Ceci freschi o secchi: proprietà, calorie e valori nutrizionali

I ceci, un tempo definiti “la carne dei poveri”, poco calorici ma molto gustosi, sono stati riscoperti grazie alle molte proprietà che apportano. Vediamo quali sono i valori nutrizionali di quelli freschi e secchi e quali i benefici che questi legumi possono apportare alla salute.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Calorie e valori nutrizionali
  3. Proprietà
  4. Controindicazioni
  5. Ricette

Ceci freschi o secchi:caratteristiche e tipologie.

I ceci sono legumi ampiamente diffusi nell’alimentazione umana e rappresentano i semi della pianta erbacea del “Cece” appartenente alla famiglia delle Fabaceae. Il nome completo è cicer arietinum e si riferisce alla somiglianza che hanno i semi con il profilo della testa di un ariete.

In Italia il legume è consumato con maggior prevalenza nelle regioni del sud e in Liguria come ingrediente in alcuni piatti tipici.

Dal punto di vista nutrizionale, i ceci sono tra i legumi da preferire per la quantità e qualità delle proteine, per il contenuto equilibrato di acidi grassi polinsaturi e per le loro molteplici proprietà benefiche sull’intero organismo.

In commercio possiamo trovare i ceci in diverse tipologie.

  • Ceci Freschi: si presentano di colore verde, sono rari da trovare perché la forma commercializzata più comune è quella in scatola già lessati o secchi da mettere in ammollo.
  • Ceci Secchi: prodotto molto diffuso, utile soprattutto per la sua lunga conservazione, si presentano sottoforma di semi duri dalla colorazione bianco-giallastra.
  • Ceci Tostati: non hanno bisogno di essere cotti e si possono mangiare in qualsiasi situazione, si conservano a lungo e resistono bene anche al calore dei mesi estivi. Attenti alla quantità di sale perchè nella maggior parte dei casi vengono venduti salati e le calorie salgono a 400 kcal per 100g.
  • Ceci Neri: particolare varietà coltivata nel bacino del mediterraneo (in Puglia c’è una lunga tradizione) chiamati anche "ceci del solco dritto" si presentano con una buccia nera che colora l’acqua di cottura anche se all’interno presentano un aspetto bianco-giallastro, hanno una consistenza vellutata che li rende adatti per passati o creme di ceci.
  • Ceci Decorticati: il legume viene trattato con un processo meccanico che li rende più assimilabili e digeribili nonché abbrevia i tempi di ammollo. Si trova in commercio spesso come prodotto biologico.

Calorie e valori nutrizionali.

Le calorie presenti nei ceci variano a seconda della tipologia consumata, anche se tra tutti i legumi sono quelli più calorici.

Per quanto riguarda i valori nutrizionali sono legumi costituiti da:

carboidrati per il 50%, proteine per il 20%, i lipidi si limitano al 6% e la restante parte è costituita da fibre, acqua, vitamine e sali minerali.

I ceci secchi, considerando 100 g di prodotto, contengono:

Proprietà del cicer arietinum.

Grazie ai loro nutrienti i ceci sono legumi molto sostanziosi e possono rappresentare una valida alternativa alle proteine animali.

Tuttavia bisogna considerare che le proteine dei ceci sono proteine a medio valore biologico, cioè carenti di alcuni aminoacidi essenziali quali cisteina e metionina, per cui è consigliabile abbinarli ad un altro cereale.

Al di là della tipologia di ceci consumati (secco piuttosto che in scatola o viceversa), i benefici sono molteplici:

Puoi approfondire le proprietà della farina di ceci.

La farina di ceci è molto utilizzata come shampoo per i capelli grassi, mescolando acqua quanto basta, uno o due cucchiai di farina di ceci, un cucchiaino di miele e yoghurt.

Dall’interazione di questi composti si sprigionano degli elementi definiti saponine naturali che permettono la formazione di un composto detergente delicato e completamente ecologico che va bene anche per la detersione della pelle e delle mani

Controindicazioni di questi legumi.

I ceci non presentano particolari controindicazioni, ma bisogna prestare attenzione della cottura.

Se, infatti, non sono ben cotti possono essere difficili da digerire e provocare meteorismo e gonfiore addominale e pertanto sconsigliati a chi soffre di colite.

Inoltre questi legumi possono provocare allergia.

Come mangiarli? Ricette a base di Ceci

Tante e sfiziose sono le varianti gastronomiche per gustare un piatto saporito di ceci, dalle zuppe miste con altri legumi alle minestre, questo perché i ceci tengono bene la cottura e non si sfarinano, con la classica pasta fino ad arrivare ai piatti tipici liguri e toscani o ricette più ardite ma molto gustose come l’hamburger di ceci.

Oggi vi proponiamo una ricetta tipica della regione Toscana ma che possiamo ritrovare come piatto base anche di altre regioni la “Farinata di Ceci”.

Ricetta per 4 persone:

Supervisore: Maria Grazia cariello