Come avere denti bianchi? Rimedi naturali e consigli fai da te.

Tutti vorremo avere denti bianchi e splendenti, ma non tutti sanno che esistono rimedi naturali ed altri metodi fai da te che possono aiutarci a mantenere un sorriso lucente. Alcuni alimenti ad esempio hanno un’ azione sbiancante , lo stesso vale per alcune erbe, scopriamo quindi i rimedi fitoterapici e casalinghi che possiamo mettere in pratica per mantenere i denti bianchi.

Come avere denti bianchi? Rimedi naturali e consigli fai da te

    Indice Articolo:

  1. Quali sono?
  2. Rimedi casalinghi
  3. Fitoterapia
  4. Altri rimedi naturali
  5. Approfondimenti

Come avere denti bianchi? Ecco i rimedi naturali.

Oggi, esistono molti rimedi per mantenere i denti bianchi. Spesso a causa dell’alimentazione scorretta, abuso di caffè, di fumo di sigaretta o scarsa igiene dentale, i denti risultano ingialliti e ricoperti da una patina che ricopre il naturale colore bianco dello smalto. Per avere denti sani, bianchi e lucenti, è possibile per prevenire lo sbiancamento, ricorrere all'utilizzo di rimedi naturali meno nocivi e ugualmente efficaci quali:

  • Rimedi casalinghi o della nonna, ovvero utilizzare un insieme di alimenti di uso comune che restituiscono il colore bianco brillante allo smalto dei denti.

  • Rimedi fitoterapici, ovvero l'utilizzo di alcune piante, come le foglie di salvia fresca, che strofinate sui denti, liberano dei principi attivi ad effetto sbiancante.

  • Altri rimedi naturali quali la polvere di argilla verde, acquistabile in farmacia o erboristeria, grazie alle sue proprietà sbiancanti, rimuove la patina giallina che ricopre lo smalto mediante azione abrasiva.

 I rimedi elencati sopra, possono aiutarti nell’igiene dentale quotidiana, è di altrettanta importanza però, che adotti ogni giorno, piccole e sane abitudini:

  • Dedicati alla pulizia dei denti dopo ogni pasto ed almeno tre volte al giorno spazzolando con poco dentifricio dall’alto verso il basso su tutti i lati dei denti per rimuovere oltre ai residui di cibo anche placca e tartaro.

  • Utilizza con cautela e per brevi periodi le sostanze sbiancanti naturali. Fai attenzione, però, perchè eccessivi trattamenti di sbiancamento dentale possono rendere i denti ipersensibili e aggredire lo smalto

  • Utilizza il filo interdentale per eliminare residui di cibo presenti negli interstizi dove lo spazzolino non riesce ad arrivare e che se non eliminati, potrebbero portare alla formazione di tartaro ed alla proliferazione di batteri.

  • Evita bevande che contengono caffeina e tutte quelle gassate a base di cola poichè l'eccessivo consumo porta a macchiare i denti.

  • Evita il fumo di sigaretta, della pipa o del sigaro in quanto la combustione del catrame e la nicotina contenuti nel tabacco causano la formazione di macchie scure e antiestetiche

  • Recati dal dentista almeno una volta l'anno per la pulizia dei denti, i dentisti consigliano preferibilmente una volta ogni sei mesi

Approfondisci come prendersi cura della bocca con una corretta igiene orale.

Denti bianchi e lucenti con i rimedi casalinghi.

Sorridere è importante; per questo motivo, dobbiamo curare la nostra salute dentale. I rimedi naturali efficaci per denti bianchi e sani, sfruttano sostanze contenute in piante e frutta o in alcuni prodotti che sono in grado di sbiancare i denti senza ricorrere all'utilizzo di sostanze chimiche.

