Cistite rimedi naturali.

Cistite rimedi naturali

La cistite è un' infiammazione delle pareti della vescica, serbatoio per l'urina che arriva dai reni, la guida fornisce utili suggerimenti per contrastarla in maniera naturale.

Sintomi della cistite.

Si presenta con svariati sintomi come:

  • la difficoltà ad urinare,
  • dolore e bruciore durante e dopo la minzione sia all'uretra che nella parte bassa del ventre,
  • continuo stimolo della minzione e sensazione di peso,
  • sangue e pus nell'urina.

Il disturbo è davvero debilitante in alcuni casi, infatti urinare diventa un vero e proprio incubo a causa del dolore e del bruciore che comporta, e le attività quotidiane diventano difficoltose non solo per lo stato fisico, ma anche per lo stress psicologico cui la persona è sottoposta durante i giorni in cui permangono i sintomi più acuti.

Durata e frequenza della patologia.

La durata minima di una cistite, curata adeguatamente, è di 3-4 giorni, e dopo la fase acuta può attraversare una fase cosiddetta cronica, durante la quale i sintomi sono  intensi ma più prolungati con ripetute ricadute ed anzi nella maggior parte dei casi una persona che sviluppa una cistite sarà soggetta alla ricomparsa dell'infiammazione più volte durante il corso della sua vita.

Le cause della cistite.

La causa-madre è un' infezione generata da batteri che sono portati in vescica o dall'alto, e quindi dagli organi e dal sangue, oppure dal basso, e quindi dall'esterno:

Nel primo caso la cistite si origina quindi da cause maggiori e dislocate rispetto al luogo del problema, come:

  • una cattiva alimentazione,
  • il diabete che comporta un cattivo smaltimento del glucosio che si ritrova quindi anche nell'urina,
  • dalla presenza di calcoli o tumori,
  • da malformazioni o da una generale disfunzione del sistema immunologico che a volte può essere momentaneamente causata da alcuni farmaci.

Nel secondo caso, e cioè quando i batteri sono risaliti dal basso, tra le cause si riscontrano:

  • l'uso di anticoncezionali invasivi come spermicidi e spirali,
  • l'uso di biancheria di cattiva qualità che rilascia coloranti sulla cute,
  • pantaloni e calze molto strette,
  • l'uso degli assorbenti interni o di detergenti invasivi,
  • un'igiene scarsa o eccessiva,
  • malattie sessualmente trasmissibili, ma anche semplicemente il contatto del pube con oggetti e sostanze sporche, è emblematico il caso della sabbia.

Lo donne sono più colpite.

Le donne sono maggiormente predisposte a contrarre infezioni alla vescica e all'uretra, per ragioni anatomiche ed ormonali; anatomiche perché l'uretra femminile è vicinissima al retto dove risiedono innumerevoli batteri e ormonali perché a causa dei cambiamenti dell'apparato endocrino, in particolare alterazioni quantitative degli estrogeni, la flora vaginale viene spesso modificata, rendendo la vagina più vulnerabile in determinati periodi, come la prima fase della gravidanza, durante il ciclo mestruale ed in generale dopo i 65 anni d'età.

Rimedi naturali per contrastare e prevenire la cistite.

Individuate le cause che possono generare l'infezione, è possibile  stabilire i rimedi per prevenire il problema. In particolare, non si può prescindere da una corretta alimentazione e una minzione regolare, cui dovranno seguire una serie di accorgimenti volti a proteggere uretra e vescica, come evitare:

  •  la permanenza di oggetti in vagina come assorbenti interni e spirali,
  • ambienti sporchi,
  •  l'utilizzo di sostanze chimiche non dermatologicamente testate ed invasive,
  • biancheria colorata,
  • pantaloni e calze strette,
  • rapporti sessuali non protetti.

Tisane, capsule,  piante e alimenti naturali.

Ci sono svariati rimedi naturali che possono favorire il decorso della cistite. Si tratta di tisane e capsule derivate da piante che posseggono proprietà speciali o semplicemente da alimenti indicati per le infezioni delle vie urinarie:

  • Limone che unito ad acqua riscaldata, consumato più volte durante il giorno, disinfetta le vie urinarie e diminuisce il sanguinamento da cistite.
  • Mirtillo rosso, in succo o in capsule, che ha la capacità di diminuire l'adesione dei batteri alle pareti della vescica.
  • Betulla, sotto forma di tisana o capsula, ha un effetto diuretico e disinfettante.
  • Ortica ed erbe di Equiseto, dalle cui foglie si ricavano tisane e capsule con effetto disinfettante.
  • Camomilla, ha azione sedativa, antibatterica e cicatrizzante.
  • Ravanello, da cui si ricava un succo dalle proprietà diuretiche e depurative.
  • Cetriolo, il cui succo unito al limone che ha effetto disinfettante, diventa un diuretico molto potente.
  • Uva ursina, il più usato tra i rimedi naturali contro la cistite, in quanto ha un forte potere antisettico e diminuisce notevolmente lo stimolo della minzione. Spesso la sola somministrazione di Uva Ursina associata a camomilla risolve il disturbo senza il ricorso agli antibiotici.

Anche per questi rimedi naturali è opportuno consultare il proprio medico, alcune piante infatti, potrebbero risultare controindicate a causa di allergie o controindicazioni legate a particolari momenti, come la gravidanza.

Consigli e suggerimenti utili.

Quando si avvertono i sintomi descritti  ai punti precedenti consultare il medico e se necessario praticare le analisi delle urine o l'urinocoltura.

Valutare le analisi insieme al medico per decidere se usare gli eventuali farmaci (antibiotici) da soli o associarli a rimedi naturali e a quali.

Quando si sceglie di ricorrere a rimedi naturali bisogna valutarne le controindicazioni, le interazioni (con farmaci o con altre piante simili) e le eventuali allergie.

Riposare ed evitare rapporti sessuali fino alla completa guarigione.

Bere il più possibile, almeno 2 litri d'acqua al giorno,  e non trattenere l'urina, cosa che spesso viene fatta a causa del bruciore che la minzione comporta, cosa che allungai tempi di guarigione, incrementando l'infiammazione.

Evitare dolci, cibi piccanti o molto salati, caffeina ed alcol.




Torna su
Condividi su Facebook
"Cistite rimedi naturali"

Diventa Fan