Bagno disintossicante: come farlo? Prodotti e benefici

Quali sono i benefici di un bagno disintossicante? Quali le tecniche ed i prodotti da utilizzare perchè un bagno non sia solo rilassante ma aiuti anche a depurare l’organismo da tossine e scorie? Scopriamo tutti i segreti del bagno detox e le possibili controindicazioni di questa pratica.

    Indice Articolo:
  1. Bagno fai da te
  2. Prodotti
  3. Benefici
  4. Controindicazioni

Bagno disintossicante fai da te

Il bagno disintossicante è una tecnica, utilizzata fin dall’antichità, per espellere scorie e tossine e restituire lucentezza e vitalità alla pelle e non solo.

Preparare un bagno disintossicante è davvero molto semplice, basta, infatti, riempire la vasca con acqua calda (tra poco vedremo la temperatura perfetta) ed aggiungere i giusti prodotti naturali. Quindi si può tranquillamente farlo in casa, senza spendere soldi e tempo in saune o centri estetici.

Cosa serve dunque per preparare un perfetto bagno detox fai da te?

La cosa che assolutamente non può mancare, oltre alla vasca, è un po di tempo da dedicare a noi stessi! Per un buon bagno disintossicante servirebbero minimo di 20-30 minuti di immersione effettiva in acqua, e per mantenere gli effetti della disintossicazione l’ideale sarebbe effettuate almeno un bagno detox a settimana.

La temperatura dell’acqua dovrebbe essere tale da permettere di riscaldarsi, ma allo stesso tempo di non bruciarsi, in linea di massima circa 37 gradi, anche se non vi è una temperatura precisa in quanto la percezione del calore è soggettiva, e il calore viene influenzato anche da fattori ambientali come calore della stanza etc, stagione etc.

Quali sono i prodotti adatti ad un bagno disintossicante?

In generale i prodotti detox più efficaci sono di origine naturale, in che permette di evitare un ulteriore accumulo di tossine sulla pelle. Tra i rimedi più efficaci per un buon bagno disintossicante troviamo:

Per avere un’azione potenziata si potrebbe pensare di aggiungere nell’acqua calda sia bicarbonato che sali di Epsom: si avrà un’azione doppiamente disintossicante e distensiva grazie all’azione del magnesio. Si possono creare anche dei mix di sali di epsom e olii essenziali, bicarbonato e oli essenziali, aceto di mele ed olii essenziali. I benefici sono gli stessi per qualsiasi mix, ovviamente sono potenziati rispetto al singolo uso del prodotto naturale.

Quali sono i benefici che possono derivare a partire da una singola seduta di bagno detox? Vediamoli di seguito.

I benefici del bagno disintossicante per corpo e mente.

Abbiamo visto come farlo e che prodotti utilizzare, ma quali sono in concreto i benefici che un bagno disintossicante può apportare a mente e corpo?

Vediamoli.

Esistono delle controindicazioni?

Beh si, anche in questo caso esistono degli effetti collaterali in particolari situazioni. Vediamole insieme.

E le donne in gravidanza possono fare il bagno disintossicante?

Nel loro caso sarebbe buona pratica consultare il medico di fiducia, in quanto anche le donne in gravidanza potrebbero presentare problemi dovuti all’indebolimento del microcircolo.

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Maria Innocente (Scienze della nutrizione)