Di seguito troverete una serie di consigli e rimedi naturali, meno nocivi e ugualmente efficaci come:

  • Succo di limone:ha un effetto naturalmente schiarente, per questo rappresenta uno sbiancante naturale per i denti.
    • Per chi è indicato: il succo di limone risulta indicato per chi ha i denti ingialliti, anche se il sapore a molti non risulta molto gradevole.

    • Modalità: utilizzalo non più di una volta a settimana poichè contiene anche acido citrico che ha effetto abrasivo e potrebbe rovinare i denti. Può essere utilizzato puro o diluito in acqua, oppure miscelato al bicarbonato o al sale marino per potenziarne l'azione.

    • Un consiglio: Massaggia la polpa del limone sui denti già lavati e strofina con delicatezza sui denti.

    • Attenzione: il limone può essere fortemente erosivo dello smalto dentale e può demineralizzare i denti a causa dell’alto contenuto di acido citrico, quindi non esagerare!

  •  Bucce di frutta: se utilizzate la parte interna delle bucce di alcuni frutti come la banana, il limone, l’arancia, questi contribuiscono alla pulizia e hanno un effetto leggermente schiarente.
    • Per chi è indicato: è da considerarsi una buona abitudine quotidiana per tutti.

    • Modalità: Le bucce, strofinate sui denti per qualche minuto possono aiutare ad eliminare le macchie.

    • Un consiglio: Non sperate di vedere effetti immediati, tra l’altro piuttosto difficili da vedere ad occhio nudo.

    • Attenzione: Questo è un rimedio assolutamente innocuo, e non ci sono controindicazioni.

  • Frutta: alcune tipologie di frutta quali ananas, mele e fragole contengono acido malico, una sostanza acida in grado di svolgere una leggera azione abrasiva sulla superficie dentale e di rimuovere quindi le macchie.
    • Per chi è indicato: per chi vuole ottenere un effetto sbiancante.

    • Modalità: La frutta va ridotta a purea e applicata, pura o miscelata a succo di limone o bicarbonato di sodio per potenziarne l'effetto, spalmare direttamente sui denti per 5 - 10 minuti e ripetere l'applicazione un paio di volte a settimana.

    • Un consiglio: Non applicare più del tempo consigliato dagli specialisti.

    • Attenzione: L’acido malico ha un potente effetto erosivo sui denti, quindi non abusarne.

  • Verdure: le verdure, quali carote e sedano, hanno proprietà atte a far aumentare la produzione di saliva la quale esercita un effetto "super - sbiancante" sui denti, pulendoli.
    • Per chi è indicato: Per tutti coloro che vogliono un “Sorriso bianco che più bianco non si può”. Aiuta lo sbiancamento dentale e la rimozione delle macchie.

    • Modalità: Mangiare le verdure crude, produce una reazione che a contatto con la saliva rimuove i batteri presenti in bocca.

    • Un consiglio: Le verdure possono essere consumate senza limiti.

    • Attenzione: Non ci sono controindicazioni.

  • Bicarbonato: è un decalcificante naturale utlizzato in tantissimi ambiti e per questo ha moltissimi pregi. Si può utilizzare puro e non.
    • Per chi è indicato: per tutti coloro che vogliono eliminare le antiestetiche macchie causate da caffè o nicotina. Il bicarbonato ha potere sbiancante poichè rilascia anidride carbonica quando viene in contatto con le sostanze acide (alcune già presenti nella nostra bocca).

    • Modalità: La schiuma creata dal bicarbonato asporta eventuali residui di cibo, creando una pulizia profonda.

    • Un consiglio: prova a miscelarlo al succo di limone.

    • Attenzione: non strofinarlo con eccessiva forza sui denti per evitare di causare danni, utilizzalo con cautela.

  • Aceto di mele: ha un’azione antibatterica e ha effetto sbiancante si utilizza solitamente diluito in acqua.
    • Per chi è indicato: per tutti coloro che vogliono ottenere risultati sbiancanti e disinfettanti.

