Diarrea: rimedi naturali per bambini ed adulti.

La diarrea è un disturbo molto frequente, che fortunatamente è spesso risolvibile con rimedi naturali o con semplici cambiamenti nella dieta. Vediamo quindi quali sono i rimedi fai da te consigliati per bambini ed adulti in caso di diarrea.

Diarrea: rimedi naturali per bambini ed adulti

    Indice Articolo:

  1. Quali sono?
  2. Rimedi naturali
  3. Dieta
  4. Approfondimenti

Quali sono i rimedi naturali contro la diarrea?

Ai primi avvisi di malessere, quello che si può fare contro la diarrea è usare rimedi naturali che secondo la naturopatia sono efficaci e privi di effetti collaterali, quindi di possibile impiego anche nei bambini. Ne esistono molteplici costituiti, in particolare, da frutti ed erbe anche molto comuni (come il limone e lo zenzero) quindi facilmente reperibili in casa, perchè utilizzati anche in cucina.

Un altro alleato contro la diarrea è la modulazione della dieta: anche solo prestando maggior attenzione a quello che si mangia, come vedremo nei successivi paragrafi, e idratandosi costantemente, si può avere un miglioramento fino ad una remissione totale del disturbo.

Attenzione!

Nel caso in cui la diarrea superi i tre giorni e si presentino tracce di sangue nelle feci è necessario consultare il medico!

Rimedi della nonna per fermare le scariche.

Si sente parlare di moltissimi “rimedi della nonna” per combattere la diarrea in modo naturale, senza ricorrere ai farmaci; i più conosciuti e quelli maggiormente efficaci secondo le nostre nonne sono:

  • Limone; è il rimedio più usato per combattere la diarrea. Vanta proprietà antisettiche ed antibatteriche ed è anche astringente, cioè ha la capacità di rendere meno permeabili le cellule del tratto gastrointestinale: riducendo le secrezioni, quindi la perdita dei liquidi e isolandole dall’ingresso di batteri o microrganismi patogeni. Può essere usato sia il succo, addizionato ad acqua calda oppure la buccia, senza la parte bianca, messa in acqua e portandola ad ebollizione, per estrarre i principi attivi. In questo ultimo caso è meglio utilizzare limoni biologici e lavarli molto bene magari usando del bicarbonato.
  • Camomilla; ha ben note proprietà rilassanti ed antispasmodiche, quindi può tornare utile per alleviare i crampi e rilassare l'intestino.
  • Zenzero; ha moltissimi utilizzi, uno di questi è quello di combattere la diarrea grazie ai suoi principi attivi, quali il gingerolo e il zingiberene, che favoriscono la rigenerazione della flora batterica, fondamentale per il benessere intestinale.
  • Mirtillo; le molecole attive in questo frutto di bosco sono le antocianine, i pigmenti della pianta appartenenti alla famiglia dei flavonoidi. Hanno attività antisettica, sterilizzano l'intestino e le vie urinarie. Inoltre il mirtillo ha proprietà astringenti grazie al contenuto di tannini che riescono a combinarsi con enzimi del nostro organismo per modularne l'effetto; in questo caso rendono le cellule impermeabili ai patogeni, un risultato simile a quello che si ottiene con il limone. Oltre all'infuso di mirtillo si può usare il succo. In ogni caso, per una maggiore efficacia è meglio assumere i rimedi a stomaco vuoto.
  • Corteccia di Quercia; ha azione disinfettante, antinfiammatoria e astringente grazie alla presenza di tannini, come visto prima. Si può reperire in erboristeria e si consuma facendone dei decotti.
  • Farina di carruba; si tratta di una farina realizzata dai semi del Carrubo. Ha un sapore dolce e gradevole, si può trovare nei negozi bio e nei supermercati naturali. Uno dei suoi usi è quello di placare la diarrea. Si può somministrare anche ai bambini nella dose di un cucchiaio per tre volte al giorno; per gli adulti le dosi devono essere moltiplicate per tre, assumendo anche due cucchiai per volta, sempre sciolti in un bicchiere d'acqua tiepida. La sua azione è dovuta ad un alto contenuto di pectina, un gelificante naturale che in presenza di acqua si rigonfia, in questo modo si contrasterà la perdita di liquidi.

Ma cos’è la diarrea?

