Dieta per emorroidi.

La dieta è una parte importante della cura delle emorroidi. L'alimentazione infatti influisce in modo determinante sul transito intestinale condizionando quindi uno degli aspetti che con maggior frequenza porta all'insorgere di questo disturbo.

Dieta per emorroidi

Importanza della dieta e stile di vita per prevenire e curare le emorroidi.

Gran parte dei rimedi per le emorroidi, come creme, pomate, etc.. possono essere considerati come dei palliativi o meglio dei rimedi utili per limitare il fastidio ed i dolori del momento, ma per risolvere il problema è necessario intervenire dall’interno, modificando la dieta ed in generale lo stile di vita.

Questa patologia è strettamente connessa con la stitichezza che, come si sa, spesso dipende dalla dieta e da uno stile di vita poco sano.

Le emorroidi infatti sono un disturbo particolarmente diffuso nei paesi industrializzati dove si ha l’abitudine a consumare alimenti particolarmente raffinati a cui spesso si associa anche uno stile di vita molto sedentario, il che rappresenta un pessimo connubio per la regolarità delle evacuazioni intestinali.

Da queste brevi considerazioni si può facilmente intuire che la dieta per le emorroidi presenta molti punti in comune con l’alimentazione per la stitichezza, ed inoltre, che per essere davvero sicuri di prevenire o sconfiggere il problema, oltre a modificare le proprie abitudini alimentari, diventa opportuno  fare con regolarità anche un minimo di attività fisica.

Intervenire per tempo.

Se si interviene in tempo, in linea di massima si possono ottenere buoni risultati in tempi più o meno brevi, se invece si trascura il problema vi è il rischio che le emorroidi possano degenerare fino al punto da richiedere un intervento chirurgico.

La prevenzione.

Quando si tratta di prevenzione per le emorroidi in linea di massima è sufficiente seguire una dieta equilibrata, va benissimo ad esempio anche un’alimentazione basata sui principi della dieta mediterranea, facendo magari attenzione a consumare i pasti con una certa regolarità per normalizzare il ritmo delle funzioni intestinali e cercando sempre di fare anche  un minimo di attività fisica, come ad esempio 15- 20 minuti di passeggiata, salire le scale di casa a piedi, etc..

In presenza della patologia.

Quando invece si soffre già di emorroidi può essere utile modificare le proprie abitudini alimentari eliminando o almeno limitando al massimo il consumo di alcuni tipi di alimenti come:

  • Tutti gli alimenti ed i condimenti molto ricchi di grassi, come i fritti, alcuni tipi di formaggi.
  • Primi piatti molto elaborati, come le lasagne.
  • Tutti i cibi piccanti e molto speziati, ma anche l’aceto, e quindi i sottaceti, il riso e tutti quegli alimenti che favoriscono la stitichezza come ad esempio le banane le nespole.
  • Andrebbe inoltre ridotto anche il consumo di bevande alcooliche e gasate.

Gli alimenti consigliati.

Tra gli alimenti consigliati nella dieta per le emorroidi vi sono tutti gli alimenti ricchi di fibre, come i cereali integrali, le verdure ed in particolare il cavolo, l’insalata, le melanzane, ma anche i carciofi, i broccoli, la frutta , i formaggi magri.

Affinchè questi alimenti conservino inalterate le loro proprietà nutrizionali bisogna prediligere tipi di cotture e condimenti semplici, addirittura frutta e verdura, quando possibile, andrebbero consumate crude o poco cotte.

Naturalmente una volta che il problema si è attenuato è possibile reinserire gradualmente alcuni degli alimenti da evitare, è importante però cercare di mantenere comunque delle buone abitudini alimentari e cercare di seguire sempre una dieta equilibrata che costituisce la migliore cura e prevenzione per le emorroidi.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Dieta per emorroidi"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...