    • Modalità: Si consiglia di diluire un cucchiaio di aceto in mezzo bicchiere di acqua. Fai degli sciacqui 1 - 2 volte a settimana.

    • Un consiglio: utilizzalo anche in casi di gengive infiammate e per disinfettare la bocca e il cavo orale.

    • Attenzione: Utilizzalo solo diluito e non eccedere nell’uso.

 

  • Sale marino:ha notevoli proprietà antifungine e antisettiche. Il suo effetto è legato al contenuto di iodio che esercita un'azione antibatterica naturale.
    • Per chi è indicato: per chi ha denti gialli e scoloriti, per trattare le macchie derivanti da un'eccessiva proliferazione di batteri.
    • Modalità: Si consiglia di diluire il sale in acqua (un cucchiaio di sale marino in mezzo bicchiere d'acqua) e di applicare la miscela delicatamente con lo spazzolino. Il trattamento con acqua, sale e limone va ripetuto circa 2 - 3 volte a settimana per avere dei risultati.
    • Un consiglio: Alla miscela di acqua e sale è possibile aggiungere anche del succo di limone per potenziare l'effetto sbiancante, intingere lo spazzolino nella miscela e lavare i denti.
    • Attenzione: non risultano esserci particolari controindicazioni.
  • Olio di olivasembra che anche l'olio di oliva possa essere incluso tra gli sbiancanti naturali per i denti, è un naturale prodotto sbiancante non aggressivo probabilmente grazie al fatto che rimuove delicatamente la patina che si forma sulla superficie dello smalto dentale.
    • Per chi è indicato: per chi vuole sbiancare i denti e nello specifico contro le macchie.

    • Modalità: È sufficiente che lo applichi direttamente sui denti con una garza sterile e strofini leggermente. Il trattamento va utilizzato una volta a settimana.

    • Un consiglio: lavati prima bene i denti, rimuovendo placca e qualsiasi residuo di cibo, poi applica il trattamento.

    • Attenzione: massaggia sui denti ripetutamente.

 Denti bianchi con la fitoterapia.

Fino ad ora abbiamo illustrato le proprietà sbiancanti e benefiche di alcune sostanze e prodotti, disponibili nelle nostre case. Secondo la fitoterapia, (quella pratica che prevede l’utilizzo di piante o estratti di piante per la cura delle malattie o per il mantenimento del benessere psicofisico) ci sono alcune piante che sono utili per lo sbiancamento dei denti grazie ai principi attivi in esse contenuti, tra cui:

  • Salvia: il più conosciuto fra i sistemi naturali. Contiene numerosi principi attivi tra cui salvironina A, flavonoidi come salvigenina e luteolina, principi amari e olio essenziale che nel loro complesso le conferiscono un'azione sbiancante, rafforzata anche dal leggero effetto abrasivo delle foglie.
    • Per chi è indicato: per chi vuole sbiancare i denti, la salvia elimina la patina giallognola presente sui denti.

    • Modalità: strofina una foglia di salvia sui denti oppure realizza un decotto portando a ebollizione una manciata di foglie in un pentolino d'acqua, ed utilizza poi il filtrato ottenuto per fare degli sciacqui. Il trattamento va ripetuto due volte a settimana.

    • Un consiglio: La salvia risulta anche utile per avere l'alito fresco e combattere l'alitosi.

    • Attenzione: Non ci sono controindicazioni.

  • Radice di araak: denti bianchi per un sorriso sano e splendente. La radice di araak deriva dalla radice dell’albero Miswak e contiene numerosi principi attivi come zolfo, vitamina C, salvadorina, trimetilamina, sali minerali come potassio, silicio e calcio, steroli, tannini, flavonoidi e fluoro. Un rimedio naturale che dona un effetto sbiancante utilizzato sin dall'antichità.
    • Per chi è indicato: per chi vuole eliminare le fastidiose macchie sui denti, la radice è capace di combattere infiammazioni, placca e tartaro in modo efficace.