La diarrea è un disturbo che si manifesta con una produzione di feci superiore all'ordinario, con una consistenza fluida.Il nostro organismo mette in atto questo sistema per eliminare le sostanze che si presentano come delle minacce per la nostra salute; per questo motivo la maggior parte delle volte la diarrea si risolve da sola dopo alcune scariche. Per stare meglio è possibile anche ricorrere ai rimedi della nonna e a una corretta alimentazione.Prima di addentrarci nell’argomento analizziamo le possibili cause di questo disturbo.

Possibili cause del disturbo.

Alcune cause della diarrea sono:

  • farmaci ed integratori: se si superano le dosi consigliate o come effetto collaterale di antibiotici, FANS, alcuni beta-bloccanti, ipoglicemizzanti orali, farmaci contro l'artrosi ecc.;
  • cibi avariati;
  • batteri o microrganismi patogeni;
  • ansia: la diarrea è uno dei sintomi che si presenta in concomitanza con questa paura immotivata insieme a: crampi addominali, tremore, sudorazione,ecc.
  • patologie: una delle più conosciute è il morbo di Crohn;
  • intolleranze alimentari: si verificano quando l'organismo non riesce a metabolizzare alcuni metaboliti presenti negli alimenti;
  • cibi freddi: hanno azione irritante sull’ intestino.

 

Dieta e consigli alimentari.

Quando si è soggetti alla diarrea è molto importante scegliere gli alimenti giusti, perchè anche solo modificando e regolando il regime alimentare il disturbo può migliorare.

Il cibo inoltre è fondamentale per tornare in salute velocemente.

Il primo accorgimento da prendere è senz'altro quello di reintegrare i liquidi persi con le scariche, bevendo a piccoli sorsi molta acqua o in alternativa brodo di pollo o di verdure, alimenti con un'alta capacità reidratante.

Se la diarrea colpisce durante l’allattamento, in primo luogo non interrompere la nutrizione del neonato, in secondo luogo diventa fondamentale per la mamma l'assunzione di liquidi perché una carenza di acqua potrebbe ridurre la quantità di latte e la sua qualità non sarà ottimale.

Durante la dissenteria è importante non praticare il digiuno ma nutrirsi, soprattutto per i bambini ed i lattanti, non modificandone di molto la dieta, ma facendo attenzione piuttosto ad usare una cottura leggera dei cibi e poco condimento e spezie.

Gli alimenti consigliati durante la diarrea sono:

  • Riso bianco, molto leggero e facilmente digeribile, da condire con olio a crudo. Ha un elevato contenuto di amido che ha una funzione astringente.
  • Tuorlo d'uovo, è un alimento ricco di zinco, il quale è attivo nel bilancio idrico cellulare favorendo il riassorbimento dei liquidi, soprattutto nei bambini.
  • Frutta, si tratta di un alimento ricco d'acqua. Scegliere quella con effetto astringente, come gli agrumi, o con poche fibre, come la banana, in grado di reintegrare anche il Potassio.
  • Alimenti in grado di assorbire i liquidi, utili per evitarne la dispersione come il pane bianco.
  • Snack salati o sale come condimento, per reintegrare i sali minerali persi con l’acqua.
  • Succhi di frutta, per reintegrare gli zuccheri persi con la veloce eliminazione del contenuto intestinale.

 

E’ giusto consumare lo yogurt con la diarrea in atto?

E’ meglio consumare lo yogurt una volta che la diarrea è terminata, così da reintegrare la flora batterica: se viene assunto durante la dissenteria, le scariche frequenti potrebbero annullare la sua azione, eliminando nuovamente i batteri dall’intestino. Inoltre se la diarrea è dovuta proprio all'intolleranza a latte e derivati si potrebbe peggiorare il disturbo.

Gli alimenti da evitare sono:

  • cibi con un alto contenuto di fibre: i legumi e verdure sono da evitare in quanto le fibre si rigonfiano in presenza d’acqua favorendo il riempimento intestinale che, in questo modo, avrà più facilmente lo stimolo a svuotarsi. Si preferiscono verdure con poche scorie come, ad esempio, le carote, le patate e le zucchine cotte a vapore o bollite.
  • Cibi irritanti per l’intestino: caffè, alcol, cibi fritti, ecc.

Ad ogni modo, qualunque rimedio si voglia utilizzare contro la diarrea, è sempre bene consultare il medico!

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Karen Angelucci (Laurea in chimica e tecnologia farmaceutica) - Dott.sa Luigia Torrusio

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Diarrea: rimedi naturali per bambini ed adulti"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...