Alimentazione corretta per dimagrire.

Per parlare di alimentazione corretta per dimagrire è necessario prima di tutto chiarire cosa si intende con il termine dimagrire. In molti casi infatti si tende a legare il concetto di dimagrimento a indici come il peso o le dimensioni, cosa che invece risulta del tutto fuorviante.

Alimentazione corretta per dimagrire

Dimagrimento e rapporto tra massa magra e massa grassa.

Quando si parla di dimagrimento è necessario prendere in considerazione soprattutto la qualità del peso di una persona e delle sue dimensioni, ovvero il rapporto che esiste tra la massa magra, ovvero i muscoli, e la massa grassa.

Se non si prendono in considerazione valori come l’IBM (Indice di Massa Corporea) si può facilmente commettere l’errore di scambiare la perdita di peso legata alla perdita di liquidi o peggio ancora alla diminuzione della massa muscolare per dimagrimento.

Errori da evitare per dimagrire in maniera corretta.

Questa premessa è importante per evidenziare quelli che sono errori comuni e quindi tutto ciò che non si deve assolutamente fare se si vuole seguire un alimentazione corretta per dimagrire, in quest’elenco rientrano senza dubbio tutte le diete "dimagranti" last minute ed eccessivamente privative, il saltare i pasti o peggio ancora sottoporsi a lunghi periodi di digiuno etc..

Stimolare il metabolismo.

Oltre alla scelta degli alimenti per dimagrire in maniera sana è necessario prima di tutto rispettare le esigenze del corpo cercando di stimolarlo aumentando il metabolismo, obbiettivo che si può raggiungere ad esempio suddividendo l’assunzione degli alimenti nel corso della giornata in 3 pasti principali, colazione pranzo e cena, a cui aggiungere due spuntini, a metà mattina e metà pomeriggio.

 Mantenere la presenza di tutti i nutrienti.

Un'alimentazione corretta per dimagrire non dovrebbe mai prevedere la totale esclusione di qualche alimento. Dimagrire in modo sano infatti è un percorso che richiede tempo, e privare il corpo di alcune tipologie di nutrienti per lunghi periodi è senza dubbio sbagliato, per questo si dovrebbe riflettere attentamente prima di scegliere modelli alimentari come le diete low carb o tutte quelle che escludono totalmente alcune categorie di alimenti.

Certo per dimagrire è necessario limitare il consumo di alcune sostanze ma è necessario farlo con intelligenza e consapevolezza rispettando sempre le necessità dell’organismo e fornendogli i nutrienti di cui ha bisogno sia per svolgere i suoi processi vitali che per il dimagrimento stesso.

Dieta personalizzata.

Ognuno dovrebbe seguire un modello di alimentazione calibrato sulle sue proprie caratteristiche fisiche, sesso, età, altezza, corporatura e sulle sue abitudini di vita.

Ad ogni modo è possibile elencare alcune linee guida per un'alimentazione sana, tenendo presente che per alcune categorie di alimenti si può fare una deroga al principio di cui si è parlato al punto precedente e che si possono eliminare del tutto dalla propria alimentazione, almeno per un primo periodo.

Alimenti da eliminare o quantomeno ridurre drasticamente.

Tra gli alimenti da eliminare, o da ridurre al minimo vi sono tutti i dolci, gelati, cibi fritti e piatti molto elaborati in cui sono previsti condimenti a base di grassi come il burro e la panna. A questi alimenti andrebbero aggiunti tutti i super alcoolici e le bevande gasate e zuccherate.

Alimenti da limitare.

Gli alimenti il cui consumo sarebbe invece da limitare sono le carni rosse, gli insaccati,  i carboidrati, come pasta, pane e riso raffinati, preferendo invece quelli integrali. Anche il consumo di formaggi andrebbe limitato e bisognerebbe cercare di prediligere sempre formaggi freschi come la ricotta. Altro alimento da consumare con moderazione sono le uova, che andrebbero mangiate massimo due volte la settimana.

Alimenti da prediligere.

Gli alimenti da prediligere sono:

  • i cereali integrali da assumere preferibilmente a pranzo,
  • i legumi di tutti i tipi, la carne magra ed il pesce che costituiscono la cena ideale.
  • le verdure che possono essere consumate in libertà sia a pranzo che a cena, purchè preparate e condite in modo leggero.
  • la frutta che non prevede particolari limitazioni, se non per quei frutti particolarmente zuccherini come l’uva o i fichi, per il resto la frutta rappresenta l’alimento ideale per gli spuntini.

Seguendo questi piccoli accorgimenti riguardi i modi ed i tempi di assunzione degli alimenti si possono ottenere buoni risultati, ma per dimagrire in modo sano alla dieta bisogna affiancare la pratica di un minimo di attività fisica.

COMMENTI


SU
Condividi su Facebook
"Alimentazione corretta per dimagrire"

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Benessere360, non mostrare più questo box.

CARICANDO...