    • Modalità: la radice viene utilizzata strofinandola direttamente sui denti, tutti i giorni per almeno una volta a settimana.  

    • Un consiglio: strofinare l’interno della radice sulle gengive e sui denti. La puoi acquistare in erboristeria o nei negozi che trattano prodotti biologici ad un costo davvero accessibile.

    • Attenzione: Non ci sono controindicazioni.

Altre sostanze naturali che hanno azione sbiancante.

  • Carbone vegetale attivoè una sostanza altamente assorbente ed è un buon rimedio poichè attira le tossine dalla bocca rimuovendo le macchie. Facile da utilizzare a casa, può essere di grande aiuto, poichè svolge anche un’azione di sollievo per i disturbi gengivali.
    • Per chi è indicato: per chi vuole sbiancare i denti.
    • Modalità: utilizzato in polvere da sciogliere, deve essere miscelato con acqua fino ad ottenere una pasta abrasiva.
    • Un consiglio: strofina l’interno della radice sulle gengive e sui denti. Il carbone attivo lo puoi acquistare nei negozi che trattano prodotti biologici, ed è disponibile anche on line ad un costo basso.
    • Attenzione: utilizzalo con cautela e chiedi consiglio al tuo dentista in quanto, la sua potente azione abrasiva, potrebbe danneggiare lo smalto dei denti.
  • Argilla verde:ha caratteristiche abrasive e rimuove meccanicamente la patina che si forma sui denti.
    • Per chi è indicato: ha un’azione sbiancante, indicato per chi vuole eliminare le macchie sui denti.

    • Modalità: metti sullo spazzolino un pò di argilla verde e procedi con il lavaggio. L’argilla la puoi utilizzare miscelata ad una goccia di olio essenziale di limone. L'operazione va ripetuta quotidianamente una volta al giorno per 3 - 4 giorni.

    • Un consiglio: applica il composto sullo spazzolino e massaggia delicatamente i denti, il sapore pulente dell’argilla verde, dona brillantezza e risultati in tempi brevi.

    • Attenzione: la sensazione non è piacevolissima perchè l’argilla è abrasiva ma il risultato è visibile già dopo pochi giorni. Utilizzala con moderazione.

  • Cenere di legno di noce: è uno dei più antichi rimedi della “nonna” per sbiancare i denti in maniera naturale. La sua azione sbiancante è legata al suo contenuto di idrossido di potassio.
    • Per chi è indicato: ha un’azione sbiancante, indicato per chi vuole un sorriso luminoso.
    • Modalità: per ottenere uno sbiancamento naturale dei denti, metti una piccola quantità di cenere e delicatamente la strofini sui denti. Puoi provare anche con la corteccia del legno di noce.
    • Un consiglio: utilizza questo rimedio massimo uno due volte a settimana poichè l'idrossido di potassio potrebbe causare bruciori alla bocca.
    • Attenzione: non abusarne, utilizzala con moderazione.
  •  L’acqua ossigentatao perossido di idrogeno, ha effetto sbiancante sui denti. Può creare gravi problemi di erosione dello smalto, per questo motivo rivolgiti al tuo dentista per avere ulteriori consigli.
    • Per chi è indicato: per chi vuole denti bianchi e lucidi da far invidia.

    • Modalità: mescola 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio con 2 cucchiai di acqua ossigenata, così facendo ottieni un dentifricio sbiancante naturale.

    • Un consiglio: utilizza questo composto in maniera occasionale e controlla che il perossido di idrogeno sia al 3%. Risciacqua abbondantemente dopo il trattamento.

    • Attenzione: non ingerire la sostanza.

Supervisore: Maria grazia Cariello. Collaboratori: Dott.sa Margherita Mazzola (Biologa - Nutrizionista)- Dott.sa Roberta de Martino

COMMENTI


INDICE
Condividi su Facebook
"Come avere denti bianchi? Rimedi naturali e consigli fai da te"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...