Crema anticellulite fai da te.

Leggendo la guida scoprirete come preparare e applicare delle efficaci creme anticellulite fai da te…

Crema anticellulite fai da te

Natura e cause della cellulite.

La cellulite è un problema comune a moltissime donne, contrariamente a quanto si possa pensare non interessa solo signore e signorine in sovrappeso. Anche una donna magra può presentare, infatti, un’inestetica pelle a buccia d’arancia su alcune parti del corpo come, ad esempio, su cosce e glutei. La cellulite, infatti, dipende solo in parte da un regime alimentare scorretto essendo legata principalmente a un cattivo funzionamento o a un’alterazione del microcircolo. La ritenzione liquida, l’insufficienza venosa e linfatica, inoltre, sono fattori che influenzano negativamente l’insorgenza della stessa. Anche alcuni ormoni, come ad esempio gli estrogeni, ne favoriscono la comparsa.

Naturalmente la predisposizione genetica e la familiarità giocano un ruolo significativo; la donna mediterranea, ad esempio, è tipicamente ginoide cioè concentra più massa grassa nella zona del ventre, fianchi, glutei.

Ovviamente, una cattiva alimentazione e una vita sedentaria, aggravano la situazione.

Come eliminare la cellulite: creme e non solo.

Non si può guarire dalla cellulite semplicemente con una crema.. occorre che l’uso della stessa sia integrato con un buon massaggio anticellulite, con una corretta alimentazione e con una regolare attività fisica, non mancando di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Naturalmente l’efficacia della terapia dipende dalla gravità della situazione: è noto, infatti, che la cellulite ha diversi stadi, si possono avere forme lievi o molto lievi, facilmente debellabili, e altre abbastanza gravi per le quali è addirittura necessario ricorrere ad un intervento chirurgico. Escludendo quest’ultimo, è possibile trarre beneficio dall’uso di creme acquistate in farmacia oppure preparate in casa con la tecnica del fai da te.

Creme anticellulite fai da te.

Le creme anticellulite possono essere utili sia per prevenire che per curare. Esse agiscono favorendo la microcircolazione, migliorando la ritenzione idrica, facendo diminuire le adiposità localizzate; facilitano il flusso della circolazione sia linfatica che venosa e accelerano il metabolismo dei grassi accumulati. Tuttavia, chi desidera risparmiare soldi ed è disposta, invece, a spendere qualche minuto del suo tempo, potrà preparare da sé la  crema anticellulite. In cucina è possibile trovare molti degli ingredienti necessari alla sua preparazione. Gli altri saranno reperibili in erboristeria.

Va da sé che non si tratta di soluzioni magiche: solo tempo, pazienza e costanza potranno garantire un effettivo beneficio. Come già detto, la loro applicazione non gioverà molto nei casi più gravi per i quali, probabilmente, sarà necessario ricorrere a trattamenti più incisivi con l’ausilio di medici specializzati.

Sostanze per combattere la cellulite? Gli “ingredienti” utili!

Per preparare una buona crema anticellulite occorre, ovviamente, conoscere i principi attivi e le sostanze utili a combattere la pelle a buccia d’arancia. Le più efficaci sono contenute nell’edera, nella centella, nel pungitopo e nell’agrifoglio. La pelle a buccia d’arancia può essere combattuta anche con gli agrumi e, in particolare, con il pompelmo e il limone. Si potranno acquistare questi benefici ingredienti in erboristeria sotto forma di oli essenziali da utilizzare come base per la preparazione di una buona crema fai da te.

In alternativa la caffeina è una sostanza efficacissima che può essere reperita aprendo semplicemente la dispensa di casa. Vediamo adesso in concreto qualche ricetta, precisando che ne esistono moltissime, alcune più e alcune meno efficaci. Selezioniamo qui quelle che combinano una buona efficacia con una certa semplicità di realizzazione.

Ricette di creme anticellulite fai da te.

Ricetta 1

Ingredienti (tutti reperibili in casa):

  • Caffè macinato.
  • Olio di oliva.
  • Un contenitore per microonde.
  • Pellicola trasparente.

Come procedere:

Prendete una discreta quantità di caffè macinato e disponetelo in un contenitore per microonde. Inseritelo nel fornetto e lasciatelo scaldare per pochi secondi evitando che raggiunga una temperatura eccessiva. Spalmate sulle parti del corpo interessate dell’olio d’oliva e collocatevi sopra il caffè macinato che avete precedentemente intiepidito. Massaggiate per qualche minuto. Avvolgete completamente la zona con la pellicola trasparente lasciando alla caffeina il tempo di agire (circa un quarto d’ora). L’olio serve sia a garantire una buona aderenza del caffè alla pelle sia a consentirne l’idratazione. Rimuovete la pellicola e lavate via la crema con acqua fredda.

Potete variare la ricetta sostituendo al caffè del cacao amaro in polvere,  seguendo lo stesso procedimento. Anche il cacao, infatti, agisce migliorando gli inestetismi prodotti dalla cellulite.

Ricetta 2

Ingredienti (acquistali in erboristeria):

  • 12 foglie di edera.
  • 6 gocce d'olio di mandorle dolci.
  • 24 cl d'olio di mandorle dolci.
  • 10 gocce di olio essenziale di pompelmo.

Come procedere:

Mettete a bollire poca acqua in un pentolino e quando sarà giunta a ebollizione aggiungete 12 foglie di edera. Fate cuocere per 20 minuti circa dopo di che lasciate riposare per altri venti minuti. Dividete le foglie dal liquido. Mettete nel mixer le foglie di edera con 6 gocce di olio di mandorle dolci.

A parte, mescolate in un recipiente poche gocce del liquido ricavato dalla bolliture delle foglie di edera, 24 cl di olio di mandorle dolci e 10 gocce di olio essenziale di pompelmo..

Il trattamento: Applicate sulla cellulite le foglie di edera mixate e lasciale agire per mezz’ora. Eliminatele con acqua fresca e distribuite sulla stessa zona con un buon massaggio il miscuglio di olio di mandorle, olio essenziale di pompelmo e infuso di edera.

Consigli per l’applicazione e durata del trattamento.

Applicare queste cremine solo una volta non giova praticamente a nulla. Perché il trattamento sia efficace occorre che sia ripetuto almeno due-tre volte a settimana per più di un mese. L’efficacia della crema può, inoltre, essere realmente significativa se la si combina con un massaggio localizzato e specifico da praticare durante l’applicazione per alcuni minuti.

Può essere una buona abitudine prepararsi all’applicazione della crema con una doccia fredda e con un buono scrub da realizzare con l’ausilio del guanto di crine.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Crema anticellulite fai da te"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...