
  • Le gocce vanno assunte 10 gocce almeno 2 o 3 volte al giorno.
  • Molte bibite a base di ginseng si possono trovare in qualunque bar o supermercato.
  • Infusi e tisane possono essere preparati con polvere reperibile nelle erboristerie ben fornite, dove è possibile acquistare direttamente la radice, secca o fresca, da masticare durante la giornata.


Tisana al Ginseng fai da te.

Ingredienti:

1 radice di ginseng

1 litro di acqua

Preparazione:

Tagliare la radice a fette sottili e ponetele in una tazza.

Portate l’acqua ad ebollizione.

Versatela sulle fettine di ginseng e lasciate riposare per alcuni minuti.

Dolcificare a piacere con miele

ll ginseng è ormai divenuta una sostanza di uso comune di facile reperibilità. Naturalmente, per essere certi della sua qualità è indicato acquistarlo in farmacia o in erboristeria. I prezzi variano in base alla marca ed al prodotto. Se ne possono trovare di buona qualità a prezzi modici, intorno ai 10 euro per 40-50 capsule.

Quello coreano, ritenuto il migliore in assoluto, può, però, arrivare a costare anche 35 euro.

Quando lo uso e in che quantità?

In questa sintetica griglia vi mostreremo le patologie per cui è indicato l’uso del ginseng e qual’è il dosaggio consigliato.

Patologia

Dosaggio

Nervosismo, ansia, stress Può andare dai 50 mg ai 1000 mg al giorno.
Depressione Dai 200 mg ai 400 mg al giorno.
Diabete 1-2 gr di radice grezza o 200 mg di estratto una volta al giorno
Fertilità Dai 5 g ai 20 g al giorno


Ricordiamo che le dosi qui indicate sono approssimative e che il dosaggio ideale varia da persona a persona.

Supervisione: Maria Grazia Cariello

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Ginseng: proprietà, benefici, controindicazioni ed effetti collaterali"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...