Bacche di alloro: proprietà ed utilizzi

Le bacche di alloro hanno diversi principi attivi con proprietà, digestive, analgesiche ed antinfiammatorie, il che ne fa un ingrediente molto usato non solo in cucina ma anche in erboristeria ed aromaterapia. Approfondiamo tutti i benefici delle bacche di lauro i loro utilizzi e le possibili controindicazioni.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Proprietà
  3. Usi
  4. Controindicazioni

Bacche di alloro: caratteristiche.

Le bacche dell’alloro o laurus (laurus nobilis), albero sempreverde con foglie aromatiche verde scuro, vengono prodotte in autunno e sono rotondeggianti di colore nero-violaceo dal sapore e dalla profumazione molto intensi.

Spesso si tende a confondere le bacche di questa pianta con quelle di altre varietà, in particolare l’ alloro rosa (Nerium oleander) e l’alloro del portogallo (Prunus lusitanica) che appartengono a generi differenti e non hanno caratteristiche in comune con l’alloro se non l’aspetto delle foglie e le cui bacche sono tossiche.

Invece sia le bacche che le foglie del laurus nobilis, non solo non sono tossiche, ma sono commestibili ed ampiamente usate sia in cucina che, come vedremo più avanti, in erboristeria.

Proprietà dei principi attivi delle bacche del laurus nobilis.

I principi attivi dell’alloro sono molto più concentrati nelle bacche che nelle foglie. Eugenolo, cineolo, geraniolo, eucaliptolo, pinene, sono tra i fitochimici ai quali si attribuiscono le proprietà benefiche delle bacche:

Usi in fitoterapia ed aromaterapia della polvere e dell’olio estratti dall’alloro.

Viste tutte le loro proprietà le bacche di alloro fanno da sempre parte della tradizione popolare come rimedi naturali, e sono quindi protagoniste anche di rimedi fitoterapici.

In particolare:

Con la polvere delle bacche di alloro si prepara l’olio di alloro.

Si mescolano 50 grammi di polvere in 250ml di olio d’oliva dopo circa un mese l’olio può essere usato topicamente per alleviare i dolori reumatici.Disponibile in erboristeria al costo di circa 5,00 euro il flacone da 10 ml, l’olio essenziale di bacche di alloro può essere impiegato topicamente contro dolori o infiammazioni cutanee.

Puoi approfondire quali sono gli oli essenziali

L’alloro in cucina: non solo foglie….

Nella nostra tradizione culinaria dell’alloro vengono utilizzate soprattutto le foglie, tuttavia le bacche sono l’ingrediente essenziale di alcune ricette in particolare sono fondamentali per preparare arrosti di maiale e selvaggina, ma vengono usate anche per insaporire focacce.Con le bacche, inoltre, si prepara anche un famoso liquore, il laurino tipico della tradizione gastronomica sicula. Abbastanza difficili da reperire nei negozi biologici, la becche di alloro hanno un costo che si aggira intorno ai 6,00 euro per confezione da 50 grammi.

Controindicazioni all’utilizzo delle bacche di alloro.

Le bacche di alloro non hanno particolari controindicazioni, tuttavia sono sconsigliate in alcuni casi:

Supervisione: Maria Grazia Cariello - Collaboratori: Dott.sa Valentina Coviello (Biologa)