Esercizi per rassodare le braccia.

Esercizi per rassodare le braccia

Gli esercizi per rassodare le braccia dovrebbero far parte di qualsiasi programma di allenamento completo e ben strutturato.

Come avere i muscoli delle braccia tonici e bene definiti.

Allenare i muscoli delle braccia  è molto importante sia per quelli che vogliono apparire in forma ed avere muscoli evidenti e definiti, obbiettivo di solito prettamente maschile, sia per coloro che vogliono mantenersi tonici e sodi nonostante il passare degli anni, obbiettivo di solito prettamente femminile. Il fatto che si stia parlando di esercizi per rassodare le braccia fa presupporre che non vi sia la necessità di perdere peso, ma comunque va detto che iniziare ad allenarsi da prima facendo ad esempio degli esercizi per dimagrire le braccia mentre si segue la dieta dimagrante può essere utile per evitare che la pelle perda tono ed elasticità e che si formino inestetismi come le smagliature. Va detto inoltre che sebbene gli esercizi siano senza dubbio lo strumento più efficace per rassodare la pelle, o meglio i muscoli di tutte le zone del corpo, se si presta attenzione anche all’alimentazione ed ai trattamenti estetici si possono ottenere risultati apprezzabili più velocemente.

Consigli alimentari.

Sebbene per rassodare le braccia non sia necessario seguire una dieta dimagrante o comunque un modello alimentare eccessivamente rigido e schematico va detto che comunque è importante seguire una dieta sana ed equilibrata che assicuri la copertura del fabbisogno di tutti i macro e micronutrienti. Per quanto riguarda i macronutrienti un occhio di riguardo andrebbe dato alle proteine che sono fondamentali per la costruzione dei muscoli e quindi anche il rassodamento.

Sport e fitness.

Quasi tutte le discipline sportive, dal nuoto all’acquagym dal tennis alla pallavolo, coinvolgono i muscoli delle braccia e possono quindi contribuire al loro rassodamento anche se va detto che per ottenere dei risultati più immediati sarebbe meglio scegliere discipline più mirate al rassodamento muscoli come il corpo libero il life pump o l’allenamento in sala attrezzi per chi sceglie di allenarsi in palestra, o quantomeno integrare l’allenamento con degli esercizi specifici per muscoli delle braccia.

Esercizi muscolari per rassodare le braccia.

Le flessioni (piegamenti sulle braccia).

Tra i migliori esercizi muscolari per rassodare le braccia vi sono senza dubbio le flessioni ovvero i piegamenti sulle braccia. Oltre ad essere molto efficace in termini di risultati quest’esercizio ha anche il vantaggio di essere estremamente pratico infatti può essere eseguito a corpo libero, ovvero senza macchine e strumenti, ed è quindi adatto anche a chi sceglie di allenarsi da casa. Le flessioni sono un esercizio completo infatti basta modificare di poco l’apertura o la posizione delle mani per stimolare diverse fasce muscolari delle braccia. Molti degli altri esercizi per rassodare i muscoli delle braccia sebbene possano essere eseguiti anche da casa, richiedono comunque l’ausilio di pesi o manubri, il cui carico va regolato naturalmente in relazione al livello di forza ed allo stato di allenamento.

Esercizi per rassodare i tricipiti.

Tra gli esercizi da eseguire con i manubri uno dei più utili per tonificare i muscoli posteriori delle braccia, che sono i primi a perdere tono ed elasticità è la pressa, per cui oltre ad i pesi è necessaria anche una panca o una superficie di appoggio per la schiena.

Esercizi per rassodare i bicipiti.

L’esercizio più efficace per questa fascia muscolare è il curl manubri che può essere eseguito sia nelle versione in piedi che seduti, sia allenando contemporaneamente le due braccia che alternandole.

Programma di allenamento tipo per rassodare le braccia.

Per ottenere dei risultati e rassodare le braccia in tempi più o meno brevi l’ideale sarebbe allenare tutte le fasce muscolari delle braccia almeno 3 volte la settimana eseguendo un circuito.

La prima cosa da fare è il riscaldamento che può consistere tanto in un minimo (20 minuti) di un qualsiasi tipo di attività aerobica, (corsa, cyclette, etc..) per poi eseguire 15 flessioni, 15 ripetizioni (per braccio) di pressa, 15 ripetizioni della versione di curl che si preferisce, ripetendo il circuito per 3 volte.

Naturalmente man mano che ci si allena è possibile incrementare il carico ed anche aumentare il numero di ripetizioni o le serie di circuiti.




Torna su
Condividi su Facebook
"Esercizi per rassodare le braccia"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.