Cheratina per capelli

La cheratina è la proteina di cui è costituita un altissima percentuale della struttura del fusto dei capelli.

Tipologie di cheratina.

In natura sono presenti due tipologie di cheratina quella del tipo alfa, che si trova nei mammiferi e quindi anche negli esseri umani e quelli del tipo beta che invece appartiene a rettili ed invertebrati.

La caratteristica di entrambe queste due tipologie di proteine è il loro essere dure e compatte, infatti come nell’uomo e negli altri mammiferi le più grandi di concentrazioni di cheratina si trovano appunto nei peli (capelli) e nelle unghie, mentre nei rettili queste si trovano soprattutto nelle squame della pelle.

Ciò che rende cosi compatta e resistente la cheratina è l’alta concentrazione di zolfo associata alla presenza della cisteina, aminoacido molto resistente, e di alcuni tipi di vitamine. Combinate tra loro questi due elementi danno origine a delle catene filamentose che costituiscono appunto la cheratina come la troviamo in unghie e capelli.

Cheratina e capelli.

Come visto già nell’introduzione la cheratina è praticamente lo stato protettivo del nostro capello, ed è perché questo che riveste un ruolo tanto importante per la loro salute. Una carenza di cheratina infatti comporta un esposizione molto maggiore del capello all’aggressione degli agenti esterni, provocandone inevitabilmente un indebolimento e rendendoli perciò anche meno gradevoli da un punto di vista estetico.

Cheratina ed alimentazione.

Va da se che essendo la cheratina formata da aminoacidi, Sali minerali e vitamine, la sua consistenza è direttamente collegata al tipo di alimentazione. Ecco perché si sente spesso dire che esiste un legame molto forte tra dieta e capelli, una alimentazione sana, variata e ricca di tutti i macro e micronutrienti fondamentali,  è un elemento imprescindibile per garantire la formazione della cheratina e quindi anche la salute e la forma dei capelli.

Molto spesso infatti alla base di problemi di capelli vi è un alimentazione squilibrata, povera di proteine o di Sali-merali e vitamine, per cui il rimedio più efficace è, oltre naturalmente a cercare di correggere le proprie abitudini alimentari, assumere degli integratori per capelli che favoriscano la formazione della cheratina.

Non bisogna dimenticare però che sulla formazione della cheratina agiscono anche fattori ormonali e genetici, per cui se nonostante si segua una dieta sana e ci si prenda cura dei propri capelli correttamente anche da un punto di vista estetico, può essere utile richiedere il parere di dermatologo per scoprire quali siano le cause che alterano la struttura della cheratina.

Cheratina e fattori esterni.

Oltre ai fattori di origine endogena, la formazione e la salute della cheratina dei capelli è fortemente condizionata anche da una serie di fattori esterni.

I cosmetici per capelli: shampoo e balsamo.

Per quanto possa sembrare paradossale anche tutti quei processi che mettiamo in pratica per la cura dei capelli  possono alterare in modo più o meno rilevante lo strato di cheratina. Prodotti come lo shampoo ed il balsamo infatti possono risultare in realtà anche abbastanza aggressivi, ecco perché sarebbe opportuno cercare di scegliere sempre con molta attenzione la qualità dei prodotti da utilizzare per i capelli.

Il calore: phon e piastra.

Uno dei fattori che interferisce però in modo più consistente sulla cheratina è senza dubbio il calore, le temperature elevate infatti rompono le catene di zolfo e sono in grado di modificarne la struttura, è proprio in base a questa proprietà infatti che si realizzano trattamenti estetici come la stiratura o la permanente sia con il phon che con la piastra. Ed è per questo che questi trattamenti se eseguiti frequentemente e senza tutte le necessarie precauzioni possono danneggiare in modo anche grave la salute dei capelli.

Come difendere la struttura della cheratina dei capelli.

Per proteggere la struttura della cheratina dei capelli quindi sarebbe opportuno:

Integratori di cheratina.

Oltre ai già citati integratori per capelli che suppliscono a carenze alimentari e sono quindi assunti per via orale ed agiscono dall’interno, esistono tutta un’altra serie di integratori da applicare esternamente direttamente sui capelli. Tra questi i più efficaci sono senza dubbio gli oli da applicare sui capelli dopo lo shampoo che contengono concentrati di cheratina che dovrebbero proteggere i capelli durante l’asciugatura, ma esistono anche molti altri impacchi naturali per capelli o prodotti come lo shampoo ed il balsamo che contengono cheratina il cui utilizzo è consigliato soprattutto se si eseguono spesso trattamenti stressanti per i capelli che danneggiano la cheratina.